NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    Rapporto PMI, Mazzuca "al Sud crescita non omogenea"

     

     

    Rapporto PMI, Mazzuca "al Sud crescita non omogenea"

    28 mar 17 "Per la prima volta dall'inizio della crisi, i valori relativi a Pil, export, occupazione, imprese ed investimenti sono tutti e cinque positivi, ma la crescita non è omogenea sul territorio meridionale". Lo ha detto Natale Mazzuca, presidente del Comitato Politiche di Coesione di Confindustria, in occasione del rapporto sulle Pmi del Mezzogiorno, a Napoli, sottolineando che "il profilo del Sud Italia, a inizio 2017, è quello di un'area tornata timidamente alla crescita, ma nella quale il ritmo con cui i segnali della ripartenza si affermano ne rendono solo parzialmente percepibile la consistenza, sia presso i cittadini (soprattutto i più giovani) sia presso le imprese". Il Rapporto evidenzia, infatti, che la ripartenza è trainata da Basilicata e Campania, che presentano incrementi di fatturato superiori alla media del Mezzogiorno e a quella nazionale. Più lento è il miglioramento nelle altre regioni, in particolare con riferimento all'accesso al credito e alle abitudini di pagamento. Da qui l'appello del presidente Mazzuca, alla guida anche degli industriali calabresi, a "fare sistema per mobilitare e rendere produttivi i tanti fondi previsti a vantaggio del Sud". "Sarà fondamentale, nel 2017 - ha affermato - promuovere la piena attuazione degli interventi previsti dai Patti attuativi del Masterplan per il Mezzogiorno". "Come ho avuto modo di ripetere più volte, al Sud non servono politiche straordinarie - ha sottolineato - ma politiche uguali a quelle del resto del Paese sebbene più intense". "Le risorse della politica di coesione, comunitaria e nazionale, possono dare a questa azione il necessario carburante - ha aggiunto - a patto di utilizzarle presto e bene. L'importante sarà sfruttare, con intelligenza ed efficacia, ciò che avremo a disposizione". "Il fattore tempo è fondamentale - ha concluso - e il 2017deve essere l'anno dell'accelerazione della spesa dei fondi europei, degli investimenti in innovazione anche in chiave dell'obiettivo strategico costituito da Industria 4.0, l'anno in cui la spesa per infrastrutture previste dal Masterplan, deve trovare concreta attuazione sui territori".

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- >Guarda l'indice delle notizie su: "Cronaca e Attualità "

     

     
Pubblicità


    Facebook
 Ultimi Video

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore