NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    Inchiesta Robin Hood su fondi UE, nuovi indagati tra cui un legale

     

    Inchiesta Robin Hood su fondi UE, nuovi indagati tra cui un legale

    03 feb 17 Rivelazione di segreto d'ufficio in concorso e abuso d'ufficio: sono le ipotesi di reato contenute nell'avviso di garanzia notificato dalla Dda di Catanzaro a sei persone finite nel registro degli indagati nell'ambito dell'inchiesta "Robin Hood" che ieri ha portato all'arresto di 9 persone tra cui l'ex assessore al Lavoro della Regione Calabria Nazzareno Salerno. La rivelazione di segreto, che sarebbe stata commessa in concorso con Ortensio Marano, amministratore della società finanziaria Cooperfin, che é al centro dell'inchiesta, e con altri soggetti al momento ignoti, riguarda un avvocato catanzarese che, secondo l'accusa, avrebbe rivelato a uno degli indagati l'attività investigativa che era in corso. Gli altri cinque indagati, con l'ipotesi di reato di abuso d'ufficio, sono i componenti del Comitato di gestione del Credito sociale i cui componenti vennero scelti proprio dall'ex assessore Salerno all'esterno dell'ente. Gli indagati sono Antonio Cusimano, Francesco Perri, Luigi Gullo, Martino Francesco Lia e Valerio Grillo, ex coordinatore provinciale del Pdl e fedelissimo di Salerno.

    link collegati: Inchiesta Robin Hood su fondi UE, nuovi indagati tra cui un legale

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- >Guarda l'indice delle notizie su: "Cronaca e Attualità "

     

     
Pubblicità


    Facebook
 Ultime
 

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore