NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtità . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    A Pagani il Cosenza ha paura di vincere

     

    A Pagani il Cosenza ha paura di vincere

    05 mar 17 Il Cosenza ha paura di vincere una gara che Baclet aveva spianato con un gol da falco d’area. Dopo due minuti, addirittura, Blondett, aveva sfiorata la rete. E’ il nuovo corso del Cosenza che prova ad uscire dalla crisi dopo tre punti in quattro gare che hanno suscitato tante polemica. La più eclatante sabato scorso in casa contro il Fondi. De Agelis era chiamato oggi ad una prova d’appello.Una settimana di intenso lavoro e sul campo una squadra più concreta con un quadrato 4-4-2 che ha garantito maggior copertura. Ma l’errore, hainoi, è sempre dietro l’angolo. Ad un minuto dal riposo una dormita generale permette a De Santis di pareggiare il conto dei gol. E’ vero che, e questa è un aggravante, si era ripartiti da una punizione con gli avversari chetano piazzato gli uomini in area. Ma è pur vero che il tiro del terzino campano è arrivato in una eclisse totale di gambe per Perina. Niente da togliere al giovanotto che ha liberato un gran diagonale. Tutta la difesa è rimasta in bambola senza riuscire a mettrrci una gamba, un paio di tacchetti. I numeri sono impietosi. Cinque gare quattro soli punti e un ottavo posto in classifica in condominio col Fondi. Il Cosenza, se finisse oggi il campionato, è in vantaggio su di loro per gli scontri diretti. Si schiaccia la classifica e soprattutto la zona play off che in un punto annovera sei squadre. Un pari che è rimasto indigesto. Ancora una volta i Lupi con l’amaro in bocca. Sempre guardando la classifica il Cosenza è ad un punto da uscire fuori dai play off. Però il calendario da una doppia opportunità in casa. Gli avversari sono di tutto rispetto, Andria e Juve Stabia, e De Angelis deve trovare il modo di far fruttare al meglio le occasioni sprecate, anche oggi, nel secondo tempo. Di sicuro il recupero di elementi cardine come Blondett e Tedeschi fa ben sperare. Così come il feeling con i tifosi rinsaldato con un applauso a fine gara. Rimangono dieci gare. e bisogna far punti. A cominciare da domenica pprossima.

    PaganeseCosenza 1-1
    reti: 18′ Baclet, 43′ De Santis

    PAGANESE (4-3-3): Liverani; Alcibiade, De Santis, Carillo, Della Corte; Tascone (57′ Parlati), Pestrin, Herrera (82′ Longo); Bollino (76′ Zerbo), Firenze, Cicerelli. A disp.: Marruocco, Gomis, Mansi, Caruso, Stoia, Picone, Tagliavacche, Carrotta, Gorzelewski. All.: Grassadonia
    COSENZA (4-4-2): Perina; Corsi, Tedeschi, Blondett, D’Orazio; Cavallaro (72′ Criaco), Ranieri, Calamai, Statella; Letizia, Baclet (65′ Mendicino). A disp.: Saracco, Meroni, D’Anna, Madrigali, Capece, Caccetta, Collocolo. All.: De Angelis
    ARBITRO: Ayroldi di Molfetta
    Spettatori: circa 900 di cui 50 tifosi da Cosenza.
    Espulso al 42′ l’allenatore Grassadonia per proteste;
    Ammoniti: Tedeschi, Alcibiade, D’Orazio
    Angoli: 1-7 (1-2)
    Recupero: 1′ pt – 3′ st

    --- Paganese-Cosenza, le pagelle

    -- Paganese-Cosenza 1-1 (cronaca gara)

    -- Lega PRO/C 28a, risultati e classifica

    Crotone-Cagliari 1-2

    --- Paganese-Cosenza, tutte le foto

    Bari Cosenza Bari Cosenza

    --- Video Alain Baclet ------- Video Ivan De Santis (VIDEO)

    Bari Cosenza Bari Cosenza

    --- Video Mister De Angelis --- Video Mister Grassadonia (VIDEO)

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- > Guarda l'indice delle notizie su: "Calcio"

     

     
Pubblicità

 

Video

Foto

 


    Facebook
 Ultime
 

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtità . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore