NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    Comitato chiede certezze su gestione provvisoria aereoporto Crotone

     

     

    Comitato chiede certezze su gestione provvisoria aereoporto Crotone

    06 mar 17 Il Comitato Cittadino Aeroporto Crotone, in una nota, "chiede certezze sulla gestione provvisoria di Sacal e se, a tutt'oggi, Enac non l'avesse ancora assegnato, auspica che questa si formalizzi al più presto perché Crotone deve volare e deve volare subito". "Non si vorrà arrivare - prosegue la nota del Comitato - al 5 dicembre, data della definitiva decisione del Consiglio di Stato sull' illegittimità del bando, in nome di valutazioni, accordi e quant'altro? I cittadini hanno bisogno di celerità e i termini sono scaduti da tempo. Pertanto il Comitato rinnova l'invito al sindaco Ugo Pugliese affinché indica il tavolo interistituzionale con i quaranta sindaci della fascia ionica interessati alla risoluzione di tale problema e preoccupati per le sorti di questa terra che vede l'aeroporto Pitagora chiuso dal 1 novembre". "Chiederemo, inoltre, un incontro con la Sacal - è detto nel testo - per comprendere le reali intenzioni della società sul progetto di investimenti, per conoscere il piano industriale e il conseguente sviluppo del territorio crotonese, nonché per chiedere il reintegro dei voli in precedenza esistenti: Roma, Pisa, Milano, pur comprendendo le difficoltà che potranno presentarsi, visto che le compagnie hanno già programmato tutta la stagione estiva e sono in via di programmazione di quella invernale. Riteniamo necessario, inoltre, che si avvii la procedura per l'attivazione dell'Ils, l'atterraggio strumentale, in quanto questo sistema è essenziale per evitare la criticità della nebbia e qualsiasi dirottamento dei voli che incidono considerevolmente sui costi delle compagnie che potrebbero esitare ad investire sul nostro scalo. Non di secondaria importanza, il Comitato sostiene la necessità della riassunzione e tutela dei dipendenti della precedente gestione". I componenti del Comitato "avvertono l'urgente necessità di incontrare il governatore Mario Oliverio affinché egli mantenga le promesse fatte per lo scalo crotonese che deve essere messo in condizione di ricevere flussi turistici, rimuovendo le criticità che non consentono la riapertura e un riavviamento adeguato dello scalo".

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- >Guarda l'indice delle notizie su: "Cronaca e Attualità "

     

     
Pubblicità


    Facebook
 Ultime
 

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore