NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    Provincia Cosenza, 2 candidati, Iacucci e Di Caprio, 7 liste

     

    Provincia Cosenza, 2 candidati, Iacucci e Di Caprio, 7 liste

    09 gen 17 Sono due i candidati alla presidenza della Provincia di Cosenza e sette le liste presentate questa mattina alla Provincia per l'elezione del presidente ed il rinnovo del Consiglio in programma il 29 gennaio. A concorrere per la presidenza sono Franco Iacucci, consigliere provinciale uscente, sindaco di Aiello Calabro ed esponente del Pd, e Antonio De Caprio, sindaco di Orsomarso in quota Forza Italia. Tre le liste di ispirazione di centrosinistra "Provincia Democratica", "Insieme per la Provincia" e "Italia del meridione". Sostiene Iacucci anche "Nuova Provincia", che fa riferimento al Nuovo centrodestra, rappresentato in Calabria dal sottosegretario allo Sviluppo economico Antonio Gentile e dal fratello Pino, vice presidente del Consiglio regionale. La lista "Il coraggio di cambiare" è ispirata alle posizioni del consigliere regionale Giuseppe Graziano. Completano il quadro "Cosenza azzurra", espressione di Forza Italia e "La Calabria che vuoi" ispirata dall'ex consigliere regionale Gianluca Gallo.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- >Guarda l'indice delle notizie su: "Cronaca e Attualità "

     

     
Pubblicità


    Facebook
 Ultime
 

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore