NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    Fatti ... di politica

     

     

    Fatti ... di politica

    19 mar 17 Stop al tesseramento, da domani il Pd comincia il suo viaggio, complicato e incerto, che lo porterà al congresso. La commissione di garanzia, voluta da Magorno (ma non solo da lui) comincerà ad esaminare il materiale, splunciando nomi e cognomi, uno ad uno, per garantire regole e trasparenza. È la prima volta che il Pd calabrese mette in piedi una commissione "allargata" a rappresentati della cosiddetta società civile e consente a questi di ficcare il naso nelle cose del partito. È una novità, una rivoluzione, per certi aspetti, in linea con il percorso disegnato da chi ambisce a costruire un "partito nuovo". Sarà interessante capire se si tratta di un'operazione di facciata, nel senso che a guidare il carro saranno sempre i soliti noti, oppure un ulivo inizio. La partita è delicata perché i tre concorrenti alla segreteria, Renzi, Orlando e Emiliano, hanno tre idee diverse di partito, tutt'altro che complementari l'una all'altra. In Calabria, il segretario uscente può contare, almeno sulla carta, sul consenso dell'establishment de partito, visto che da qualche tempo a questa parte la pattuglia dei renziani è andata infoltendosi. Il problema è capire se dopo l'uscita di scena dell'ex premier l'esercito c'è ancora. Se tutti coloro i quali si sono "uniformati" all'idea del renzismo, per convinzione, calcolo e prospettiva, hanno mantenuto fede all'impegno assunto. Se Magorno è riuscito, nonostante tutto, ha trattenere tutta la schiera dei fedelissimi a Renzi. A giudicare dai movimenti in atto, beh, non è così scontato. La compattezza, insomma, è tutta da verificare e toccare con mano. Oliverio, per esempio, non ha ancora sciolto le riserve, non ha detto con chiarezza che sosterrà Renzi e non lo ha fatto nessuno del suo gruppo. Certo, qualcosa ha lasciato intendere ma si è trattato per lo più di mezze frasi e qualche altra cosetta, niente di perentorio è assodato. Intanto Emiliano cerca contatti in Calabria, ha già piazzato qualcosa a Castrovillari, ma niente, almeno per il momento, che possa sovvertire il pronostico. Diverso l'approccio di Orlando che ha in Carlo Guccione il suo sponsor principale in terra calabra. Il ministro conosce la forza elettorale del consigliere regionale, la macchina organizzativa che possiede l'ex amico di Oliverio e spera di giocare un brutto scherzo a Renzi. Insomma, da domani si comincia vagliando il boom di iscrizioni ( in nessuna area del paese tanti nuovi compagni) e studiando la strategia vincente. Ci saranno incontri, dibattiti e, come al solito, colpi bassi. Alla prossima.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- > Guarda l'indice delle notizie su: "Politica"

     

     
Pubblicità

VotoElezioni 2014: -- Regionali - dati definitivi --- Preferenze definitive Cosenza --- i Consiglieri regionali eletti

Elezioni 2013: --- Camera gli eletti in Calabria --- Senato gli eletti in Calabria --- Dati definitivi Senato --- Dati definitivi Camera --- Proiezioni e Affluenze

Elezioni 2012: --- Cassano Ionio (sindaco e seggi), Castrovillari (sidnaco e seggi), Paola (sindaco e seggi) -- Catanzaro (89 su 90) -- Palmi (sindaco e seggi) --- (CS) Eletti sindaci in provincia di Cosenza --- (CZ) provincia Catanzaro --- (KR) Cirò e Roccabernarda--- (RC) provincia di Reggio Calabria --- (VV) provincia di Vibo Valentia

Elezioni 2011: Tutti i dati di tutte le elezioni comunali, provinciali di tutti i comuni della Calabria e dei Referendum

Elezioni 2010: Regionali - Comunali - Ballottaggi- Affluenza

 


    Facebook
 Ultimi Video

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore