NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    Giornata della Memoria, le dichiarazioni

     

     

    Giornata della Memoria, le dichiarazioni

    27 gen 17 "Ieri i bambini ebrei, oggi i bambini siriani e di altre nazioni coinvolte in conflitti che stanno determinando veri e propri olocausti. Una storia che si ripete e che impegna l'umanità tutta a riflettere". Lo afferma il sociologo Antonio Marziale, Garante per l'Infanzia e l'Adolescenza della Regione Calabria, in occasione della "Giornata della memoria". "Giornate come queste - prosegue - non devono soltanto ricordarci ciò che è stato, ma impegnarci su ciò che è, con uno sguardo perennemente rivolto ai più piccoli, incapaci di abbozzare una benché minima difesa davanti ad aggressori privi di coscienza e scrupoli, che macchiano la storia dell'umanità del più orrendo crimine tra i crimini, con la speranza che proprio loro, i bambini di oggi, riescano ad invertire una rotta che le generazioni precedenti alla nostra e la nostra non hanno saputo deviare sui binari del rispetto della dignità dell'uomo e della vita".

    "Il dovere di ricordare, e quello di lavorare ogni giorno affinchè non accada mai più. #GiornatadellaMemoria". Così, su Twitter, il deputato e segretario del Pd della Calabria, Ernesto Magorno.

    Una delegazione del Pd Calabria, guidata dal segretario regionale Ernesto Magorno e dal segretario del locale circolo Pd Antonio Scaglione, ha preso parte stamattina alla celebrazioni che si sono svolte in occasione della Giornata della memoria nel campo di concentramento di Ferramonti di Tarsia. "L'elaborazione e il ricordo del passato - ha spiegato il segretario Magorno - rappresentano un elemento vivo per noi forza politica nata nel solco dei valori della Resistenza e della convivenza democratica. La conoscenza e la lettura critica e consapevole della storia rappresentano uno strumento essenziale per superare le contraddizioni del presente e dare sostanza alle speranze del nostro tempo". "La memoria - ha aggiunto Magorno - ci aiuta a salvaguardare il tenore della nostra vita democratica e questo è tanto più vero oggi: non senza preoccupazione, infatti, osserviamo leader dell'Occidente promuovere costruzioni di barriere fisiche ma anche politiche ed economiche. La conoscenza di ciò che è stato, invece, il dolore vivo per epoche buie di guerra e stermini dovrebbe invece spingerci tutti a credere ancora e di più nei valori dell'uguaglianza e del rispetto reciproco".

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- > Guarda l'indice delle notizie su: "Politica"

     

     
Pubblicità
Elezioni

VotoElezioni 2014: -- Regionali - dati definitivi --- Preferenze definitive Cosenza --- i Consiglieri regionali eletti

Elezioni 2013: --- Camera gli eletti in Calabria --- Senato gli eletti in Calabria --- Dati definitivi Senato --- Dati definitivi Camera --- Proiezioni e Affluenze

Elezioni 2012: --- Cassano Ionio (sindaco e seggi), Castrovillari (sidnaco e seggi), Paola (sindaco e seggi) -- Catanzaro (89 su 90) -- Palmi (sindaco e seggi) --- (CS) Eletti sindaci in provincia di Cosenza --- (CZ) provincia Catanzaro --- (KR) Cirò e Roccabernarda--- (RC) provincia di Reggio Calabria --- (VV) provincia di Vibo Valentia

Elezioni 2011: Tutti i dati di tutte le elezioni comunali, provinciali di tutti i comuni della Calabria e dei Referendum

Elezioni 2010: Regionali - Comunali - Ballottaggi- Affluenza

 


    Facebook
 Ultime
 

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore