NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    Federcaccia Cosenza "Inutilizzati dalla Regione fondi per 17 mln di euro"

     

     

    Federcaccia Cosenza "Inutilizzati dalla Regione fondi per 17 mln di euro"

    14 mar 17 - "Le quote pagate dai cacciatori calabresi tra il 2010 ed il 2016, per un ammontare complessivo di circa 17 milioni di euro, vincolati per legge alle politiche venatorie, sono ancora giacenti nelle casse della Regione in attesa di essere ripartite ed investite, secondo quanto prescritto dalle norme, nell'acquisto di fauna selvatica, nella prevenzione e nel risarcimento di danni alle produzioni agricole, nelle funzioni delegate ai comuni per il rilascio del tesserino venatorio, nella vigilanza del territorio di caccia". Lo ha detto il presidente provinciale di Federcaccia Cosenza, Francesco Antonio Greco, rivolgendosi al consigliere regionale Mauro D'Acri, delegato dal presidente Oliverio all'agricoltura ed al settore venatorio, nel corso di una riunione svoltasi nella sede di Confagricoltura a Cosenza, alla quale sono intervenuti anche i rappresentanti di Liberacaccia, Cia e Coldiretti. "Ci sono quasi ventottomila cacciatori in Calabria - ha aggiunto Greco - a fronte del versamento di una tassa regionale annuale di oltre 100 euro, non vi è un ritorno in termini di investimento delle somme pagate, come invece è espressamente previsto dalla Legge Regionale 9/96". La presidente provinciale di Confagricoltura Fulvia Michela Caligiuri, nell'introdurre l'incontro, ha sottolineato i ritardi accumulati dalla regione dal 2011 nei pagamenti dei danni causati dalla fauna selvatica in agricoltura. "E' importante - ha precisato - non soltanto definire tecniche e metodologie da adottare per prevenire tali danni ma anche orientare le risorse regionali verso la produzione di selvaggina e di colture agricole biologiche, nel quadro di una più ampia strategia incentrata sulla salvaguardia dell'ambiente e sul ripristino di un habitat idoneo ad ospitare animali selvatici quali lepri, fagiani e piccola selvaggina". Il consigliere regionale Mauro D'Acri, prendendo la parola, ha assunto l'impegno di "accelerare le procedure di riparto e di assegnazione degli importi da investire nelle politiche venatorie, nel rispetto di quanto stabilito dalle norme".

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- > Guarda l'indice delle notizie su: "Politica"

     

     
Pubblicità

VotoElezioni 2014: -- Regionali - dati definitivi --- Preferenze definitive Cosenza --- i Consiglieri regionali eletti

Elezioni 2013: --- Camera gli eletti in Calabria --- Senato gli eletti in Calabria --- Dati definitivi Senato --- Dati definitivi Camera --- Proiezioni e Affluenze

Elezioni 2012: --- Cassano Ionio (sindaco e seggi), Castrovillari (sidnaco e seggi), Paola (sindaco e seggi) -- Catanzaro (89 su 90) -- Palmi (sindaco e seggi) --- (CS) Eletti sindaci in provincia di Cosenza --- (CZ) provincia Catanzaro --- (KR) Cirò e Roccabernarda--- (RC) provincia di Reggio Calabria --- (VV) provincia di Vibo Valentia

Elezioni 2011: Tutti i dati di tutte le elezioni comunali, provinciali di tutti i comuni della Calabria e dei Referendum

Elezioni 2010: Regionali - Comunali - Ballottaggi- Affluenza

 


    Facebook
 Ultimi Video

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore