NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    Abramo "Emergenza rifiuti a Catanzaro, Regione immobile"

     

     

    Abramo "Emergenza rifiuti a Catanzaro, Regione immobile"

    21 feb 17 Il sindaco di Catanzaro Sergio Abramo ha scritto al prefetto di Catanzaro Luisa Latella per segnalare "la gravità dell'emergenza rifiuti che in questi giorni sta interessando la città di Catanzaro, stante l'impossibilità di utilizzare gli impianti di Lamezia Terme ed Alli". Il primo cittadino, riferisce una nota del Comune, ha informato il Prefetto che "a causa della parziale disponibilità degli impianti di trattamento, parte dei rifiuti differenziati raccolti nei giorni di sabato, lunedì ed oggi - è detto nella lettera - giace all'interno dei mezzi e dei container metallici, pertanto la raccolta odierna del 'secco residuo' non è stata completata. É importante ricordare che è da oltre un mese che vigono problemi negli impianti di Lamezia Terme e Alli, oggi praticamente fermi, gestiti dalla società Daneco. Evidenti risultano i disagi organizzativi per la ditta che si occupa del servizio di raccolta dei rifiuti. Al momento risultano fermi e carichi quattro container metallici per una quantità presunta di circa 50 tonnellate di vetro, due automezzi da 40 metri cubi e cinque container metallici a tenuta stagna e coperchio idraulico per una quantità presunta di circa 60 tonnellate di organico. Inoltre, 19 automezzi satelliti da 7 metri cubi (utilizzati per la micro raccolta) e due container metallici da 30 metri cubi per una quantità presunta di circa 50 tonnellate di secco residuo. Numerosi sono i rifiuti ancora giacenti 'a terra' per mancanza di automezzi ricettori vuoti". "Nella giornata di ieri ad esempio - prosegue il sindaco nella lettera al Prefetto - a fronte di una quantità di rifiuto organico raccolta pari a 80 tonnellate, è stato consentito, per effetto di un dispositivo della Regione, il conferimento di appena 20 tonnellate. Mentre per la giornata di oggi, a fronte di una quantità di residuo secco da raccogliere di circa 110 tonnellate vale un dispositivo della Regione che consente lo scarico di appena 50 tonnellate all'impianto di Rende. Il permanere di tale situazione, purtroppo, potrebbe vanificare il buon lavoro svolto fino a questo momento". "La Regione - ha detto Abramo commentando la situazione - appare immobile rispetto a un problema che rischia di diventare una vera e propria emergenza. Dobbiamo scongiurare, a tutti i costi, il pericolo di un ritorno al passato con cumuli di spazzatura per le strade. Sono certo che il prefetto Latella, anche per la sua consolidata esperienza nella gestione delle emergenze ambientali, muoverà le giuste leve per risolvere questa crisi".

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- > Guarda l'indice delle notizie su: "Politica"

     

     
Pubblicità
Elezioni

VotoElezioni 2014: -- Regionali - dati definitivi --- Preferenze definitive Cosenza --- i Consiglieri regionali eletti

Elezioni 2013: --- Camera gli eletti in Calabria --- Senato gli eletti in Calabria --- Dati definitivi Senato --- Dati definitivi Camera --- Proiezioni e Affluenze

Elezioni 2012: --- Cassano Ionio (sindaco e seggi), Castrovillari (sidnaco e seggi), Paola (sindaco e seggi) -- Catanzaro (89 su 90) -- Palmi (sindaco e seggi) --- (CS) Eletti sindaci in provincia di Cosenza --- (CZ) provincia Catanzaro --- (KR) Cirò e Roccabernarda--- (RC) provincia di Reggio Calabria --- (VV) provincia di Vibo Valentia

Elezioni 2011: Tutti i dati di tutte le elezioni comunali, provinciali di tutti i comuni della Calabria e dei Referendum

Elezioni 2010: Regionali - Comunali - Ballottaggi- Affluenza

 


    Facebook
 Ultime
 

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore