NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    Senato: Ecco i dieci eletti in Calabria, c'è Scilipoti

     

     

    Senato: Ecco i dieci eletti in Calabria, c'è Scilipoti

    25 feb 13 Nella pattuglia dei 10 senatori che parte dalla Calabria ha trovato posto anche Domenico Scilipoti, del Pdl, l'ex parlamentare di Idv divenuto famoso per avere votato la fiducia al governo Berlusconi. Al Pdl taccano 5 senatori, due al Pd e due al Movimento 5 Stelle, 1 al Grande Sud. Per il Pdl passano Silvio Berlusconi, il senatore uscente Antonio Gentile, l'avvocato penalista Nico D'Ascola, gli assessori regionali Piero Aiello e Antonio Caridi. Qualora Berlusconi, come probabile, opti per un altro collegio, allora si potrebbero aprire le porte per Palazzo Madama a Domenico Scilipoti. Fuori rimane Demetrio Arena, sindaco di Reggio Calabria fino allo scioglimento deciso dal Consiglio dei ministri per contiguità mafiosa. Per il Garnde Sud entra il consigliere regonale Giovanni Bilardi. Per il Pd vengono eletti i deputati uscenti Marco Minniti e Doris Lo Moro. Per il Movimento di Grillo l'avvocato Francesco Molinari, di origini pugliesi ma residente a Montalto Uffugo (Cosenza) e Nicola Morra, insegnante di filosofia e storia.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- >Guarda l'indice delle notizie su: "Cronaca e Attualità "

     

     

 


    Facebook
 Ultime Notizie
 

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore