NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    Morra "Mio dovere denunciare situazioni di pericolo"

     

     

    Morra "Mio dovere denunciare situazioni di pericolo"

    05 feb 17 "Vengo coinvolto in polemiche con il sindaco di Cosenza a seguito dell'esposto che ho presentato in Procura venerdì mattina. Ribadisco in primis il dovere dei cittadini ed ancora di più del politico, di segnalare situazioni di temuto pericolo per l'incolumità delle persone". E' quanto afferma, in un comunicato, il senatore di M5s, Nicola Morra. "Sapere che 66 metri di muro, su un totale di 136 - prosegue Morra - risultano con segnali evidenti di inadeguatezza rispetto alla funzione che debbono assicurare, ed altri 30 che, proprio perché realizzati in evidente difformità rispetto alla relazione geologica, potrebbero a breve sommarsi ai 66 già 'ruotati' (meccanismo di collasso dei muri), non può che comportare una conseguente azione di denuncia all'autorità. Ciò premesso, vorrei precisare quanto segue: non risulta che ci si possa dimettere da Progettista; se i muri in questione sono a posto, come mai il Collaudatore non li ha collaudati? Se la struttura è collaudabile pur senza i muri, perché questi sono stati progettati, realizzati e sottoposti a collaudo, per quanto questo si sia concluso paradossalmente? I muri sono stati ultimati nel 2006 (Occhiuto risultava ancora direttore dei lavori, rimarrà tale, infatti, fino al 15 settembre 2011) e già allora il Collaudatore rilevava i cedimenti; Ai sensi dell'Art. 197 D.P.R. 554/1999 - TITOLO XII - COLLAUDO DEI LAVORI - Capo II - Visita e procedimento di collaudo (Difetti e mancanze nell'esecuzione), al comma 1 si legge: Riscontrandosi nella visita di collaudo difetti o mancanze riguardo all'esecuzione dei lavori tali da rendere il lavoro assolutamente inaccettabile, l'organo di collaudo rifiuta l'emissione del certificato di collaudo e procede a termini dell'articolo 202. Ciò detto, per caso son seguite novità normative? Nel 2011 il nuovo studio geologico ha evidenziato la necessità della realizzazione di opportune opere di consolidamento dei muri eseguiti e ultimati nel 2006 (qui, nel 2011, forse, subentra ing. Falbo come DL); questi interventi di consolidamento vengono ultimati nel 2015, ma nel 2016 il collaudatore attesta la rottura dei vetrini, rifiutandosi il collaudo integrale ed auspicando un monitoraggio continuo". "Ma è proprio dal certificato di collaudo - prosegue Morra - che rileviamo elementi che coinvolgono in prima persona il sindaco di Cosenza:è scritto a pag.8 del suddetto certificato che le visite alle opere da collaudare effettuate in data 22 febbraio 2006 e 16 marzo 2006 sono state fatte, oltre che dal collaudatore, anche dall'ing. Falbo per la direzione dei lavori ed all'epoca era direttore lavori Occhiuto. A pag 11 del certificato di collaudo si legge: 'Nel corso della seconda visita in data 30 gennaio 2008 è stato visionato attentamente il muro di sostegno....rilevando che alcuni conci murari hanno subito significativi cedimenti e rotazioni in testa', il direttore lavori è sempre Occhiuto. Nella stessa pagina apprendiamo che il collaudatore, sempre dopo la visita del 30 gennaio 2008 scrive 'In merito relaziono: la fondazione del muro in questione non è stata progettata e quindi realizzata secondo i dettami dello studio geotecnico a firma dell'ing Cortese... ', chi era il progettista? Noi non dobbiamo emettere giudizi: gli stessi li dovrà fornire la magistratura. Noi poniamo domande e sollecitazioni volte ad assicurare l'incolumità dei cittadini. Anche di quelli che potrebbero trovarsi in aree prospicienti (strada Cosenza-Mendicino ad esempio) con una frana incombente.....Dovremmo tutti segnalare - la Calabria è zona ad alto rischio sismico oltre che idrogeologico, o no? - a chi di dovere situazioni di pericolo, anche solo ipotetico, al fine di impedire eventuali tragedie. Il principio non può che essere 'male non fare, paura non avere'".

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- > Guarda l'indice delle notizie su: "Area Urbana di Cosenza"

     

     
Pubblicità
Elezioni

VotoElezioni 2014: -- Regionali - dati definitivi --- Preferenze definitive Cosenza --- i Consiglieri regionali eletti

Elezioni 2013: --- Camera gli eletti in Calabria --- Senato gli eletti in Calabria --- Dati definitivi Senato --- Dati definitivi Camera --- Proiezioni e Affluenze

Elezioni 2012: --- Cassano Ionio (sindaco e seggi), Castrovillari (sidnaco e seggi), Paola (sindaco e seggi) -- Catanzaro (89 su 90) -- Palmi (sindaco e seggi) --- (CS) Eletti sindaci in provincia di Cosenza --- (CZ) provincia Catanzaro --- (KR) Cirò e Roccabernarda--- (RC) provincia di Reggio Calabria --- (VV) provincia di Vibo Valentia

VotoElezioni 2011: Tutti i candidati --- Tutti i sindaci in Calabria --- Elenco scrutatori a Cosenza --- I voti di tutti i candidati Cosenza --- I voti di tutti i candidati Reggio Calabria --- Video Beppe Grillo --- Video Bersani

I dati definitivi dei ballottaggi con seggi ed eletti: Cosenza - Crotone - San Giovanni in Fiore - Provincia Reggio Calabria -

I dati del primo turno di tutti i Comuni della Calabria : Crotone - Reggio Calabria eletti - Catanzaro eletti - Cosenza eletti - Vibo Valentia - Provinciali: -Reggio Calabria --- Tutte le affluenze --- -

Elezioni/ballottaggi: --- Occhiuto strappa la rossa Cosenza "Sarò Sindaco di tutti". Dal c/sinistra accuse di trasversalismo --- Paolini "Rispetto esito elezioni" --- Occhiuto "Sarò Sindaco della riconciliazione" --- Scopelliti ai festeggiamenti di Occhiuto - Chiusi seggi --- Tutte le affluenze in Calabria

 

 


    Facebook
 Ultime
 

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home .Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore