NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtità . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    Il Cosenza torna alla vittoria in casa dopo tre mesi

     

    Il Cosenza torna alla vittoria in casa dopo tre mesi

    12 mar 17 E’ durato tre mesi esatti il digiuno di vittorie del Cosenza in casa. Una doppia gioia perii Cosenza e per De Angelis che a fine gara festeggia come un bimbo. La sua prima vittoria in casa dopo le buone prestazioni delle ultime gare. Ma guai a ricordargli di quel pizzico di fortuna che ad inizio gara ha spianato la strada alla vittoria ai suoi Lupi. “Abbiamo vinto meritatamente” sottolinea in sala stampa. Nessuno dice il contrario. A dare una mano al Cosenza un pasticcio della difesa pugliese che per ben tre volte è andata in bambola. Aya e compagni quando pressati non resistono. Tant’è che Backet era anca riuscito a metterla dentro dopo 10 minuti ma viziato da fuorigioco. Ma a fare paura sono stati prima gli ospiti con Mancino che prima prova debolmente e poi al quarto d’ora trova un Perina in splendida forma che si distende da par suo. Caccetta non è al top ed i centrocampo non funziona a dovere. Calamai fa i doppi turni ma senza grandi spazzi visto che la gara rassomiglia ad una di quelle partite di fine campionato. Il bel tempo fa la sua parte. De Agelis si presenta al Marulla con un 4-4-1-1 con Mungo di supporto a Baclet. Statella sempre innescato per il contropiede mena le danze assieme a Mungo. Ed è proprio da una percussione di Statella, complice la difesa ospite, colpita da amnesia fulminante, a fare breccia e spedire in rete il suo decimo sigillo di stagione. La Freccia Rossa di Melito in doppia cifra. Una stagiona da incorniciare la sua. Dopo tre minuti si replica. Gliospiti ancora in bambola respingono corto in area dove c’è un tedesco sontuoso che la mette dentro con una freddezza unica. Due gol in tre minuti e l’Andria è steso. Ancora un minuto dopo, super gasato, il Cosenza sfiora dirittura la terza marcatura. Gli uomini di Favarin hanno accusato pesantemente il colpo. Ci vuole il 41’ per vedere una reazione dell’Andria con Cianci che, piazzatissimo in area, spara alle stelle. A destra l’undici rossoblù non riesce a trattenere le sue folate ne quelle di mancino che si presenta puntualmente sul vertice destro dei Lupi al tiro. ma il Cosenza grazie al doppio vantaggio ritrova quella identità perduta e la consapevolezza nei suoi mezzi. Una iniezione di fiducia che permette all’undici di De Angelis di gestire al meglio l’incontro. Al cambio di campo l’Andria prova di nuovo a sfondare sulla destra dei Lupi. prima Mancino e poi Cianci impensieriscono i Lupi. De Angelis provvede subito ad un cambio tattico per contenere i biancoazzurri. Fuori Letizia e dentro Pinna che rientra dopo l’operazione al crociato a calcare il terreno di gioco. Auguri Paride. Il tecnico romano schiera così la difes a tre chiedendo agli esterni di gestire al meglio la fase difensiva. Da tre a cinque la linea è presto fatta. ma è ancora l’Andria ad essere pericoloso con Onescu. Ma il Cosenza ha Statella. Sostituito Baclet, in preda a crampi, con Mendicino l’esterno di Melito se ne parte un’altra volta ed offre a quest’ultimo un pallone d appoggiare in rete. Il portiere ospite riscatta le due fritta e del primo tempo e riesce a chiudere lo specchio della porta ad un Mendichino non proprio irresistibile. il Cosenza sale di tono e riesce anca andare in golpe una quarta volta con D’Anna. Il guardialinee, questa volto in bambola ci va lui, chiama un fuorigioco che non ci sta proprio. A seguire ancora Statella prova la conclusione che sorvola di poco la traversa. Ma la legge del calcio è impietosa. Quando sbagli troppo arriva il gol avversario. A metterlo dentro è l’esterno Tito che s’inserisce sempre in un buco apertosi a destra. Poi il finale, con quattro minuti di recupero, offre l’espulsione del capitano Aya beccato dall’assistente a imprecare contro tutto e tutti. Rosso diretto e triplice fischio. De Angelis esplode in una gioia incontenibile. Il Cosenza ritorna alla vittoria e può pensare alla prossima gara impegnativa contro al Juve Stabia con meno patemi d’animo. I Lupi recuperano un posto in classifica scavalcando proprio l’Andria e si preparano ad un offrire un paio di zeppole ai campani nella domenica di San Giuseppe, tra sette giorni. Rientra D’Orazio e De Angelis avrà più scelte sulle fasce. Il terzino che fa gol, tre in cinque partite giocate, si propone come arma in più. C’è tempo per lavorarci e soprattutto c’è più serenità nell’ambiente. In palio ancora 27 punti. Nove partite. Per il Cosenza sei sono in casa e quattro fuori. Un buon viatico per continuare e fare meglio.

    Cosenza-Andria 2-1
    MARCATORI: 24′ Statella, 27′ Tedeschi, 87' Tito

    COSENZA (4-3-3): Perina; Corsi, Tedeschi, Blondett, D’Anna; Mungo, Calamai, Caccetta; Statella, Baclet (29′ st Mendicino), Letizia (16′ st Pinna). A disp.: Saracco, Meroni, Madrigali, Ranieri, Capece, Collocolo, Criaco, Cavallaro. All.: De Angelis
    FIDELIS ANDRIA (3-5-2): Pop; Aya, Ionut Rada, Curcio; Tartaglia, Onescu, Vasco (19′ st Berardino), Mancino, Tito; Croce, Cianci (21′ st st Volpicelli). A disp.: Lullo, Cilli, Fall, Paolillo, Minicucci, Ippedico, Annoni. All.: Favarin
    ARBITRO: Raciti di Acireale
    Spettatori 1160 paganti di cui 102 ospiti più 539 abbonati. Per un incasso di 8.879 più 2.642 euro quota abbonati.
    Espulso: Aya per proteste
    Ammoniti: Caccetta , Baclet, Cianci
    Angoli: 4-4;
    Recupero: 0′ pt – 4′ st

    -- Cosenza-Andria, le pagelle

    -- Cosenza-F.Andria 2-1 (cronaca gara)

    -- Lega PRO/C 29a, risultati e classifica

    Bari Cosenza

    --- Video I gol di Cosenza e Catanzaro

    Bari Cosenza Bari Cosenza

    --- Video Paride Pinna ------- Video Luca Tedeschi (VIDEO)

    Bari Cosenza Bari Cosenza

    --- Video Mister De Angelis --- Video Mister Favarin (VIDEO)

    Cosenza-Andria 2-1

    --- Cosenza-Andria, tutte le foto

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- > Guarda l'indice delle notizie su: "Calcio"

     

     
Pubblicità

 

Video

Foto

 


    Facebook
 Ultimi Video

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtità . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore