NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    Tre direttori di banca a Catanzaro rinviati a giudizio per contratti swap

     

     

    Tre direttori di banca a Catanzaro rinviati a giudizio per contratti swap

    05 mar 17 È stata disposta la citazione diretta a giudizio per tre ex direttori e cinque funzionari della filiale di Catanzaro del Banco di Napoli accusati di truffa aggravata per la vendita a una società catanzarese di contratti Swap. Per gli otto indagati il processo avrà inizio il 10 aprile. Secondo il pm della Procura catanzarese Vito Valerio, che a novembre ha notificato gli avvisi di conclusione delle indagini, i vertici dell'istituto avrebbero "omesso di indicare la concreta natura e finalità speculativa di tali contratti derivati" e avrebbero predisposto, si legge nell'avviso di conclusione delle indagini, "condizioni contrattuali sempre complessivamente sbilanciate in favore dell'istituto di credito". In questo modo, secondo l'accusa, avrebbero indotto in errore i rappresentanti della società che "in difetto di un consenso realmente informato e quindi artatamente indotti a confidare nella utilità e convenienza delle operazioni" sottoscrivevano 6 contratti di tipo "derivati". L'azienda si sarebbe così trovata esposta per oltre mezzo milione di euro. Le parti offese sono rappresentate dagli avvocati Arturo Bova, Antonio Lomonaco e Giuseppe Fonte che hanno presentato denuncia anche per l'ipotesi di reato di usura bancaria.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- >Guarda l'indice delle notizie su: "Cronaca e Attualità "

     

     
Pubblicità


    Facebook
 Ultime
 

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore