NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    Oliverio a Guardia Piemontese: valorizzare minoranze

     

     

    Oliverio a Guardia Piemontese: valorizzare minoranze

    26 feb 17 "Il presidente della Regione Mario Oliverio è intervenuto a Guardia Piemontese in occasione della manifestazione organizzata per il riconoscimento di ' Città europea della Riforma', titolo conferito alla cittadina del Tirreno cosentino con la consegna di una targa al sindaco Vincenzo Rocchetti da parte di Jens Hansen, in rappresentanza della Tavola Valdese". A riferirlo è un comunicato dell'ufficio stampa della Giunta nel quale si aggiunge che "l'evento ha riunito numerose autorità insieme alla comunità occitana". "Il riconoscimento di Città europea della Riforma - ha detto il presidente Oliverio - è un fatto importante che va al valore storico e culturale portato da questa comunità e da questa cittadina, una delle tre minoranze presenti nella nostra regione. La circostanza che ad ottenerlo sia stata Guardia Piemontese, in Italia con la sola Venezia, e prima di altre città che pure lo meritano, significa che una piccola comunità e il condensato di valori che rappresenta l'hanno messa tra le priorità di questo riconoscimento. La sua rilevante valenza culturale, storica, politica, istituzionale e sociale va però oltre Guardia Piemontese e non può non fare onore all'intera nostra regione. Le nostra tre minoranze, occitana, arberesh e grecanica, l'osservazione delle tradizioni, della cultura, dei costumi, costituiscono un patrimonio importante per la Calabria". "Stiamo assumendo in questa direzione - ha aggiunto Oliverio - iniziative atte a rilanciare la giusta attenzione su di esse. Le tre fondazioni istituite, nella legge regionale, delle quali saranno presto nominati i presidenti, avranno un ruolo importante, anche perché dotate di risorse, sia pure in una misura limitata alle nostra disponibilità, per portare avanti azioni di valorizzazione del patrimonio culturale, per la formazione dei giovani, mirate alla lingua in modo particolare, poiché il primo fattore di difesa della identità di una comunità è quello della difesa della lingua, la sua trasmissione, il suo insegnamento. In questo senso abbiamo definito una intesa con la direzione scolastica regionale per far sì che nelle scuole frequentata dai ragazzi delle comunità delle minoranze possa trovare spazio l'insegnamento delle lingue di riferimento. Pensiamo inoltre di destinare risorse comunitarie attraverso un progetto mirato alla valorizzazione del patrimonio delle minoranze ed anche una delle iniziative della Film Commission sarà mirata a ciò". "Qui, abbiamo non solo questa componente importante, data dal patrimonio storico-culturale e da quello che rappresenta - ha sostenuto ancora il presidente della Regione - Guardia è infatti cuore di un comprensorio, il Tirreno cosentino, che oltre ad avere la risorsa del mare ha anche quella termale, che noi riteniamo vada meglio valorizzata e sfruttata poiché questo non è stato adeguatamente fatto nel passato. Per questo stiamo mettendo a punto un progetto di valorizzazione della risorsa termale, che è diffusa sul territorio regionale, che consentirà, tra l'altro, unita alla specificità del patrimonio che questa comunità custodisce, di qualificare l'offerta e rendere più attrattivo il territorio. Quella di oggi - ha concluso Oliverio - è una giornata importante non solo per Guardia Piemontese ma l'intera nostra regione perché ritengo che con questo riconoscimento non solo si dia atto del valore di una storia, ma ne riproponga altri, degni di rilevo e connaturati in questa terra: quelli dell'accoglienza, particolarmente significativi in questo momento storico".

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- > Guarda l'indice delle notizie su: "Politica"

     

     
Pubblicità
Elezioni

VotoElezioni 2014: -- Regionali - dati definitivi --- Preferenze definitive Cosenza --- i Consiglieri regionali eletti

Elezioni 2013: --- Camera gli eletti in Calabria --- Senato gli eletti in Calabria --- Dati definitivi Senato --- Dati definitivi Camera --- Proiezioni e Affluenze

Elezioni 2012: --- Cassano Ionio (sindaco e seggi), Castrovillari (sidnaco e seggi), Paola (sindaco e seggi) -- Catanzaro (89 su 90) -- Palmi (sindaco e seggi) --- (CS) Eletti sindaci in provincia di Cosenza --- (CZ) provincia Catanzaro --- (KR) Cirò e Roccabernarda--- (RC) provincia di Reggio Calabria --- (VV) provincia di Vibo Valentia

Elezioni 2011: Tutti i dati di tutte le elezioni comunali, provinciali di tutti i comuni della Calabria e dei Referendum

Elezioni 2010: Regionali - Comunali - Ballottaggi- Affluenza

 


    Facebook
 Ultime
 

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore