NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    Ferro "Chiarire inefficenze piattaforma antisismica"

     

     

    Ferro "Chiarire inefficenze piattaforma antisismica"

    08 feb 17 "La Calabria è una delle regioni a più elevato rischio sismico d'Italia e non può permettersi disfunzioni nel sistema dei controlli e delle autorizzazioni antisismiche dei progetti. Il grido d'allarme lanciato dagli ingegneri e a dagli architetti calabresi sulle inefficienze della nuova piattaforma telematica adottata dalla Regione, deve essere raccolto senza indugio per evitare che si piangano lacrime sul latte versato". E' quanto afferma, in una nota, Wanda Ferro, consigliere regionale e vice coordinatrice di Forza Italia Calabria. "Non è tollerabile che la Regione, specie in un momento in cui i tragici eventi sismici avvenuti di recente nel Centro Italia hanno provocato vittime e danni incalcolabili - prosegue Ferro - affronti la materia del rischio sismico con la consueta protervia, caratterizzata da una incapacità di ascolto senza precedenti che palesa una condizione di vera e propria irresponsabilità. Gli ordini professionali continuano a ripetere che il nuovo sistema Sismi.Ca, introdotto dalla regione dal primo gennaio in sostituzione del vecchio sistema Sierc, non aiuterebbe la prevenzione sismica, anzi, talvolta, ne sarebbe di ostacolo. Se è vero, come sostengono gli addetti ai lavori, che il nuovo sistema sarebbe privo di alcuna efficacia per-ché non sarebbe in grado di controllare compiutamente le opere complesse e architettonicamente molto articolate (Ponti? Strade? Gallerie? Dighe? Ferrovie? Ospedali? Caserme? Opere di protezione civile?), viene da chiedersi perché ci si ostina a tenerlo in vita. Che senso ha adottare una nuova piattaforma informatica capace di controllare compiutamente solo le cosiddette opere minori e non quelle a maggiore rischio sismico?". "Le regole del buon senso, che dovrebbero costituire l'Abc della buona amministrazione - sostiene ancora Ferro - impongono che l'adozione di un nuovo sistema di tale impatto,che stravolge le procedure di autorizzazione sismica dei progetti (con evidenti riflessi sulla sicurezza delle opere), sia introdotto gradualmente, mediante la previsione di norme transitorie e solo dopo una fase di sperimentazione che veda coinvolti gli addetti ai lavori e gli specialisti del settore. La sicurezza dei cittadini non si consegna nelle mani di una piattaforma informatica di fronte alla quale, come accade molto spesso quando si ha a che fare con software complessi, anche i tecnici più esperti e scrupolosi saranno talvolta costretti a ripiegare per conquistare la videata successiva e raggiungere il tra-guardo del deposito telematico del progetto per il quale è richiesta l'autorizzazione sismica. E una volta raggiunta la vetta, riceveranno, chissà dopo quanti mesi, l'autorizzazione sismica ma solo in formato digitale e senza che sia allegata, almeno così sembra, una copia del progetto autorizzato, né cartacea né digitale". "Insomma, se questo rispondesse a verità - conclude Ferro - dopo le innumerevoli traversie nessuno, e quindi neppure i collaudatori e gli organi di controllo giurisdizionali, potrà disporre di una copia cartacea o digitale del progetto autorizzato, sul quale sia apposto il visto di autorizzazione dell'ufficio regionale a ciò preposto. Un'altra vicenda esemplare di una Regione governata all'insegna della superficialità e dell'approssimazione".

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- > Guarda l'indice delle notizie su: "Politica"

     

     
Pubblicità
Elezioni

VotoElezioni 2014: -- Regionali - dati definitivi --- Preferenze definitive Cosenza --- i Consiglieri regionali eletti

Elezioni 2013: --- Camera gli eletti in Calabria --- Senato gli eletti in Calabria --- Dati definitivi Senato --- Dati definitivi Camera --- Proiezioni e Affluenze

Elezioni 2012: --- Cassano Ionio (sindaco e seggi), Castrovillari (sidnaco e seggi), Paola (sindaco e seggi) -- Catanzaro (89 su 90) -- Palmi (sindaco e seggi) --- (CS) Eletti sindaci in provincia di Cosenza --- (CZ) provincia Catanzaro --- (KR) Cirò e Roccabernarda--- (RC) provincia di Reggio Calabria --- (VV) provincia di Vibo Valentia

Elezioni 2011: Tutti i dati di tutte le elezioni comunali, provinciali di tutti i comuni della Calabria e dei Referendum

Elezioni 2010: Regionali - Comunali - Ballottaggi- Affluenza

 


    Facebook
 Ultime
 

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore