NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitā . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    Viveva in Argentina ma prendeva la pensione in Italia, uomo denunciato da Gdf a Vibo

     

     

    Viveva in Argentina ma prendeva la pensione in Italia, uomo denunciato da Gdf a Vibo

    15 mar 17 Da anni ha percepito assegni sociali dell'Inps pur non avendone diritto, risiedendo stabilmente in Argentina. Un uomo è stato denunciato per truffa dai finanzieri della Compagnia di Vibo Valentia. In particolare, gli accertamenti dei finanzieri hanno consentito di verificare che il beneficiario della pensione, trasferitosi in Sudamerica dal 2003, ha successivamente riportato la propria fittizia residenza in provincia di Vibo Valentia al solo scopo di ottenere l'erogazione dell'assistenza, facendo ritorno solo sporadicamente in Calabria per brevi soggiorni. Secondo quanto accertato, dal 2007 al 2016, il beneficiario della pensione ha indebitamente intascato la somma di 50 mila euro. Nei suoi confronti è stata chiesta la misura del sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente delle somme percepite. L’operazione di servizio si inquadra nell’ambito dell’attivitā della Guardia di Finanza a tutela della Spesa Pubblica Nazionale e degli interessi erariali del Paese, settori nei quali il Corpo č costantemente impegnato al fine di prevenire e reprimere illeciti, allo scopo di non sottrarre risorse destinabili invece verso contesti meritevoli, bisognosi e legali.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- >Guarda l'indice delle notizie su: "Cronaca e Attualità "

     

     
Pubblicità


    Facebook
 Ultimi Video

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitā . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore