NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    Storico palazzo di Corigliano destinanto ad accoglienza migranti

     

     

    Storico palazzo di Corigliano destinanto ad accoglienza migranti

    30 mar 17 Sarà recuperato lo storico Palazzo De Rosis di Corigliano per essere destinato ad accoglienza abitativa ed inclusione sociale per i lavoratori immigrati e le loro famiglie. Questo quanto è emerso oggi nel corso dell'incontro svoltosi in municipio, presenti il sindaco Giuseppe Geraci, l'assessore alle Politiche Sociali e all'Immigrazione Marisa Chiurco, il responsabile comunale del settore lavori pubblici Franco Vercillo, il delegato della Regione per l'Immigrazione Giovanni Manoccio, e il leader del movimento Diritti Civili e responsabile, per la Presidenza della Regione, della tutela e promozione dei diritti umani, Franco Corbelli. Per definire tutti i dettagli, la prossima settimana si svolgerà una nuova riunione operativa alla Cittadella Regionale, a cui prenderà parte, insieme agli stessi protagonisti di oggi, anche il dirigente generale del dipartimento delle Politiche sociali Antonio De Marco. Soddisfazione, è scritto in una nota, è stata espressa da parte di tutti per "questo importante progetto umanitario, una grande opportunità, che consentirà di recuperare una ingente somma (complessivamente sono oltre 2 milioni di euro) di un vecchio finanziamento regionale (ex progetti Pisu) approvato dalla Giunta Regionale il 26 aprile 2012, nell'ambito dei 'Progetti per la creazione di una rete di accoglienza abitativa nelle aree urbane per i lavoratori immigrati e le loro famiglie'". "Non solo verrà regolarmente acquisito e si recupererà quello storico Palazzo, dando ospitalità a tanti immigrati - ha sostenuto Corbelli - ma si valorizzerà tutta quell'area circostante. Ma la cosa importante è che, dopo Crotone, con Manoccio e il dirigente De Marco, stiamo per recuperare anche questo altro vecchio finanziamento per Corigliano, che era altrimenti destinato a perdersi. Non si può non essere più che soddisfatti e continuare su questa strada dell'accoglienza e della solidarietà". A questo proposito Manoccio ha annunciato che "dopo Crotone e Corigliano, si procederà con il recupero di un altro grosso finanziamento per una altra città calabrese in prima linea per l'accoglienza ai migranti. Siamo quotidianamente impegnati per dare una risposta dignitosa al drammatico problema dei migranti". Soddisfazione è stata espressa dall'assessore Chiurco e dal sindaco Geraci che ha, questa mattina, contattato i proprietari del Palazzo de Rosis che hanno confermato la volontà di vendere al comune il vecchio edificio.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- >Guarda l'indice delle notizie su: "Cronaca e Attualità "

     

     
Pubblicità


    Facebook
 Ultimi Video

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore