NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    Insediato a Vibo il neo Procuratore Bruno Giordano

     

    Insediato a Vibo il neo Procuratore Bruno Giordano

    07 mar 17 "Dopo 37 anni di professione è difficile per me subire l'effetto delle sorprese. Non mi aspetto nulla, ma sono io che mi propongo di lavorare con lo stesso entusiasmo di sempre". A dirlo Bruno Giordano, nuovo procuratore della Repubblica di Vibo Valentia. L'insediamento è avvenuto questa mattina al Tribunale alla presenza delle più alte cariche militari e del mondo della magistratura vibonese. Giordano ha riferito ai giornalisti di non avere "ancora una lista di priorità. Mi devo prima rendere conto adeguatamente di quelle che sono le mie risorse e i mezzi di cui dispongo per poi destinarli alle varie questioni secondo una scala di priorità che riuscirò ad avere chiara già nei prossimi giorni". Giordano ha anche detto di avere trovato "un Ufficio ben organizzato, anche se carente di quasi metà dell'organico. Su sette sostituti ce ne sono quattro in servizio, uno dei quali sta per andare via. Quando saremo ad organico completo si potrà fare un progetto di lavoro più ragionevole e più serio, ma finché si dovrà fare la corsa alle udienze per tamponare le emergenze processuali il limite entro cui si potrà lavorare sarà ovviamente più ristretto"

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- >Guarda l'indice delle notizie su: "Cronaca e Attualità "

     

     
Pubblicità


    Facebook
 Ultime
 

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore