NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    Occhiuto eletto a Cosenza "Sarò Sindaco di tutti"

     

     

    Occhiuto strappa la rossa Cosenza "Sarò Sindaco di tutti". Dal c/sinistra accuse di trasversalismo

    30 mag 11 Il centrosinistra perde la "rossa Cosenza" a vantaggio del centrodestra alleato con l'Udc e guidato da un architetto prestato alla politica come Mario Occhiuto, esponente del partito di Casini. Laureato in architettura all'Università di Firenze nel 1987, Occhiuto, 47 anni, ha battuto lo sfidante di centrosinistra, Enzo Paolini, appoggiato al ballottaggio anche dal Pd il cui candidato era stato sconfitto al primo turno, confermando il vantaggio acquisito 15 giorni fa ed al termine di una campagna elettorale che negli ultimi giorni è stata particolarmente velenosa. Al primo turno, Occhiuto aveva ottenuto 19.480 voti, pari al 45,61%. Un discreto vantaggio su Paolini, che non era andato oltre gli 11.487 voti, pari al 26,89%, e mantenuto anche al ballottaggio, nonostante la forte flessione di votanti (55,43% contro il 73,25% del primo turno). Come professionista, Mario Occhiuto, ha studi aperti, oltre che a Cosenza, a Roma e Pechino. E' stato componente del Consiglio superiore per i Beni culturali e ambientali presso il ministero, del Comitato tecnico scientifico per i Beni architettonici e paesaggistici, e dell'Unità tecnica operativa per i Balcani, istituita presso la Presidenza del Consiglio dei ministri, per la ricostruzione dei paesi dell'area balcanica. La sua attività spazia dai temi del progetto architettonico e della pianificazione territoriale, fino al dettaglio del progetto di interni e del design. Punti fermi dei lavori di Occhiuto come architetto, sono l'identità culturale, l'innovazione e la sostenibilità, quest'ultima intesa come risposta necessaria alle attuali problematiche globali e alla domanda di qualità del progetto contemporaneo. Tra le numerose attività, è stato curatore delle mostre "Visioni Italiane. Architettura e design verso un ambiente sostenibile", di Pechino 2006, "Sustainable Cities in Italian Style" e "Il Giardino all'italiana. Architettura di emozioni", entrambe all'Expo Universale di Shanghai 2010. Il nome di Occhiuto (suo fratello Roberto è deputato dell'Udc) come possibile candidato del centrodestra ha cominciato a circolare con largo anticipo sulla presentazione delle liste e si è materializzato nel momento in cui Pdl e Udc hanno confermato anche per le amministrative l'accordo stretto lo scorso anno per le regionali. Approfittando anche della divisione del centrosinistra e forte dell'appoggio costante del presidente della Regione Giuseppe Scopelliti, Occhiuto è riuscito dove altri candidati del centrodestra avevano fallito; strappare Cosenza al centrosinistra.

    --- Occhiuto Sindaco di Cosenza, i seggi e gli eletti

    Sarò Sindaco di tutti. "E' una grande emozione. Ringrazio tutti i cosentini, E' un risultato straordinario e sarò il sindaco di tutti". E' questo il primo commento del neo-sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto, visibilmente emozionato, mentre viene festeggiato dai suoi sostenitori nella sede elettorale. "La mia - ha aggiunto - è stata una campagna elettorale incentrata sui problemi. La prima cosa che farò è mettere mano al sistema burocratico e amministrativo per dare risposte ai cittadini. La macchina comunale ha in sé grandi professionisti che meritano di essere valorizzati". In merito agli ultimi giorni di campagna elettorale, caratterizzati da toni polemici e da attacchi da parte del centrosinistra, Occhiuto ha detto di essere "rimasto deluso sul piano personale. Ma queste sono cose che affronteremo nelle sedi competenti".

    Pesanti trasversalismi: "Il risultato finale del turno di ballottaggio per l'elezione del sindaco di Cosenza dice che, intorno ad Enzo Paolini, il centrosinistra unito avrebbe potuto giocare, sin dall'inizio, una partita vincente che avrebbe sicuramente evitato di consegnare la città alla destra di Scopelliti e Gentile". Lo afferma il centrosinistra di Cosenza. "Il dato del primo turno e quello del ballottaggio - prosegue la nota - sono, infatti, estremamente significativi dello straordinario recupero effettuato da Paolini nella fase finale, malgrado i venti punti di distacco che lo separavano dall'avversario del centrodestra. Un recupero eccezionale, malgrado sia stato ostacolato ed impedito da numerosi fattori. Primo fra tutti la prepotente e condizionante scesa in campo della Regione e di tutte le strutture ad essa collegata e da essa condizionate. E poi -ed è questo il dato più grave- dai pesanti trasversalismi riproposti ancora una volta da una parte di alcune forze del gruppo dirigente del Pd che hanno giocato a perdere. Ci riferiamo non solo a quelle forze che lo hanno dichiarato pubblicamente, come hanno fatto il consigliere regionale Nicola Adamo nel corso di una conferenza stampa tenuta all'hotel Royal di Cosenza e la moglie Enza Bruno Bossio, che ha condotto una campagna violenta contro Paolini e il centrosinistra su Facebook, ma anche ad alcuni consiglieri regionali che, pur non dichiarando pubblicamente di ostacolare Paolini, lo hanno fatto lo stesso, in maniera sotterranea e subdolo, cercando in tutti i modi di mettere in cattiva luce l'impostazione della sua campagna elettorale, defilandosi nei fatti da ogni impegno e lavorando contro come sanno bene tutti i cosentini. Sentiamo il dovere di rivolgere un ringraziamento sentito e sincero ad Enzo Paolini per aver consentito al centrosinistra, all'indomani di un'esperienza di governo della città non certamente brillante, di combattere a testa alta una battaglia esaltante che lo ha visto fino all'ultimo confrontarsi testa a testa con il candidato avversario"

     

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- >Guarda l'indice delle notizie su: "Cronaca e Attualità "

     

     

 


    Facebook
 Ultime Notizie
 

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore