NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    Aggredisce dipendente, arrestato vicesindaco Gizzeria, sospeso dal Prefetto

     

    Aggredisce dipendente, arrestato vicesindaco Gizzeria, sospeso dal Prefetto

    30 mar 17 Il vice sindaco di Gizzeria, Francesco Argento, ed il fratello Michele sono stati arrestati dai carabinieri della Compagnia di Lamezia Terme con l'accusa di tentata estorsione. Ad accusare i due, che sono stati posti ai domiciliari, è stato un dipendente della ditta di autotrasporti di cui sono titolari gli Argento. Il dipendente avrebbe chiesto alcune spettanze che, a suo dire, gli erano dovute. I fratelli Argento, invece, secondo l'accusa, lo avrebbero aggredito prima verbalmente e poi fisicamente. Da qui la denuncia dell'uomo ai carabinieri ed il successivo arresto del vice sindaco e del fratello.

    Con decreto emesso in data odierna, il prefetto di Catanzaro, Luisa Latella, ha disposto, ai sensi dell'art. 11 del D.Lgs. 235/2012, la sospensione dalla carica di consigliere comunale e vicesindaco di Gizzeria Francesco Argento. "Il provvedimento - é detto in un comunicato della Prefettura - consegue all'arresto del medesimo in esecuzione dell'ordinanza di misura cautelare n.300/2017 del 24 marzo 2017, emessa dal Tribunale di Lamezia Terme su richiesta della Procura della Repubblica".

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- >Guarda l'indice delle notizie su: "Cronaca e Attualità "

     

     
Pubblicità


    Facebook
 Ultimi Video

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore