NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    Traffico illecito di rifiuti speciali, sequestri a Reggio Calabria, 50 denunce

     

     

    Traffico illecito di rifiuti speciali, sequestri a Reggio Calabria, 50 denunce

    26 feb 17 Cinquantadue persone sono state denunciate in stato di libertà per traffico illecito di rifiuti speciali a Reggio Calabria nell'ambito di un'operazione condotta da personale della Polfer e del Gruppo Carabinieri forestale in collaborazione con la Polizia di Stato e l'Arma. L'indagine contro l'illecita gestione e il traffico di rifiuti speciali, coordinata dalla Dda di Reggio Calabria ha consentito di individuare nella ditta "Ambiente & Servizi srl", il collettore principale dove venivano illegalmente conferiti i rifiuti e di sequestrare i locali adibiti alla raccolta dei rifiuti, gli attrezzi di pesa, tre veicoli industriali assieme a conti correnti bancari e postali intestati ai soci della società. Sequestrati anche altri 40 veicoli, dislocati anche in altre regioni italiane e utilizzati da privati per il conferimento dei rifiuti pericolosi. In uno di questi sono stati trovati e sequestrati 30 proiettili mentre il proprietario è stato denunciato anche per possesso illegale di munizionamento.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- >Guarda l'indice delle notizie su: "Cronaca e Attualità "

     

     
Pubblicità


    Facebook
 Ultime
 

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore