NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . AreaUrbana . Video . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

      Cosenza, quale futuro per Gemmi e Tutino?

       

       

      Cosenza, quale futuro per Gemmi e Tutino?

      15 mag 24 Ancora lui, il leader incontrastato di questa magnifica stagione in rossoblù, Gennaro Tutino che mentre continua a racogliere trofei, vicecapocannoniere della stagione cadetta con 20 reti, miglior marcatore del mese di maggio in serie B, 'Premio Marulla' di “Cosenza nel cuore”, rimane l'oggetto delle discussioni dei tifosi e degli appelli degli ultrà. Cosa farà il presidente Guarascio con il suo contratto e il diritto di riscatto a suo favore ancora non è dato a sapere. Intanto anche Micai, altra colonna di questa squadra, anche in questa stagione, vince la classifica delle migliori parate assieme a Joronen. Lui e Tutino due pedine fondamentali che potrebbero essere la base di partenza per la prossima stagione.

      Gemmi e il Cosenza di nuovo assieme?

      Ma l'interrogativo più grande resta la conferma del Direttore Sportivo. Come tutti sanno il suo contratto scadrà a giugno e normalmente di questi periodi gli incontri tra la proprietà e il DS per gettare le basi sul futuro dovrebbero essere all'ordine del giorno. Concluso il campionato con il minimo degli obiettivi raggiunti, il DS oggi era in Sila con tutta la squadra e il tecnico assieme al vice Perna, anche se non figurano nelle foto. Sicuramente impegni contingenti. Diverse le voci che invece lo danno in trattative da altre parti ma a quanto ci risulta una riconferma potrebbe essere possibile. Molto dipende dai piani della società per la prossima stagione.

      Viali richiesto anche in A

      Tra le altre cose, e non sono di minimo conto, la cavalcata di mister Viali ha suscitato molti appetiti di diverse società di A e di B. Il tecnico lombardo ha un contratto fino a giugno del prossimo anno e secondo i bene informati dovrebbe rimanere in riva al Crati. Ma, si sa, le clausole sono scritte per essere superate e nel calcio tutto è possibile. Intanto, sulla carta, lui dovrebbe allenare il Cosenza anche nella prossima stagione ma molto dipende dai progetti e dalle ambizioni di Guarascio. L'esperienza di questa stagione e la rosa a disposizione dice che uno zoccolo duro importante di calciatori validi, quali Lai, Marson, Micai, D'Orazio, Camporese, Meroni (in scadenza), Venturi, Cimino, Meroni, Sgarbi, La Vardera, Calò, Voca (in scadenza), Florenzi, Arioli, Zilli, c'è poi bisognerà vedere chi dei prestiti potrà essere riscattato o eventualmente rinnovato. Di sicuro in questo giorni al di là di feste e festini, cè da stilare un programma che a fine giugno, se non prima, dovrà essere operativo.

      Ritiro in Sila?

      Ma mentre la squadra dei Lupi si destreggia tra allenamenti di mantenimento e varie apparizioni legate agli sponsor, oggi erano tutti a pranzo in Sila dal main spomsor "Patate della Sila", Kevin Marulla è tornato a visionare le strutture per capire se sia possibile il ritiro nell'altopiano silano dopo le bocciature dell'anno scorso. Già dal mese di marzo il team manager si era interessato della cosa e ancora i dubbi non sono stati sciolti. Insomma, anche quest'anno è presto per tracciare bilanci e parlare di futuro. Ma è importante mettere i punti fissi per garantire che la prossima stagione sia migliore di quella appena conclusa. Cosenza e il Cosenza lo meritano.

      ę RIPRODUZIONE RISERVATA

      Cerca con Google nell'intero giornale:

      -- >Guarda l'indice delle notizie su: "Calcio"

     

     
Pubblicità

Calendario Serie B 2023/2024


news Oggi in Italia e nel mondo

news Oggi in Calabria

- Calendario Serie B 2023/2024

Copyright © 2003-2024 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione.
Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso non e' consentito