NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    Dipendenti Consorzio Ionio cosentino senza stipendi

     

     

    Dipendenti Consorzio Ionio cosentino senza stipendi

    05 mar 17 "La vertenza degli impiegati e degli operai addetti all'irrigazione dipendenti del Consorzio di Bonifica dello Ionio Cosentino, con sede a Trebisacce, assume contorni sempre più drammatici. L'impegno di erogazione di due mensilità entro la fine di febbraio, assunto dal presidente Blaiotta e comunicato al Prefetto e alle organizzazioni sindacali, è rimasto ancora una volta disatteso". Lo affermano, in una nota, i sindacati Fai-Cisl e Uila-Uil. "Ad oggi - prosegue la nota - i lavoratori sono senza stipendio da 5 mesi, vivono una situazione di gravissimo disagio, con tante famiglie che non riescono più ad onorare gli impegni economici quotidiani e tanti lavoratori che non sono più nelle condizioni di utilizzare la propria auto per il raggiungimento dei cantieri e degli impianti. Per queste ragioni le organizzazioni sindacali sollecitano un intervento autorevole del Prefetto di Cosenza, che possa, anche attraverso il coinvolgimento della Regione Calabria, risolvere tale vertenza, dando prospettive e certezze ai lavoratori ormai allo stremo, al fine di evitare forme di protesta estreme".

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- >Guarda l'indice delle notizie su: "Cronaca e Attualità "

     

     
Pubblicità


    Facebook
 Ultime
 

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore