NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtità . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    Guarascio presenta Valoti e annuncia De Angelis fino a giugno. Fermo Blondett

     

    Guarascio presenta Valoti e annuncia De Angelis fino a giugno. Fermo Blondett

    09 gen 17 Sembrava quasi voler dare la stura ai tanti veleni circolati prima e dopo l’esonero di Roselli il presidente del Cosenza Eugenio Guarascio propenso, mai come oggi, a raccontare come sono andate le cose. Un fiume in piena, mai visto prima, che senza mezzi termini ha elencato, stuzzicato a dovere durante la conferenza di presentazione del nuovo DS Aladino Valoti, le motivazioni del malcontento cresciuto nel tempo. “Roselli è stato esonerato quando era in settima posizione in classifica, il 5° posto lo ha riagganciato De Angelis e poi la scorsa stagione siamo arrivati quinti, non abbiamo centrato i play off”. Parole precise che, tra le righe, chiudono qualunque considerazione sulle polemiche nate in questi giorni. Così come, a domanda, annuncia che De Angelis rimarrà fino a giugno sulla panchina del Cosenza. Chi aveva dei dubbi è stato servito. Ma su Valoti ha parole che mandano in solluchero l’assembea di tifosi e giornalisti riuniti nella sala più grande dell’Hotel Europa. “Per lui parla la sua storia. L’aver fatto bene a Cosenza è stato un motivo in più”. Aladino Valoti non ha bisogno di presentazioni. Dopo le due ranci stagioni i cui sfiorò la serie A con Mutti è stato il “mediano” per eccellenza che il Cosenza abbia mai potuto avere. taciturno ma concreto è sempre stato l’uno della saggezza nello spogliatoio. Sempre prodigo di consigli e pronto a sbrigliare matasse intricate che incomprensioni generavano tra compagni. Così come in campo, metodista ama che randellatore. Non si tirava mai indietro. Lo stesso è quello che ci aspetta da lui nella piazza che l’ha conosciuto e apprezzato. Lui di rimando, anche un po’ tradito dall’emozione ripercorre quale passaggio dell’anno del Cosenz aprimmo in classifica in serie B e portando ad esempio, l’arrivo di Strada, Lentini e Giandebiagi, sottolinea come sia delicato inserire elementi in una rosa che già lavora insieme da tempo ed ha trovato i suoi equilibri. Dodici anni nell’Albino Leffe che vanta una delle migliori “caldere” di campioncini che si sono affermati in serie A gli hanno fatto maturare una importante esperienza da DS che ora porta a servizio del Cosenza. “L’importante adesso è accedere il focus sulla prima squadra in modo da farla crescere e concentrasi sul campionato”. Sul settore giovanile ci sarà il tempo di lavorare. Ora bisogna risolvere i problemi strutturali. “Il Cosenza è una società che ha un bel nome al nord ed è conosciuta per l sua affidabilità e serietà ma vedere il campo di allenamento del sanvitino ridotto in queste condizioni mi preoccupa un po. Spero che si risolva presto e vi prometto che non ci sposteremo dalla città”. Cosciete dei problemi della squadra il DS sta già lavorando per colmare il vuoto lasciato da Pinna anche se “D’Anna e Scalise si sono adattati molto bene su quella fascia”. Su suo taccuino gli appunti buttati giù assieme al suo compagno di tante battaglie, il tecnico del Cosenza Stefano De Angelis. Assieme a lui, due persone di calcio di livello, ha stilato un po il quadro della situazione dichiarando che si parte dalla rosa attuale smentendo voci di richieste per gli attuali giocatori. “Anche i giocatori in scadenza rimarranno a Cosenza fino al 30 giugno” assicura. Poi l’abbraccio coi tifosi, le foto ricordo l’affetto di chi lo ha sempre apprezzato ha fatto il resto. Un brunch con la stampa ha poi festeggiato il compleanno del neo DS che cadeva proprio oggi. Parte così l’avventura di Aladino Valoti a Cosenza. E scusate se è poco.

    Il presidente Guarascio con Federico, e Valoti

     

    Intanto i “Lupi” hanno tenuto una doppia seduta. La mattina sul sintetico della Popilbianco con lavoro atletico e blocchi e poi tattica con reparti uno contro l’altro. Nel pomeriggio lavoro sul campo grande del Marulla dove una serie di particelle sono state inframmezzate da richiami atletici. Ancora tattica e squadra schierata per verificare i movimenti. Blondett è rimasto ai box per l’inflenza mentre a parte lavorano col riabilitatore Baclet e Mungo. Domani sempre doppia seduta sul campo della Popilbianco.

    Bari Cosenza

    --- Video Presentazione Valoti, la conferenza (VIDEO)

    Bari Cosenza Bari Cosenza

    --- Video Aladino Valoti --- Video Presidente Guarascio (VIDEO)

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- > Guarda l'indice delle notizie su: "Calcio"

     

     
Pubblicità

 

Video

Foto

 


    Facebook
 Ultime
 

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtità . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore