NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    Bevacqua "Franceschini ha colto rischio di corsa verso precipizio"

     

     

    Bevacqua "Franceschini ha colto rischio di corsa verso precipizio"

    19 feb 17 "'Non vi chiedo 'Fermatevi', vi dico 'Fermiamoci'. Le parole pronunciate da Franceschini sono, ancora una volta, quelle che meglio colgono razionalmente il momento e i rischi evidenti di una folle corsa verso il precipizio. L'odierna assemblea nazionale del PD, ha visto gli interventi di tanti autorevoli esponenti del partito, caratterizzati da un forte e reiterato appello all'unità: ebbene, io credo meritino una riflessione ben ponderata e più approfondita da parte di chi pensa di mandare tutto a carte quarantotto. Il PD è nato da un progetto alto e innovativo, capace di cogliere e rielaborare le sfide della modernità, capace di coniugare le istanze delle diverse anime del riformismo italiano". Lo sostiene, in una nota, il consigliere regionale del Pd Domenico Bevacqua. "La scissione - aggiunge - non è un gioco a somma zero: la perdita si riverserà su tutto il campo progressista, davanti all'allegro gongolare dei peggiori e aggiornati rigurgiti degli incubi novecenteschi. Ricatti e minacce sono frutto di una miopia che non riesce a guardare oltre il ristretto orizzonte del proprio naso. Il PD c'è, non si torna indietro. Tantomeno si può accettare lo sconcertante spettacolo quotidiano di una litigiosità che, sovente, appare pretestuosa e centrata sui personalismi più che sulle idee. C'è da discutere? Si discuta: approfonditamente, liberamente, com'è nel nostro DNA. Ma, a un certo punto, si decida, senza continuare ad accampare scuse e pretesti. Non ci sono motivi di merito per decidere di andare via: nulla, in Italia, somiglia, anche lontanamente, alla democrazia interna garantita e perseguita da questo partito". "Fermiamoci, dunque - dice ancora Bevacqua - senza se e senza ma. Non chiedo la rinuncia a portare avanti ognuno le proprie ragioni, tutt'altro: mi appello al rispetto verso il nostro popolo, che ci considererà tutti colpevoli e nessuno innocente. Ma la responsabilità, quella vera, quella storica, sarà di coloro che avranno voluto continuare a urlare, restando sordi al richiamo all'unità e a quelle profonde ragioni dello stare insieme che sono la linfa vitale di cui si nutre e da cui prende forma e corpo un partito come quello di cui facciamo parte".

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- > Guarda l'indice delle notizie su: "Politica"

     

     
Pubblicità
Elezioni

VotoElezioni 2014: -- Regionali - dati definitivi --- Preferenze definitive Cosenza --- i Consiglieri regionali eletti

Elezioni 2013: --- Camera gli eletti in Calabria --- Senato gli eletti in Calabria --- Dati definitivi Senato --- Dati definitivi Camera --- Proiezioni e Affluenze

Elezioni 2012: --- Cassano Ionio (sindaco e seggi), Castrovillari (sidnaco e seggi), Paola (sindaco e seggi) -- Catanzaro (89 su 90) -- Palmi (sindaco e seggi) --- (CS) Eletti sindaci in provincia di Cosenza --- (CZ) provincia Catanzaro --- (KR) Cirò e Roccabernarda--- (RC) provincia di Reggio Calabria --- (VV) provincia di Vibo Valentia

Elezioni 2011: Tutti i dati di tutte le elezioni comunali, provinciali di tutti i comuni della Calabria e dei Referendum

Elezioni 2010: Regionali - Comunali - Ballottaggi- Affluenza

 


    Facebook
 Ultime
 

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore