NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    Incendiata a Rossano l'auto del segretario provinciale sindacato Coisp

     

     

    Incendiata a Rossano l'auto del segretario provinciale sindacato Coisp

    16 mar 17 L'auto del segretario provinciale di Cosenza del Cosp, il Coordinamento sindacale penitenziario, è stata incendiata la notte scorsa a Rossano. Lo rende noto lo stesso sindacato in un comunicato in cui si afferma che il segretario nazionale Mimmo Mastrulli ha manifestato solidarietà a Franco Sapia, assistente capo della Polizia penitenziaria in servizio nel carcere di Rossano. "Esprimo ferma condanna - afferma Mastrulli - al vile gesto a cui si unisce tutta la segreteria generale nazionale del sindacato Cosp che in Calabria rappresenta a Reggio Calabria, a Rossano, a Catanzaro e Cosenza una delle forze sindacali giovane e nascente. Onesti che tutelano i diritti dei lavoratori del comparto sicurezza e Franco Sapia lo rappresenta al meglio. Auspico che gli organi di pubblica sicurezza e la magistratura facciano luce sull'infame gesto e che assicurino, come sempre hanno fatto, tranquillità al mondo penitenziario,alle istituzioni carcerarie e alla polizia penitenziaria calabrese".

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- >Guarda l'indice delle notizie su: "Cronaca e Attualità "

     

     
Pubblicità


    Facebook
 Ultimi Video

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore