NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    Presidente Bruno "Provincia Catanzaro non sia lasciata sola dopo danni maltempo"

     

     

    Presidente Bruno "Provincia Catanzaro non sia lasciata sola dopo danni maltempo"

    26 gen 17 "La Provincia di Catanzaro non sia lasciata sola nel fronteggiare i danni provocati dalla recente ondata di maltempo". Lo ha detto il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, nel corso di una conferenza stampa cui hanno partecipato il capo della Protezione civile regionale, Carlo Tansi, ed il dirigente del Dipartimento regionale Lavori pubblici, Giuseppe Iiritano. "Tutte le strade provinciali, circa 1,800 chilometri - ha aggiunto Bruno - hanno subito danni dalle violente piogge dei giorni scorsi. Per risanare il sistema viario ci vorranno almeno 15 milioni di euro. Nonostante i tagli delle risorse all'ente e nonostante la carenza di personale, considerato che da 300 cantonieri siamo passati ad appena 40, siamo intervenuti subito salvaguardando la sicurezza dei cittadini. Posso dire che il sistema ha funzionato". Secondo Bruno, restano tre punti critici nel territorio provinciale, a partire da Gimigliano sul cui territorio si sono registrate 80 frane che interessano circa mille persone. "L'intero paese - ha detto - rischia di scendere a valle e stiamo continuando a lavorare per quanto di nostra competenza per evitare che resti isolato". Altro punto sensibile, secondo il presidente Bruno, è Girifalco. Il crollo della tangenziale ha messo in pericolo il vicino liceo scientifico. "C'è un movimento franoso che stiamo monitorando costantemente - ha detto Bruno - e al momento l'istituto non è intaccato. Oggi pomeriggio sarà effettuato un nuovo sopralluogo con i tecnici della Protezione civile. Poi il sindaco prenderà le sue decisioni e noi sicuramente saremo al suo fianco". Il presidente Bruno ha poi assicurato che "entro 15 giorni sarà riaperta al traffico la provinciale 25 per Magisano", crollata sotto la furia del fiume Alli. "Entro la primavera - ha aggiunto - contiamo di pubblicare il bando per mettere definitivamente in sicurezza la strada e la parte di acquedotto che le corre parallelamente. La Regione ha stanziato 10 milioni di euro sui fondi Pac". Per quanto riguarda l'acquedotto che serve Catanzaro, Iiritano ha spiegato che una parte verrà messa in sicurezza con i lavori sulla provinciale. Inoltre, ha aggiunto, "con uno stanziamento di tre milioni di euro, verranno realizzati alcuni pozzi aggiuntivi che in caso di emergenza garantiranno il servizio idrico per il capoluogo. Il progetto è in fase di approvazione".

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- > Guarda l'indice delle notizie su: "Politica"

     

     
Pubblicità
Elezioni

VotoElezioni 2014: -- Regionali - dati definitivi --- Preferenze definitive Cosenza --- i Consiglieri regionali eletti

Elezioni 2013: --- Camera gli eletti in Calabria --- Senato gli eletti in Calabria --- Dati definitivi Senato --- Dati definitivi Camera --- Proiezioni e Affluenze

Elezioni 2012: --- Cassano Ionio (sindaco e seggi), Castrovillari (sidnaco e seggi), Paola (sindaco e seggi) -- Catanzaro (89 su 90) -- Palmi (sindaco e seggi) --- (CS) Eletti sindaci in provincia di Cosenza --- (CZ) provincia Catanzaro --- (KR) Cirò e Roccabernarda--- (RC) provincia di Reggio Calabria --- (VV) provincia di Vibo Valentia

Elezioni 2011: Tutti i dati di tutte le elezioni comunali, provinciali di tutti i comuni della Calabria e dei Referendum

Elezioni 2010: Regionali - Comunali - Ballottaggi- Affluenza

 


    Facebook
 Ultime
 

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore