NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    Messaggio di Natale Vescovo di Lamezia: Abbandonare la via della violenza"

     

     

    Messaggio di Natale Vescovo di Lamezia: Abbandonare la via della violenza"

    17 dic 16 In "un mondo malato di violenza, presente perfino nei luoghi più sacri: la famiglia, la scuola, lo sport, la politica, e non ne è esente l'ambiente ecclesiale", "lascia la via della violenza e camminiamo insieme nella via della pace": è il monito lanciato dal vescovo di Lamezia Terme Luigi Cantafora nel corso del tradizionale messaggio di auguri natalizi alla Chiesa e alla città, nel salone del seminario vescovile alla presenza del Sindaco di Lamezia Terme Paolo Mascaro, di diversi sindaci del comprensorio lametino, dei rappresentanti del mondo dell'associazionismo e di numerosi cittadini. Il Presule ha invitato la comunità lametina a ricercare lo stile di una politica per la pace come elemento essenziale per il vero progresso, la non violenza "non solo come aspirazione e rifiuto morale della violenza e degli impulsi distruttivi ma anche come un metodo realistico e efficace, un insieme di pratiche individuali e di popolo costruttrici di speranza e di vita comune nella pace piuttosto che nelle ostilità". Quindi ha rivolto un pensiero ai cristiani perseguitati nel mondo a causa della fede. Per il Vescovo di Lamezia "la persecuzione di cristiani e altre minoranze è una forma di violenza ignobile in un mondo sempre più brutale. Il terrore sta esasperando il fenomeno dell'emigrazione obbligata. Ricordare i nostri martiri nell'avvicinarsi del Natale ci aiuta a evitare il falso Natale dal sapore dolciastro. Questi nostri fratelli e sorelle, uccisi a causa del Vangelo, ci fanno comprendere che la violenza viene sconfitta solo dall'amore". Mons. Cantafora ha rivolto il suo augurio natalizio "a chi vivrà questo Natale con difficoltà e sofferenza, in particolare a quanti sono provati dai disagi e dalle povertà presenti nella nostra intera regione. Ai bambini che soffrono per le famiglie divise e con genitori part-time. Agli anziani soli, senza figli, chiusi nelle loro case o in strutture di ricovero. Alle tante famiglie che si stanno prendendo cura dei parenti con malattie gravi o rare e difficili. A chi soffre per la perdita e la mancanza di un posto di lavoro, un'assenza che può dare origine a fenomeni di violenza familiare e anche sociale. A chi ha fatto della violenza lo stile degradato della propria esistenza ricordo, con le parole del profeta Isaia che leggeremo nella notte santa, che il Natale viene per spezzare i bastoni degli aguzzini e fermare i mantelli intrisi di sangue".

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- > Guarda l'indice delle notizie su: "Politica"

     

     
Pubblicità
Elezioni

VotoElezioni 2014: -- Regionali - dati definitivi --- Preferenze definitive Cosenza --- i Consiglieri regionali eletti

Elezioni 2013: --- Camera gli eletti in Calabria --- Senato gli eletti in Calabria --- Dati definitivi Senato --- Dati definitivi Camera --- Proiezioni e Affluenze

Elezioni 2012: --- Cassano Ionio (sindaco e seggi), Castrovillari (sidnaco e seggi), Paola (sindaco e seggi) -- Catanzaro (89 su 90) -- Palmi (sindaco e seggi) --- (CS) Eletti sindaci in provincia di Cosenza --- (CZ) provincia Catanzaro --- (KR) Cirò e Roccabernarda--- (RC) provincia di Reggio Calabria --- (VV) provincia di Vibo Valentia

Elezioni 2011: Tutti i dati di tutte le elezioni comunali, provinciali di tutti i comuni della Calabria e dei Referendum

Elezioni 2010: Regionali - Comunali - Ballottaggi- Affluenza

 


    Facebook
 Ultime
 

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore