NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    Prefetto Cosenza avvia Commissioni d'accesso antimafia ai Comuni di Cassano e Corigliano

     

    Prefetto Cosenza avvia Commissioni d'accesso antimafia ai Comuni di Cassano e Corigliano

    07 mar 17 Il Prefetto di Cosenza dott. Gianfranco Tomao, nell’ambito dei poteri di accesso e di accertamento di cui all’art. 1 comma 4 del D.L. 629/1982, convertito con modificazioni dalla legge 726/1982, ed integrato dalla legge 486/1988, delegati dal Ministro dell’Interno, ha nominato le commissioni incaricate di accertare la sussistenza di eventuali tentativi di infiltrazione mafiosa nelle Amministrazioni comunali di Cassano allo Jonio e Corigliano Calabro. La commissione d’accesso per il Comune di Cassano allo Jonio è composta dal Viceprefetto Aggiunto, dott. Vito TURCO, dal Capitano dell’Arma dei Carabinieri, dott. Francesco BARONE e dal Funzionario Ingegnere del Provveditorato Interregionale Opere Pubbliche Sicilia e Calabria, dott. Francesco TRECROCI. La commissione d’accesso per il Comune di Corigliano Calabro è composta dal Viceprefetto, dott. Filippo ROMANO, dal Dirigente in quiescenza del Ministero dell’Interno, dott. Antonio SCOZZESE e dal Sottotenente della Guardia di Finanza, dott. Giulio TAVANZO. L’attività di accertamento per entrambi i comuni avrà la durata di tre mesi prorogabili in caso di necessità di ulteriori tre mesi.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- >Guarda l'indice delle notizie su: "Cronaca e Attualità "

     

     
Pubblicità


    Facebook
 Ultime
 

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore