HOME, Torna alla pagina Indice
Citta' di Cosenza , Torna alla pagina Indice
Dir.resp. Pippo Gatto
Home . Cronaca . Università . Sport . Politica . Link . Cultura . Spettacoli . Calcio . Forum . Meteo .
Hinterland
 Rende
 Castrolibero
 Castiglione
 Servizi on Line
 Segnala i problemi 
 Famacie di Turno 
 Gare e Appalti 
 Bandi e Concorsi 
 Cinema 
 Scrivi alla Redazione 


 
 Turismo
 I Monumenti
 Mappa dell'Hinterland
 Centro Storico
 Notizie per i visitatori
 Rubriche
 Alimentazione
 Ambiente
 Attualità/Cronaca
 Consumatori
 Cronaca Rosa e Gossip
 Cultura
 Diritti del Cittadino
 Economia e Finanza
 Innovazione e Tecnologia
 Politica e Sociale
 Servizi Speciali e Dossier
 Sindacati
 Spettacoli
 Sport
 Partecipativi
 Chat
 Forum
 Scienza
 Informatica
 Innovazione
 Scienza
 Associazioni
 Salute
 Prevenzione
 Sanità e Salute
 Scuola e Giovani
 Scuola
 Musica
 Università




Previsioni: Epson Meteo


Sport: Pallanuoto
dal 9/04 al 28/05

 

Battuto il Napoli, ma non basta

28/05 (Tucci) Niente più che di un allenamento si è trattato, oggi pomeriggio, per la Metropolis Cosenza Nuoto contro la Rari Nantes Napoli. La formazione di Milardovic, con in corpo tutta la rabbia per la battuta di arresto di Napoli, sponda Canottieri, si è abbattuta sulla Rari Nantes schiacciandola sotto il peso di 16 reti. Nessuna opposizione da parte dei napoletani costretti a subire per tutto l’incontro nonostante, per buona parte del terzo e per tutto il quarto tempo, il Cosenza ha schierato i giovani, con il portierino Nigro fra i pali a sosituire Ruffelli leggermente infortunatosi.
Partita senza storia, dicevamo, con i cubani del Cosenza sugli scudi, autori di 11 delle 16 reti messe a segno dai rossoblù; la Rari Nantes sovrastata soprattutto nella fase centrale della gara, nei due tempi centrali, il parziale di 9-2 la dice lunga sulla supremazia dei giocatori di Manna. Applausi anche dalle ragazze del Nettuno Catania presenti in tribuna per via degli spareggi per accedere in A2 che si disputano nella piscina di Campagnano fra lo stesso Nettuno, Civitavecchia e Salerno. Conclusione amara del torneo per Volturno e Messina, da oggi matematicamente retrocessi in serie B, questi ultimi saranno gli avversari della Metropolis sabato prossimo. Parentesi dedicata alla Canottieri Napoli: la formazione napoletana è stata seppellita da una valanga di reti dal Circolo Nautico Salerno, segno evidente che, non hanno messo in vasca lo stesso impegno che hanno messo contro il Cosenza, è triste vedere come ogni mondo è paese, dal calcio alla pallanuoto questi giochetti ci sono e ci saranno sempre, comunque onore al Salerno che, a questo punto, vede la strada verso il primo posto finale ormai in discesa e, salvo miracoli a cui ormai non crede più nessuno, saranno i vincitori del girone mentre il Cosenza dovrà accontentarsi della seconda piazza.
Nel girone nord ancora vincente la Plebiscito Padova contro il retrocesso Mameli. Adesso la formazione patavina comincia a vedere da vicino il traguardo della vittoria del girone e quindi la possibilità di giocarsi la terza gara dei play off in casa. Alle spalle del Padova, a due gare dal termine della reagoular season, lotta aperta fra Bergamo, Sori e Como. Il Sori batte in trasferta l’Arenzano, il Como supera il Lavagna ’90 ed il Bergamo vince a Roma con al Vis Nova, pertanto, a due gare dal termine, tutto rimane invariato con i bergamaschi in vantaggio per la differenza reti negli scontri diretti con il Sori (8-6 per il Sori all’andata e 10-6 per Bergamo al ritorno) ed il Como distanziato di tre lunghezze.

Metropolis Cosenza Nuoto – Rari Nantes Napoli 16 - 8
Tempi: 5-3; 4-1; 5-1; 2-3.
Metropolis Cosenza Nuoto: Ruffelli, Cardenas 4, Nieves 4, Petik 1, Manna F., Trocciola, Manna C., Nigro, Marozzo, Velsanto, Salvi 1, Perez 3, Postiglione 3. All. Milardovic Ivan.
Rari Nantes Napoli: D’Angelo, Vukcevic, Napoli, Mertelj, Bojano, Brancaccio 2, Di Martino, Scopece, Numerato 2, Di Martire 1, Fiorentino 1, Sapio 2. All. Fiorentino Piero.
Arbitri; Brasiliano e Zappatore
Note: Sup. num. Cosenza 2/6; Napoli 3/5.
Espulso nel 3° tempo l’allenatore della Rari Nantes Piero Fiorentino

Ritorno – 20a giornata (28/05/2005)

GIRONE NORD

Plebiscito Padova

SS Mameli

11

6

US Vallescrivia

SC Quinto

9

9

RN Arenzano

RN Sori

7

13

Lavagna ‘90

Como Nuoto

10

15

RN Terra Sarda Cagliari

President Bologna

18

10

Vis Nova Roma

ASD Bergamo

4

6

GIRONE SUD

AP Muri Antichi Catania

RN Salerno

11

9

Metropolis Cosenza Nuoto

RN Napoli

16

8

CN Salerno

Canottieri Napoli

18

8

Yamamay Volturno

Ymca Nettuno Catania

11

12

AS Racing Roma

AP Messina

11

10

Ambra Nuoto Latina

SC Paguros Catania

9

12

 

CLASSIFICHE

GIRONE NORD

GIRONE SUD

Plebiscito Padova

50

CN Salerno

54

ASD Bergamo

46

Metropolis Cosenza

54

RN Sori

46

Canottieri Napoli

38

Como Nuoto

43

RN Salerno

30

RN Terra Sarda Cagliari

38

RN Napoli

30

President Bologna

26

AP Muri Antichi Catania

28

SC Quinto

23

AS Racing Roma

27

US Vallescrivia

21

Ambra Nuoto Latina

25

RN Arenzano

20

Paguros Catania

19

Vis Nova Roma

14

Ymca Nettuno Catania

19

Lavagna ‘90

11

AP Messina

12

SS Mameli

7

Yamamay Volturno

11

 

Prossimo Turno – Ritorno 21a giornata (04/06/05)

GIRONE NORD

RN Sori

Plebiscito Padova

President Bologna

US Vallescrivia

Como Nuoto

SS Mameli

ASD Bergamo

Lavagna ‘90

SC Quinto

RN Terra Sarda Cagliari

RN Arenzano

Vis Nova Roma

GIRONE SUD

Canottieri Napoli

AP Muri Antichi Catania

AP Messina

Metropolis Cosenza Nuoto

Ymca Nettuno Catania

RN Salerno

SC Paguros Catania

Yamamay Volturno

RN Napoli

AS Racing Roma

CN Salerno

Ambra Nuoto Latina

 

Classifica Marcatori

De Giorgio

Canottieri Napoli

70

Uskokovic

CN Salerno

70

Milic

CN Salerno

58

Perez

Metropolis Cosenza Nuoto

57

Jovica

AP Muri Antichi Catania

54

Medan

RN Salerno

53

Padovan

Canottieri Napoli

49

Postiglione

Metropolis Cosenza Nuoto

48

Nieves

Metropolis Cosenza Nuoto

47

Villani

Yamamay Volturno

47

Botto

AS Racing Roma

45

 

Marcatori Metropolis

Perez

58

Postiglione

48

Nieves

46

Cardenas

39

Petik

37

Trocciola

22

Salvi

11

Velsanto

5

Manna F.

3

Marozzo

2

 

La Metropolis, sconfitta a Napoli, viene raggiunta dal Salerno

21/05 (Tucci) E’ finita a Napoli contro la Canottieri la corsa della Metropolis raggiunta e superata (per differenza reti) in classifica dal Circolo Nautico Salerno. La formazione di Milardovic si è arresa nella piscina “Scandone” dopo aver sfiorato l’impresa della rimonta in un incontro cha l’ha vista sempre in partita combattere punto a punto con la Canottieri. E’ stata una gara all’insegna dei cannonieri, tutti a segno quelli della Canottieri, il capoclassifica De Giorgio, Padovan ed il temibile Trajkovic, così come per il Cosenza in rete Perez, Petik e Cardenas, mentre è mancato l’apporto di Nieves. Il secondo parziale vinto dai padroni di casa per 3-1 è stato alla fine determinante, se si considera che primo e terzo tempo sono finiti in parità mentre nel quarto ed ultimo il successo parziale dei cosentini non ha consentito l’aggancio che avrebbe garantito alla Metropolis quel punticino di vantaggio in classifica sulla diretta concorrente salernitana. Quest’ultima è passata tranquillamente a Messina coronando un inseguimento che fino ad un mese fa sembrava impossibile. Comunque non è tutto perduto per riprendersi la prima posizione; il Circolo Nautico, seppur in casa, deve affrontare la stessa Canottieri Napoli che ci ha superati, e non è detto che i salernitani avranno vita facile, gli incontri di sabato 2 giugno saranno determinanti. La Metropolis affronta in casa la Rari Nantes Napoli e dovrà assolutamente riscattare la sconfitta con i cugini della Canottieri perché, poi, le restanti due gare con Messina, in trasferta, e Nettuno Catania, in casa, non dovrebbero aggiungere o togliere più nulla al torneo, e la stessa cosa vale per i rivali, impegnati contro Ambra Nuoto Latina, in casa, e Muri Antichi Catania nell’ultima gara della regular season.
Alle ultime battute anche il girone nord che, allo stato attuale, vede il Plebiscito Padova in vetta alla classifica con quattro punti di vantaggio sull’ASD Bergamo in virtù della vittoria ottenuta nello scontro diretto proprio in casa della formazione bergamasca. Con questa vittoria la formazione patavina si è praticamente assicurata il primo posto il classifica e, salvo ribaltamenti in classifica nel nostro girone, sarà la formazione che dovrà incontrare la Metropolis, mentre a contendersi la seconda piazza sono rimaste lo stesso Bergamo, agganciato in classifica dal Sori e, leggermente più staccato il Como Nuoto

AR Piscine Napoli - Metropolis Cosenza Nuoto 15– 14
Tempi: 3-3; 3-1; 5-5; 4-5.
AR Piscine Napoli: Di Peso, Padovan 4, Ferrazani, De Giorgio M. 4, Di Iorio, Sabato, De Torrese, De Giorgio R. 1, Pipicelli, Parnoffi, Seddio M. 1, Seddio A., Trajkovic 5. All. Paolo Zizza
Metropolis Cosenza Nuoto: Ruffelli, Cardenas 3, Nieves, Petik 4, Manna F., Trocciola 1, Manna C., Nigro, Marozzo, Velsanto,Salvi 1, Perez 4, Postiglione 1. All. Milardovic Ivan.
Arbitri; Lo Dico e Lucente
Note: Sup. num. Napoli 6/10; Cosenza 7/13;

Ritorno – 19a giornata (21/05/2005)

GIRONE NORD

ASD Bergamo

Plebiscito Padova

9

11

US Vallescrivia

RN Sori

10

14

Como Nuoto

RN Terra Sarda Cagliari

9

5

SS Mameli

Lavagna ‘90

11

6

President Bologna

RN Arenzano

5

9

SC Quinto

Vis Nova Roma

9

8

GIRONE SUD

SC Paguros Catania

AP Muri Antichi Catania

8

9

Canottieri Napoli

Metropolis Cosenza Nuoto

15

14

Ymca Nettuno Catania

AS Racing Roma

11

14

RN Salerno

Yamamay Volturno

12

12

AP Messina

CN Salerno

9

15

RN Napoli

Ambra Nuoto Latina

14

11

 

CLASSIFICHE

GIRONE NORD

GIRONE SUD

Plebiscito Padova

47

CN Salerno

51

ASD Bergamo

43

Metropolis Cosenza

51

RN Sori

43

Canottieri Napoli

38

Como Nuoto

40

RN Salerno

30

RN Terra Sarda Cagliari

35

RN Napoli

30

President Bologna

26

Ambra Nuoto Latina

25

SC Quinto

23

AP Muri Antichi Catania

25

US Vallescrivia

21

AS Racing Roma

24

RN Arenzano

20

Paguros Catania

16

Vis Nova Roma

14

Ymca Nettuno Catania

16

Lavagna ‘90

11

AP Messina

12

SS Mameli

7

Yamamay Volturno

11

 

Prossimo Turno – Ritorno 20a giornata (28/05/05)

GIRONE NORD

Plebiscito Padova

SS Mameli

US Vallescrivia

SC Quinto

RN Arenzano

RN Sori

Lavagna ‘90

Como Nuoto

RN Terra Sarda Cagliari

President Bologna

Vis Nova Roma

ASD Bergamo

GIRONE SUD

AP Muri Antichi Catania

RN Salerno

Metropolis Cosenza Nuoto

RN Napoli

CN Salerno

Canottieri Napoli

Yamamay Volturno

Ymca Nettuno Catania

AS Racing Roma

AP Messina

Ambra Nuoto Latina

SC Paguros Catania

 

Classifica Marcatori

De Giorgio

Canottieri Napoli

68

Uskokovic

CN Salerno

65

Milic

CN Salerno

55

Perez

Metropolis Cosenza Nuoto

54

Jovica

AP Muri Antichi Catania

52

Medan

RN Salerno

50

Padovan

Canottieri Napoli

47

Postiglione

Metropolis Cosenza Nuoto

45

Nieves

Metropolis Cosenza Nuoto

43

Villani

Yamamay Volturno

43

Gocanin

Ambra Nuoto Latina

43

 

Marcatori Metropolis

Perez

55

Postiglione

45

Nieves

43

Petik

36

Cardenas

35

Trocciola

22

Salvi

10

Velsanto

5

Manna F.

3

Marozzo

2

 

Metropolis: Superato il primo ostacolo

14/05 (Tucci) Superato di slancio il primo dei due ostacoli in trasferta, adesso per la Metropolis si presenta subito il secondo costituito dalla temibilissima Canottieri Napoli. L’ostacolo dei Muri Antichi di Catania, formazione temuta molto alla vigilia per via della presenza in squadra di diversi giocatori con una media realizzativi molto alta, è stato superato di slancio dalla formazione di Milardovic in una gara contraddistinta dall’elevato numero di falli; basti pensare che ben 7 giocatori fra le due squadre sono stati costretti ad abbandonare la vasca della piscina “Nesima” prima del fischio finale. Nonostante ciò la Metropolis ha condotto in porto una vittoria di vitale importanza che, in ottica campionato, una vittoria che potrebbe dare quello slancio definitivo per il raggiungimento dell’agognato primo posto in classifica che le garantirebbe la disputa dell’eventuale terza gara fra le mura amiche.
La gara è iniziata subito bene per i cosentini che si sono portati subito in vantaggio contenendo poi la reazione dei catanesi, i quali per tutto il corso della gara sono stati costretti ad inseguire senza mai riuscire però ad impensierire più di tanto i ragazzi del Presidente Manna. La differenza di classe fra le due squadre è emersa soprattutto nella fase difensiva dove la formazione di Catania ha sofferto oltremodo gli attacchi dalla sinistra di Postiglione e dalla destra di Cardenas; inoltre le proverbiali bocche da fuoco dei Muri Antichi sono praticamente rimaste all’asciutto se si eccettua il solo Jovica che ha mantenuto il rendimento sullo standard abituale. Vittoria ineccepibile che fa il pari però con quella casalinga degli inseguitori del Circolo Nautico che hanno avuto vita facile contro l’altra catanese: la Paguros. Sabato il secondo duro ostacolo per la Metropolis che dovrà affrontare sempre in trasferta la forte Canottieri Napoli, poi il calendario dovrebbe essere tutto in discesa con i restanti incontri con Rari Nantes Napoli, Messina e Nettuno Catania.

Muri Antichi Catania - Metropolis Cosenza Nuoto 12 – 16
Tempi: 3-5; 3-3; 3-4; 3-4.
Muri Antichi Catania: Patti, Basile, Cacia 2, Piazza, Jovica 4, Iuppa 1, Toldonato, Casaro, Alessi, Rabadan, Indelicato 3, Sparacino, Avellino 2. All. Salvo Scebba
Metropolis Cosenza Nuoto: Ruffelli, Cardenas 4, Nieves 2, Petik, Manna F., Trocciola 2, Manna C., Nigro, Marozzo, Salvi, Perez 3, Postiglione 5. All. Milardovic Ivan.
Arbitri; Bianco e Pisano
Note: Sup. num. Catania 6/18; Cosenza 5/7;
Usciti per raggiunto limite di falli: Cacia, Jovica e Iuppa (Muri Antichi); Nieves, Manna F., Perez e Postiglione (Metropolis)

Ritorno – 18a giornata (14/05/2005)

GIRONE NORD

ASD Bergamo

Plebiscito Padova

13

6

US Vallescrivia

RN Sori

15

11

Como Nuoto

RN Terra Sarda Cagliari

3

8

SS Mameli

Lavagna ‘90

14

11

President Bologna

RN Arenano

16

8

SC Quinto

Vis Nova Roma

11

14

GIRONE SUD

Canottieri Napoli

AP Messina

12

8

AP Muri Antichi Catania

Metropolis Cosenza Nuoto

12

16

Ambra Nuoto Latina

Ymca Nettuno Catania

11

7

Yamamay Volturno

RN Napoli

11

14

AS Racing Roma

RN Salerno

11

10

CN Salerno

SC Paguros Catania

18

14

 

CLASSIFICHE

GIRONE NORD

GIRONE SUD

Plebiscito Padova

44

Metropolis Cosenza

51

ASD Bergamo

43

CN Salerno

48

RN Sori

40

Canottieri Napoli

35

Como Nuoto

37

RN Salerno

29

RN Terra Sarda Cagliari

35

RN Napoli

27

President Bologna

26

Ambra Nuoto Latina

25

US Vallescrivia

21

AP Muri Antichi Catania

22

SC Quinto

20

AS Racing Roma

21

RN Arenzano

17

Paguros Catania

16

Vis Nova Roma

14

Ymca Nettuno Catania

16

Lavagna ‘90

11

AP Messina

12

SS Mameli

4

Yamamay Volturno

10

 

Prossimo Turno – Ritorno 19a giornata (21/05/05)

GIRONE NORD

ASD Bergamo

Plebiscito Padova

US Vallescrivia

RN Sori

Como Nuoto

RN Terra Sarda Cagliari

SS Mameli

Lavagna ‘90

President Bologna

RN Arenano

SC Quinto

Vis Nova Roma

GIRONE SUD

SC Paguros Catania

AP Muri Antichi Catania

Canottieri Napoli

Metropolis Cosenza Nuoto

Ymca Nettuno Catania

AS Racing Roma

RN Salerno

Yamamay Volturno

AP Messina

CN Salerno

RN Napoli

Ambra Nuoto Latina

 

Classifica Marcatori

De Giorgio

Canottieri Napoli

64

Uskokovic

CN Salerno

63

Jovica

AP Muri Antichi Catania

51

Perez

Metropolis Cosenza Nuoto

50

Milic

CN Salerno

49

Medan

RN Salerno

49

Postiglione

Metropolis Cosenza Nuoto

44

Nieves

Metropolis Cosenza Nuoto

43

Padovan

Canottieri Napoli

43

Villani

Yamamay Volturno

40

 

Marcatori Metropolis

Perez

50

Postiglione

44

Nieves

43

Cardenas

33

Petik

32

Trocciola

19

Salvi

9

Velsanto

5

Manna F.

3

Marozzo

2

 

La Metropolis batte 14 a 5 la Yamamay Volturno

11/05 (Tucci) Turno infrasettimanale dedicato ai derbies visto che se ne giocano ben cinque con tre stracittadine: a Salerno sono di scena Circolo Nautico e Rari Nantes, a Catania Nettuno e Paguros, a Napoli Rari Nantes e Canottieri, nel Lazio Racing Roma e Ambra Latina ed in Sicilia Messina e Muri Antichi. Il Cosenza si rialza subito dopo la caduta di sabato scorso travolgendo il malcapitato Volturno che è riuscito ad opporsi allo strapotere della Metropolis soltanto nei due tempi centrali (il calo del cosentini in questi due tempi, e per due turni di fila, può essere significativo) in cui ha cercato di risalire la china dopo una prima frazione disastrosa. Subito sul 6-1 per la Metropolis con Petik che rimane a lungo fuori per via dell’infortunio che lo perseguita da alcune gare. L’avvio di gara è del Volturno che realizza la prima rete dell’incontro ma con il Cosenza che recupera immediatamente su rigore con Perez e poi prende il largo mettendo a segno un parziale di 6-0 che scava un solco fra le due squadre. Il Volturno prova a recuperare ma si ferma sul 1-1 del terzo tempo. Da qui in poi non c’è più partita e lo testimonia il 6-0 del quarto tempo caratterizzato dalla seconda rete di Marozzo in campionato, peraltro bellissima, con una palombella che si va a depositare nell’angolo alto alla sinistra del portiere del Volturno. Esultanza alla Luca Toni per il giovane cosentino … ma non ci allarghiamo troppo. Con la vittoria ottenuta contro il Volturno la Metropolis Cosenza Nuoto è matematicamente nei play off, infatti la terza in graduatoria, la Canottieri Napoli, non può più raggiungerla essendo rimasti cinque incontri alla fine della regoular season, quindi con 15 punti in palio; ammesso che i napoletani li raccolgano tutti, sommati ai 32 che hanno già in classifica raggiungerebbero al massimo quota 47, un punto in meno del Cosenza, per cui possiamo ufficializzare l’accesso della Metropolis ai play off.

Metropolis Cosenza Nuoto - Yamamay Volturno 14 - 5
Tempi: 5-1; 2-3; 1-1; 6-0.
Metropolis Cosenza Nuoto: Ruffelli, Cardenas 1, Nieves 6, Petik 4, Manna F. 1, Trocciola, Manna C., Nigro, Marozzo, Salvi, Perez 3, Postiglione 3. All. Milardovic Ivan.
Yamamay Volturno: Varriale, Tatavitto, Angrisano, Mattiello, Storniello, Bellone, Antinori, Simonetti 1, Pasquariello D., Zovko, Villani 1, Russo, Frikk 3. All. Vestuto
Arbitri; Borrometi e Petrini di Roma
Note: Sup. num. Cosenza 4/5; Volturno 1/7;

Ritorno – 17a giornata (11/05/2005) - mercoledi

GIRONE NORD

SC Quinto

RN Sori

8

7

US Vallescrivia

Lavagna ‘90

14

10

SS Mameli

RN Arenzano

7

8

President Bologna

Plebiscito Padova

7

9

Como Nuoto

ASD Bergamo

9

5

Vis Nova Roma

RN Terra Sarda Cagliari

9

10

GIRONE SUD

AP Messina

AP Muri Antichi Catania

10

6

Metropolis Cosenza Nuoto

Yamamay Volturno

14

5

RN Napoli

Canottieri Napoli

12

13

Ymca Nettuno Catania

SC Paguros Catania

9

7

RN Salerno

CN Salerno

10

12

Ambra Nuoto Latina

AS Racing Roma

   

 

CLASSIFICHE

GIRONE NORD

GIRONE SUD

Plebiscito Padova

41

Metropolis Cosenza

48

ASD Bergamo

40

CN Salerno

45

RN Sori

37

Canottieri Napoli

32

Como Nuoto

34

RN Salerno

29

RN Terra Sarda Cagliari

32

RN Napoli

24

President Bologna

26

AP Muri Antichi Catania

22

US Vallescrivia

21

* Ambra Nuoto Latina

19

SC Quinto

20

* AS Racing Roma

18

RN Arenzano

17

Paguros Catania

16

Vis Nova Roma

14

Ymca Nettuno Catania

16

Lavagna ‘90

8

AP Messina

12

SS Mameli

4

Yamamay Volturno

10

   

* una partita in meno

 

Prossimo Turno – Ritorno 18a giornata (14/05/05)

GIRONE NORD

Plebiscito Padova

US Vallescrivia

RN Sori

President Bologna

Vis Nova Roma

Como Nuoto

Lavagna ‘90

SC Quinto

RN Terra Sarda Cagliari

SS Mameli

RN Arenzano

ASD Bergamo

GIRONE SUD

Canottieri Napoli

AP Messina

AP Muri Antichi Catania

Metropolis Cosenza Nuoto

Ambra Nuoto Latina

Ymca Nettuno Catania

Yamamay Volturno

RN Napoli

AS Racing Roma

RN Salerno

CN Salerno

SC Paguros Catania

 

Marcatori Metropolis

Perez

46

Nieves

41

Postiglione

39

Petik

32

Cardenas

25

Trocciola

17

Salvi

9

Velsanto

5

Manna F.

3

Marozzo

2

 

La Metroplis non riesce a sfatare il tabù delle 16 vittiorie e perde a Salerno

07/05 (Tucci) Prima o poi doveva arrivare ed ecco che puntulamente è arrivata la prima sconfitta per la Metropolis Cosenza Nuoto, una sconfitta contro il Circolo Nautico Salerno che ci può stare per diversi motivi, a cominciare dalle condizioni di Petik che gioca grazie alla bravura dei nostri medici, per passare dalle motivazioni, senz’altro più forti quelle di Salerno, senso di rivalsa e magari anche la speranza che, riducendo, lo svantaggio il miraggio del primo posto possa diventare realtà, ma noi crediamo e speriamo che resti soltanto un miraggio. Il calendario delle ultime sei gare riserva ancora qualche insidia alla formazione cosentina che dopo il match con il Volturno è attesa da una doppia temibilissima trasferta, dovendo affrontare i Muri Antichi di Catania e la Canottieri Napoli, due formazioni che, stando alla classifica non dovrebbero essere particolarmente pericolose ma che riservano diverse inside: i catanesi hanno ben quattro giocatori sulla soglia ed oltre le trenta reti, Jovica, Rabadan, Avellino e Toldonato, quest’ultimo un giovane alquanto interessante; la Canottieri Napoli si è rinforzata con l’acquisto di Trajkovic, autore in quattro gare della bellezza di 22 reti oltre a mettere in vetrina il cannoniere principe del torneo Marcello De Giorgio che guida la classifica cannonieri con 58 reti. Il calendario del Circolo Nautico è in discesa, se si esclude il derby della prossima giornata con la Rari Nantes e il match con la Canottieri che però sarà di scena a Salerno, insomma è un finale di torneo tutto da gustare. Veniamo alla partita di Salerno. Strapotere del Circolo Nautico che, malgrado avesse fuori per falli il bomber Uskokovic e Petrucci ha travolto la Metropolis nei due tempi centrali in cui ha fatto la differenza. Regge solo un tempo, il primo, la formazione cosentina che contiene il Circolo Nautico sul 4-4, poi il crollo nei due tempi seguenti vinti dai salernitani con un punteggio complessivo di 10-2 … un parziale che avrebbe atterrato anche un elefante e così è stato. Sul 14-6 il quarto ed ultimo tempo è stato pura accademia con i salernitani impegnati a tenere a bada i cosentini. Tutti a rete i giocatori di Salerno esclusi i portieri.
Appuntamento MERCOLEDI’ prossimo per l’incontro casalingo con il Volturno, in una giornata dedicata ai derbies, ne sono in programma ben cinque con tre stracittadine a Napoli, Salerno, Catania e poi, nel Lazio Racing Roma contro Latina ed in Sicilia Messina contro i Muri Antichi di Catania.

Circolo Nautico Salerno - Metropolis Cosenza Nuoto 17 - 8
Tempi: 4-4; 6-1; 4-1; 3-2.
Circolo Nautico Salerno: Vio, Petrucci 1, Sicignano, Danaro 1, Marino 1, Mammarella 3, Andrè 2, Uskokovic 1, Saviano 2, Vuolo 1, Pagliarini 1, Bennardino, Milic 4. All. Grieco Mario
Metropolis Cosenza Nuoto: Ruffelli, Cardenas 1, Nieves, Petik 2, Manna F. 1, Trocciola 2, Manna C., Nigro, Marozzo, Velsanto, Salvi, Perez 2, Postiglione. All. Ivan Milardovic.
Arbitri: Paoletti e Severo
Note: Sup. num. Salerno 7/9; Cosenza 3/7

Ritorno– 16a giornata (07/05/2005)

GIRONE NORD

Plebiscito Padova

RN Terra Sarda Cagliari

12

7

RN Arenzano

US Vallescrivia

6

9

RN Sori

Como Nuoto

10

12

Lavagna ‘90

Vis Nova Roma

10

10

SC Quinto

President Bologna

14

7

ASD Bergamo

SS Mameli

14

13

GIRONE SUD

AP Muri Antichi Catania

AS Racing Roma

15

15

CN Salerno

Metropolis Cosenza Nuoto

17

8

Canottieri Napoli

Ymca Nettuno Catania

14

13

Yamamay Volturno

Ambra Nuoto Latina

7

13

AP Messina

RN Napoli

9

9

SC Paguros Catania

RN Salerno

8

7

 

CLASSIFICHE

GIRONE NORD

GIRONE SUD

ASD Bergamo

40

Metropolis Cosenza

45

Plebiscito Padova

38

CN Salerno

42

RN Sori

37

RN Salerno

29

Como Nuoto

31

Canottieri Napoli

29

RN Terra Sarda Cagliari

29

RN Napoli

24

President Bologna

26

AP Muri Antichi Catania

22

US Vallescrivia

18

Ambra Nuoto Latina

19

SC Quinto

17

AS Racing Roma

18

Vis Nova Roma

14

Paguros Catania

16

RN Arenzano

14

Ymca Nettuno Catania

13

Lavagna ‘90

8

Yamamay Volturno

10

SS Mameli

4

AP Messina

9

 

Prossimo Turno – Ritorno 17a giornata (11/05/05) mercoledi

GIRONE NORD

SC Quinto

RN Sori

US Vallescrivia

Lavagna ‘90

SS Mameli

RN Arenzano

President Bologna

Plebiscito Padova

Como Nuoto

ASD Bergamo

Vis Nova Roma

RN Terra Sarda Cagliari

GIRONE SUD

AP Messina

AP Muri Antichi Catania

Metropolis Cosenza Nuoto

Yamamay Volturno

RN Napoli

Canottieri Napoli

Ymca Nettuno Catania

SC Paguros Catania

RN Salerno

CN Salerno

Ambra Nuoto Latina

AS Racing Roma

 

CLASSIFICA MARCATORI

Giocatore

Squadra

Reti

De Giorgio

Canottieri Napoli

58

Uskokovic

CN Salerno

56

Perez

Metropolis Cosenza

45

Jovica

AP Muri Antichi Catania

44

Medan

RN Salerno

43

Milic

CN Salerno

40

Nieves

Metropolis Cosenza

39

Gocanin

Ambra Nuoto Latina

29

Postiglione

Metropolis Cosenza

38

Vukcevic

RN Napoli

37

Rabadan

AP Muri Antichi Catania

36

Padovan

Canottieri Napoli

36

 

Marcatori Metropolis

Perez

45

Nieves

39

Postiglione

38

Petik

33

Cardenas

24

Trocciola

16

Salvi

8

Velsanto

6

Manna F.

5

Marozzo

1

Quindicesima vittoria per la Metropolis

23/04 (Tucci) Tutte vincenti le prime sei della classifica del girone meridionale del campionato di A2 di pallanuoto maschile. Partita senza storia alla piscina di Campagnano, al di là di quanto possa sembrare dando un’occhiata al parziali dei tempi. La Metropolis ha surclassato l’Ambra Nuoto di Latina ben oltre i sette punti di scarto finali; una partita dominata dal primo all’ultimo secondo di gara che, dopo l’opaca prestazione con la Paguros, ha fatto rivedere il Cosenza che siamo abituati a vedere. Applausi per l’ex di turno Alessio Turchini e via alla gara con il Cosenza che prende subito il largo portandosi sul 4-0 e mantenendo il punteggio fino alla fine del primo quarto quando è giunta la prima rete dei laziali, i quali, peraltro, si divorano letteralmente tre reti da soli davanti a Ruffelli, tirando rispettivamente alto, sul palo e nelle braccia del portierone cosentino. La seconda frazione ha visto un Latina decisamente più tonico e convinto dei propri mezzi dopo che nel primo quarto è sembrato incapace di qualsiasi reazione, senza grinta e completamente svagato. La squadra di Spagnoli ha forzato i tempi per riaprire la gara riuscendo ad operare un break ed a riportarsi ad una rete dalla Metropolis che risponde a fil di sirena contenendo lo svantaggio. Al cambio di campo si va sul 5-3 per la Metropolis e qui si conclude la gara, nel senso che la terza frazione è un monologo della Metropolis che infila un parziale di 6-1 che cancella i sogni e le speranze del Latina. La fuga della Metropolis continua anche nel quarto ed ultimo tempo fino a quattro minuti dal termine quando mister Milardovic da spazio ai giovani Nigro, in porta, e Marozzo. Il giovane portiere cosentino si disimpegna con autorità e non fa rimpiangere affatto Ruffelli rendendosi protagonista di alcuni ottimi interventi sui tiri di Gocanin e Antonijevic, capitolando sul rigore battuto dall’ex Turchini che poi, sportivamente, è andato ad abbracciare il suo giovane ex compagno.
Discorso a parte merita Marozzo. Il ragazzo oggi ha vissuto forse una delle più belle pagine della sua giovane vita, quando, a pochi secondi dal termine della gara il suo tiro ha terminato la corsa in fondo alla rete di Caccavello, decretando la sua prima marcatura in serie A. Potete immaginare la sua gioia, manifestata alzando le braccia al cielo, e l’entusiasmo dei compagni che, sia in acqua, sia in panchina, si sono lanciati a festeggiare la marcatura del compagno. E’ stato il suo momento di gloria in una squadra con tanti campioni in cui si è ritagliato uno spazio da campioncino anche lui, con l’augurio e la speranza che presto diventi una delle pedine importanti della formazione di Milardovic.
Sabato prossimo la Metropolis sarà di scena a Salerno per il big match con il Circolo Nautico che ha vinto in Sicilia con il Nettuno di Catania e non intende mollare la presa.
Avvicendamento al vertice della classifica marcatori del girone con De Giorgio della Canottieri Napoli (56 reti) che supera Uskokovic del Circolo Nautico Salerno (55 reti). Per concludere una notizia clamorosa: Perez non ha realizzato alcuna rete.

Metropoli Cosenza Nuoto – Ambra Nuoto Latina 16 - 9
Tempi: 4-1; 1-2; 6-1; 5-5.
Metropolis Cosenza Nuoto: Ruffelli, Cardenas 1, Nieves 5, Petik, Manna F., Trocciola 2, Manna C., Nigro, Marozzo 1, Velsanto 1, Salvi 1, Perez, Postiglione 5. All. Ivan Milardovic.
Ambra Nuoto Latina: Caccavello, Pellegrini, Lungo, Volpe 2, Costantini, Antonijevic 2, Mauti, De Rosa 1, Turchini 1, Gocanin 3, Stovali, Battistella, Mazzanti. All. Scorza
Espulso definitivamente per proteste: Salvi (Metropolis) al terzo tempo
Arbitri: Guarino e Zappatore
Note: Sup. num. Cosenza 4/8; Catania 1/7

 

Ritorno – recupero 12a giornata (30/04/2005)

GIRONE NORD

Lavagna ‘90

Plebiscito Padova

10

18

US Vallescrivia

Vis Nova Roma

11

10

RN Sori

RN Terra Sarda Cagliari

12

8

Como Nuoto

RN Arenzano

8

5

SS Mameli

President Bologna

12

12

SC Quinto

ASD Bergamo

7

10

GIRONE SUD

Yamamay Volturno

AP Muri Antichi Catania

11

12

Metropolis Cosenza

Ambra Nuoto Latina

16

9

AS Racing Roma

Canottieri Napoli

9

14

Ymca Nettuno Catania

CN Salerno

6

11

RN Salerno

AP Messina

17

9

RN Napoli

SC Paguros Catania

15

11

 

CLASSIFICHE

GIRONE NORD

GIRONE SUD

RN Sori

37

Metropolis Cosenza

45

ASD Bergamo

37

CN Salerno

39

Plebiscito Padova

35

RN Salerno

29

RN Terra Sarda Cagliari

29

Canottieri Napoli

26

Como Nuoto

28

RN Napoli

23

President Bologna

26

AP Muri Antichi Catania

21

US Vallescrivia

15

AS Racing Roma

17

SC Quinto

14

Ambra Latina Nuoto

16

RN Arenzano

14

Ymca Nettuno Catania

13

Vis Nova Roma

13

Paguros Catania

13

Lavagna ‘90

7

Yamamay Volturno

10

SS Mameli

1

AP Messina

8

 

Prossimo Turno – Ritorno 16a giornata (07/05/05)

GIRONE NORD

Plebiscito Padova

RN Terra Sarda Cagliari

RN Arenzano

US Vallescrivia

RN Sori

Como Nuoto

Lavagna ‘90

Vis Nova Roma

SC Quinto

President Bologna

ASD Bergamo

SS Mameli

GIRONE SUD

AP Muri Antichi Catania

AS Racing Roma

CN Salerno

Metropolis Cosenza

Canottieri Napoli

Ymca Nettuno Catania

Yamamay Volturno

Ambra Nuoto Latina

AP Messina

RN Napoli

SC Paguros Catania

RN Salerno

 

CLASSIFICA MARCATORI

Giocatore

Squadra

Reti

De Giorgio

Canottieri Napoli

56

Uskokovic

CN Salerno

55

Perez

Metropolis Cosenza

43

Medan

RN Salerno

43

Nieves

Metropolis Cosenza

39

Jovica

AP Muri Antichi Catania

39

Postiglione

Metropolis Cosenza

38

Milic

CN Salerno

36

Gocanin

Ambra Nuoto Latina

36

Vukcevic

RN Napoli

35

Rabadan

AP Muri Antichi Catania

34

Pecotic

RN Salerno

33

Simonetti

Yamamay Volturno

33

 

Marcatori Metropolis

Perez

43

Nieves

39

Postiglione

38

Petik

31

Cardenas

23

Trocciola

14

Salvi

8

Velsanto

5

Manna F.

3

Marozzo

1

 

Ruffelli tiene a galla la Metropolis

23/04 (Tucci) Forse non è corretto attribuire il merito di una vittoria, soprattutto in una gara di pallanuoto, ad un giocatore soltanto, ma quando un elemento ti mantiene a galla (nel vero senso della parola) nei momenti più difficili è giusto che raccolga la soddisfazione della palma di migliore in campo. E se il Cosenza, oggi, non ha corso il serio rischio della debacle deve ringraziare il portierone romano che nei momenti topici del match ha sfoderato interventi su interventi stroncando in gola ai catanesi l’urlo del gol.
Assente Nieves per squalifica la Metropolis si sistema in vasca con Perez come centroboa rinunciando ai suoi proverbiali tiri dalla distanza che hanno caratterizzato la lunga serie di marcature del cubano. In avvio sembra che il Cosenza possa fare un sol boccone della Paguros, tre traverse consecutive e due reti nella prima frazione sembrano lasciare presagire alla goleada, invece il Cosenza si siede e non riesce più a trovare il bandolo della matassa, Ruffelli para tutto, molto sbagliano anche gli avanti siciliani, ma comunque la reazione della Paguros è importante e trascinati da Perovic, i catanesi conducono nel secondo tempo per 4-3 raggiungendo così il pareggio, si va al cambio di vasca sul 5-5. In questo tempo registriamo forse uno dei più bei gol dell’intera stagione: si tratta di una splendida palombella di Postiglione che si infila nell’angolo alto alla destra del portiere scavalcandolo con una precisione millimetrica. Anche nel terzo tempo la musica non cambia; si lotta su tutti i palloni ed in questo contesto ci si mettono anche gli arbitri che, con alcune decisioni cervellotiche, penalizzano ulteriormente la formazione di Milardovic. In particolare, ad inizio del quarto tempo, con il punteggio di 9-8 per i padroni di casa, al momento della conquista della palla i due giocatori raggiungono contemporaneamente la sfera per cui l’arbitro decide di scodellare la cosiddetta “palla a due”, il problema nasce dal fatto che piuttosto che lanciarla al centro fra i due contendenti, praticamente la consegna nelle mani del giocatore catanese e, nella stessa azione, quando la Paguros aveva già raggiunto i 35 secondi senza tirare perdendo il diritto alla palla, l’arbitro si inventa un fallo in difesa a tempo scaduto prontamente sfruttato dai siciliani che vanno sul 9-9 … insomma … un arbitro in stato confusionale. Nell’ultimo tempo Milardovic riporta Perez indietro e sposta a centroboa Cardenas ed il Cosenza prende il largo; il 10-10 di Perovic rimane l’ultimo sussulto della Paguros, peraltro penalizzata dalle espulsioni per limite di falli (ben quattro: Arnaud, Caruso, Barranco e Scirè). La cinque reti consecutive dei cosentini chiudono, di fatto, la gara. Male nelle occasioni di superiorità numerica.
Sabato prossimo, alle ore 15.00, il recupero della prima giornata contro l’Ambra Nuoto Latina sperando che il rientro di Nieves porti nuova linfa alla formazione del Presidente Manna.

Fuorivasca (pg) E’ arrabiato il Presidente Manna che rimane da solo a parlare con Mister Milardovic a fine gara. Non gli va giù la stentata prestazione dei rossoblù, migliore difesa del campionato, che prende 11 gol dalla terzultima della classe, con tutto il rispetto parlando, e altri ne sarebbero entrati se il bravo Ruffelli non avesse fatto gli straordinari. Addirittura tre le reti prese in contropiede. Non si da pace il Presidente Manna che sbotta “Abbiamo giocato troppo rilassati, ormai i sei punti di distacco hanno tranquillizato troppo la squadra, e così non va. Il campionato è una dura lotta fino all’ultima giornata e non possiamo permetterci questi cali di tensione”. E li vicino il Mister Milardovic cerca di calmarlo addossandosi le colpe “E’ anche colpa mia, ho fatto giocare i ragazzi con troppa tranquillità”. Ma in settimana il Presidente dice che si farà sentire. Questi cali di tensione non fanno assolutamente bene per una squadra che ha obiettivi importanti da raggiungere. E non sappiamo come non dargli torto.

Metropoli Cosenza Nuoto – SC Paguros Catania 15 - 11
Tempi: 2-1; 3-4; 4-3; 6-3.
Metropolis Cosenza Nuoto: Ruffelli, Cardenas 1, Perrelli, Petik 4, Manna F. 1, Trocciola 2, Manna C., Nigro, Marozzo, Velsanto 1, Salvi, Perez 2, Postiglione 4. All. Ivan Milardovic.
SC Paguros Catania: Arnaud S., Arnaud F. 2, Caruso, Barbara, Fazekas 1, Perovic 4, Barranco, Scirè, Gorrino 1, Immè 2, Spampinato, Patti, Cseh 1. All. Scorza
Espulsi per raggiunto limite di falli: Arnaud F., Caruso, Barranco, Scirè (SC Paguros), Manna F. (Metropolis)
Arbitri: Brasiliano e Pezzoni
Note: Sup. num. Cosenza 7/13; Catania 6/9;

 

Ritorno– 14a giornata (23/04/2005)

GIRONE NORD

Vis Nova Roma

Plebiscito Padova

5

13

US Vallescrivia

ASD Bergamo

7

12

SS Mameli

RN Sori

6

10

Como Nuoto

SC Quinto

15

8

President Bologna

Lavagna ‘90

10

9

RN Terra Sarda Cagliari

RN Arenzano

16

11

GIRONE SUD

Ambra Nuoto Latina

AP Muri Antichi Catania

13

12

Metropolis Cosenza

SC Paguros Catania

15

11

RN Salerno

Canottieri Napoli

12

12

Ymca Nettuno Catania

RN Napoli

12

13

Yamamay Volturno

AP Messina

9

12

AS Racing Roma

CN Salerno

8

14

 

CLASSIFICHE

GIRONE NORD

GIRONE SUD

RN Sori

34

Metropolis Cosenza

42

ASD Bergamo

34

CN Salerno

36

Plebiscito Padova

32

* RN Salerno

29

RN Terra Sarda Cagliari

29

Canottieri Napoli

23

President Bologna

25

RN Napoli

20

Como Nuoto

25

AP Muri Antichi Catania

18

SC Quinto

14

AS Racing Roma

17

RN Arenzano

14

Ambra Latina Nuoto

16

Vis Nova Roma

13

Ymca Nettuno Catania

13

US Vallescrivia

12

Paguros Catania

13

Lavagna ‘90

7

Yamamay Volturno

10

SS Mameli

3

* AP Messina

8

   

* una partita in piω

 

Prossimo Turno – Ritorno 12a giornata (30/04/05) - Recupero

GIRONE NORD

Lavagna ‘90

Plebiscito Padova

US Vallescrivia

Vis Nova Roma

RN Sori

RN Terra Sarda Cagliari

Como Nuoto

RN Arenzano

SS Mameli

President Bologna

SC Quinto

ASD Bergamo

GIRONE SUD

Yamamay Volturno

AP Muri Antichi Catania

Metropolis Cosenza

Ambra Nuoto Latina

AS Racing Roma

Canottieri Napoli

Ymca Nettuno Catania

CN Salerno

RN Salerno

AP Messina

RN Napoli

SC Paguros Catania

 

CLASSIFICA MARCATORI

Giocatore

Squadra

Reti

Uskokovic

CN Salerno

53

De Giorgio

Canottieri Napoli

52

Perez

Metropolis Cosenza

43

Medan

RN Salerno

43

Jovica

AP Muri Antichi Catania

37

Nieves

Metropolis Cosenza

34

Milic

CN Salerno

34

Postiglione

Metropolis Cosenza

33

Gocanin

Ambra Nuoto Latina

33

Pecotic

RN Salerno

33

Blandino

AP Messina

32

Petik

Metropolis Cosenza

31

Vukcevic

RN Napoli

31

Rabadan

AP Muri Antichi Catania

31

Villani

Yamamay Volturno

31

Simonetti

Yamamay Volturno

31

 

Marcatori Metropolis

Perez

43

Nieves

34

Postiglione

33

Petik

31

Cardenas

31

Trocciola

12

Salvi

7

Velsanto

4

Manna F.

3

 

La capolista Metropolis Cosenza allunga, più sei su Salerno

16/04 (Tucci) E se ne va, la capolista se ne va, la capolista se ne va … coro mutuato dal calcio, ma che calza alla perfezione per questo week-end di pallanuoto per due ragioni: uno, la solita vittoria della Metropolis ottenuta fuoricasa contro la Rari Natens di Salerno, terza forza delcampionato e, due, la caduta dell’inseguitrice principe dei cosentini, il Circolo Nautico Salerno sconfitto dalla Rari Nantes Napoli per un gol di scarto. Su questo motivo si svolge l’intero campionato; adesso i punti di vantaggio della Metropolis sui salernitani è salito a sei (due gare), con i due prossimi impegni fra le mura amiche con la Paguros di Catania ed il sabato successivo nel recupero della prima giornata di ritorno rinviata per la morte del Pontefice, contro l’Ambra Nuoto di Latina. Il 7 maggio ci sarà il big match a Salerno contro il Circolo Nautico.
La partita con la Rari Nantes, come era previsto, è stata una partita tiratissima, con la Metropolis che chiude la gara nel quarto ed ultimo tempo allungando definitivamente dopo che i primi due tempi hanno visto in vantaggio il Cosenza nel primo e la risposta di Salerno nel secondo, caratterizzato dalla espulsione del salernitano Petti per brutalità; l’equilibrio del terzo tempo chiuso sul punteggio di 3-3 ha presentato le due squadre al rush finale sul punteggio di 9-9. A questo punto emerge la classe dei cosentini che chiudono la gara in attesa del risultato di Napoli, ed il risultato di Napoli dice che il Circolo Nautico ha perso e quindi questa vittoria della Metropolis praticamente vale doppio.
Sabato si ritorna nella piscina di Campagnano per affrontare la Paguros Catania che viene dal pareggio casalingo con il fanalino di coda Messina, pareggio che ha lasciato l’amaro in bocca ai catanesi convinti di ottenere i tre punti per allontanarsi ulteriormente dal Volturno, penultimo in classifica. I precedenti con la Paguros dicono di due vittorie per il Cosenza nella stagione 2002-03 per 11-13 in Sicilia e per 10-5 in Calabria; l’anno successivo ancora due vittorie questa volta la prima in casa per 14-10 e la seconda in trasferta per 11-12.

RN Salerno - Metropolis Cosenza Nuoto 10 – 12
Tempi: 3-4; 3-2; 3-3; 1-3.
RN Salerno: Lignano, Nicche 1, Petti, Pivetta, Mazzi, Biancardi, Medan 1, Iannicelli1, Fraunfelder 2, Ronsini, Mammarella 1, Pecotic 1, Tullio 3. All. Bozo Vuletic
Metropolis Cosenza Nuoto: Ruffelli, Cardenas 2, Nieves 4, Petik 1, Manna F., Trocciola 1, Manna C., Nigro, Marozzo, Velsanto, Salvi, Perez 3, Postiglione 1. All. Ivan Milardovic.
Espulso Petti (RN Salerno) per brutalità
Arbitri: Bianco e Ferri
Note: Sup. num. Salerno 5/11; Cosenza 5/9;

Andata – 13a giornata (16/04/2005)

GIRONE NORD

Como Nuoto

Plebiscito Padova

7

8

SS Mameli

US Vallescrivia

9

9

RN Sori

Vis Nova Roma

12

8

Lavagna ‘90

RN Terra Sarda Cagliari

10

11

ASD Bergamo

President Bologna

10

3

SC Quinto

RN Arenzano

8

9

GIRONE SUD

Ymca Nettuno Catania

AP Muri Antichi Catania

6

14

RN Salerno

Metropolis Cosenza

10

12

Canottieri Napoli

Ambra Nuoto Latina

14

13

AS Racing Roma

Yamamay Volturno

11

7

SC Paguros Catania

AP Messina

6

6

RN Napoli

CN Salerno

13

12

 

Anticipo della 1a di ritorno

RN Salerno

AP Messina

17

9

CLASSIFICHE

GIRONE NORD

GIRONE SUD

RN Sori

31

Metropolis Cosenza

39

ASD Bergamo

31

CN Salerno

33

Plebiscito Padova

29

* RN Salerno

28

RN Terra Sarda Cagliari

26

Canottieri Napoli

22

President Bologna

22

Ap Muri Antichi Catania

18

Como Nuoto

22

AS Racing Roma

17

SC Quinto

14

RN Napoli

17

RN Arenzano

14

Ambra Latina Nuoto

13

Vis Nova Roma

13

Ymca Nettuno Catania

13

US Vallescrivia

12

Paguros Catania

13

Lavagna ‘90

7

Yamamay Volturno

10

SS Mameli

3

* AP Messina

5

   

* una partita in piω

 

Prossimo Turno – Ritorno 14a giornata (23/04/05)

GIRONE NORD

Vis Nova Roma

Plebiscito Padova

US Vallescrivia

ASD Bergamo

SS Mameli

RN Sori

Como Nuoto

SC Quinto

President Bologna

Lavagna ‘90

RN Terra Sarda Cagliari

RN Arenzano

GIRONE SUD

Ambra Nuoto Latina

AP Muri Antichi Catania

Metropolis Cosenza

SC Paguros Catania

RN Salerno

Canottieri Napoli

Ymca Nettuno Catania

RN Napoli

Yanmamay Volturno

AP Messina

AS Racing Roma

CN Salerno

 

CLASSIFICA MARCATORI

Giocatore

Squadra

Reti

Uskokovic

CN Salerno

51

De Giorgio

Canottieri Napoli

50

Perez

Metropolis Cosenza

41

Medan

RN Salerno

39

Nieves

Metropolis Cosenza

34

Milic

CN Salerno

33

Jovica

AP Muri Antichi Catania

33

Vukcevic

RN Napoli

31

Pecotic

RN Salerno

31

Villani

Yamamay Volturno

30

Gocanin

Ambra Nuoto Latina

30

Rabadan

AP Muri Antichi Catania

30

Postiglione

Metropolis Cosenza

29

 

Marcatori Metropolis

Perez

41

Nieves

34

Postiglione

29

Petik

27

Cardenas

31

Trocciola

10

Salvi

7

Velsanto

3

Manna F.

3

 

La marcia della Metropolis continua

09/04 (Tucci) Continua la marcia della Metropolis Cosenza Nuoto che vince la sua gara numero dodici consecutiva iniziando il girone di ritorno così come aveva inizato quello di andata, (con la dovuta parentesi del rinvio della gara con l’Ambra Nuoto Latina) superando il Racing di Roma. La formazione laziale, attestata a metà classifica, ha impensierito la corazzata di Milardovic, ormai concentrata soprattutto sui due match di Salerno, più per demerito dei cosentini che per meriti propri. La gara è stata caratterizzata dagli innumerevoli errori sotto porta degli avanti della Metropolis che hanno sbagliato segnature già fatte a tu per tu con il portiere avversario per ben cinque volte tirando sempre sulle braccia dell’estremo difensore Minorenti, il quale, peraltro, ha disputato un’ottima gara ergendosi ad ultimo baluardo della difesa romana. In ombra il bomber della Roma Botto autore soltanto di due marcature. Nella Metropolis splendida prestazione di Peppe Postiglione che ha centrato la porta avversaria per cinque volte risultando il miglior marcatore della Metropolis per la gara odierna, ovviando così all'assenza forzata di Petik e precedendo le bocche da fuoco Nieves e Perez attestati a quattro reti per parte. La gara sembra partire in discesa per i cosentini che vanno subito sul 2-0 e, subito dopo, sull’occasione di portare il vantaggio a tre sbagliano clamorosamente sottoporta, subendo la controfuga di Rossi che implacabilmente riduce le distanze; e non è finita, passanoalcuni minuti e Vagnoni porta i romani sul 2-2, risultato sul quale si chiude la prima frazione. Il secondo tempo è ancora un festival di errori da parte del Cosenza, ma anche il Racing riesce a fare la sua parte in questo tempo disgraziato che vede le due squadre lottare punto a punto e che comunque la Metropolis chiude sul 3-2. Al cambio di vasca sul 5-4 per i ragazzi di Milardovic, si registra ancora una frazione combattuta, con la formazione di casa che sembra mettere a segno l’allungo giusto sul punteggio di 8-5 in concomitanza dell’espulsione definitiva del romano Piccinini e con la salita al proscenio del portiere Ruffelli. Il pipelet cosentino ha impresso il suo marchio di fabbrica su questo risultato parando un rigore a Ranalli e compiendo alcuni interventi salva risultato di pregevolissima fattura. Nonostante ciò, e fino a metà del quarto ed ultimo tempo si sono registrati i colpi di coda del Rancing Roma che rimaneva attaccato ai cosentini a due gol di distanza fino al rush finale firmato da Nieves e Cardenas che chiudevano il match sul 14-9 con tre reti consecutive.
Sabto prossimo il primo dei due match clou della stagione contro Salerno; nella piscina campana si affronteranno la Metropolis e la Rari Nantes, terza forza del campionato, in uno scontro che si preannuncia di fuoco. I precedenti con i salernitani risalgono al campionato 2002-03 ed hanno visto la vittoria del Cosenza per 11-10 in casa e la clamorosa sconfitta a Salerno per 14-3. Nello scorso campionato doppio successo calabrese per 10-9 e 14-7.

Metropolis Cosenza Nuoto – AS Racing Roma  14 - 9
Tempi: 2-2; 3-2; 4-3; 5-2.

Metropolis Cosenza Nuoto: Ruffelli, Cardenas 1, Nieves 4, Perrelli, Petik, Trocciola,  Manna C., Nigro, Marozzo, Velsanto, Salvi, Perez 4, Postiglione 5. All. Ivan Milardovic.

AS Racing Roma: Minorenti, Aureli, Piccinini 1, Urosevic, Vagnoni 1, La Rosa 1, Ranalli, Cotini, Leporale 1, Rossi 1, Botto 2, Colantoni 1, Placidi 1. All. Lillo Lorenzini.

Arbitri: Bianco e Zappatore
Note: Sup. num. Cosenza 4/7; Latina 5/7;

Andata – 12a giornata (09/04/2005)

GIRONE NORD

Plebiscito Padova

SC Quinto

10

10

RN Terra Sarda Cagliari

US Vallescrivia

6

6

ASD Bergamo

RN Sori

10

6

President Bologna

Como Nuoto

5

13

RN Arenzano

Lavagna ‘90

12

11

Vis Nova Roma

SS Mameli

13

6

GIRONE SUD

AP Muri Antichi Catania

RN Napoli

14

10

Metropolis Cosenza

AS Racing Roma

14

9

SC Paguros Catania

Canottieri Napoli

7

13

AP Messina

YMCA Nettuno Catania

9

10

Ambra Nuoto Latina

RN Salerno

12

12

CN Salerno

Yamamay Volturno

18

11

 

CLASSIFICHE

GIRONE NORD

GIRONE SUD

RN Sori

28

Metropolis Cosenza

36

ASD Bergamo

28

CN Salerno

33

Plebiscito Padova

26

RN Salerno

25

RN Terra Sarda Cagliari

23

Canottieri Napoli

19

President Bologna

22

Ap Muri Antichi Catania

15

Como Nuoto

22

AS Racing Roma

14

SC Quinto

14

RN Napoli

14

Vis Nova Roma

13

Ambra Latina Nuoto

13

US Vallescrivia

11

Ymca Nettuno Catania

13

RN Arenzano

11

Paguros Catania

12

Lavagna ‘90

7

Yamamay Volturno

10

SS Mameli

2

AP Messina

4

 

Prossimo Turno – Ritorno 13a giornata (16/04/05)

GIRONE NORD

Como Nuoto

Plebiscito Padova

SS Mameli

US Vallescrivia

RN Sori

Vis Nova Roma

Lavagna ‘90

RN Terra Sarda Cagliari

ASD Bergamo

President Bologna

SC Quinto

RN Arenzano

GIRONE SUD

Ymca Nettuno Catania

AP Muri Antichi Catania

RN Salerno

Metropolis Cosenza

Canottieri Napoli

Ambra Nuoto Latina

AS Racing Roma

Yamamay Volturno

SC Paguros Catania

AP Messina

RN Napoli

CN Salerno

 

CLASSIFICA MARCATORI

Giocatore

Squadra

Reti

Uskokovic

CN Salerno

48

De Giorgio

Canottieri Napoli

43

Perez

Metropolis Cosenza

38

Medan

RN Salerno

35

Milic

CN Salerno

31

Nieves

Metropolis Cosenza

30

Villani

Yamamay Volturno

29

Jovica

AP Muri Antichi Catania

29

Postiglione

Metropolis Cosenza

28

Vukcevic

RN Napoli

28

Pecotic

RN Salerno

28

 

Marcatori Metropolis

Perez

38

Nieves

30

Postiglione

28

Petik

26

Cardenas

19

Trocciola

9

Salvi

7

Velsanto

3

Manna F.

3

 

 

Archivio

Girone d'andata stagione 2005

Home . Cronaca . Università . Sport . Politica . Link . Cultura . Spettacoli . Calcio . Forum . Meteo .

Copyright © 2005 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Reg. Trib. CS n.713 del 28/01/2004
Tutti i dati e le immagini presenti sul sito sono tutelati dalla legge sul copyright
Il loro uso e' consentito soltanto previa autorizzazione scritta dell'editore

ShinyStat

Per una migliore visualizzazione del portale si consiglia uan risoluzione di 800x600 punti