NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    Metrotranvia botta e risposta Oliverio-Occhiuto

     

    Metrotranvia botta e risposta Oliverio-Occhiuto

    25 feb 17 "Per lunedì ho convocato, nella sede della Regione, un incontro con i sindaci di Cosenza e Rende e con il presidente della Provincia di Cosenza, rappresentanti delle tre istituzioni che nel 2009 hanno sottoscritto il protocollo con la Regione per dare il via alla progettazione e realizzazione della metropolitana Cosenza-Rende-Unical". Lo afferma il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio "rispondendo - alle domande dei giornalisti sulla polemica in atto in queste ore tra il Comune di Cosenza e la Regione in merito alla realizzazione di questa importante infrastruttura". "La riunione di lunedì - ha aggiunto Oliverio - sarà decisiva: non sono più ammissibili dilazioni e ritardi. Mi preme ricordare che questa opera era stata già appaltata nel 2014, prima del mio insediamento alla guida della Regione. La mia unica premura è stata quella di accelerarne la realizzazione e di garantire che il progetto fosse coerente con i massimi livelli di sostenibilità economica ed ambientale. A tal fine, sin dal primo momento, ho ricercato il massimo coinvolgimento degli enti locali interessati. Non ho mai pensato di agire senza o contro la volontà dei Comuni di Cosenza e di Rende. Ora basta: il tempo della propaganda è terminato". "Ognuno - ha detto ancora Oliverio - si assuma le proprie responsabilità. Non sono più disponibile ad assecondare atteggiamenti schizofrenici per cui, un giorno si promuove in pompa magna una intesa sulla fattibilità dell'opera, presentandola come un successo della propria iniziativa, ed il giorno dopo, senza alcuna valida spiegazione, si mette tutto in discussione. In questi mesi, in maniera dettagliata, si è definita una intesa, accogliendo tutte le proposte e le osservazioni avanzate dai Comuni di Cosenza e di Rende. E, per questo, è sorprendente ed inspiegabile la posizione espressa in queste ore da Mario Occhiuto. Se il sindaco di Cosenza torna alle posizioni espresse in campagna elettorale e non vuole che si realizzi la metropolitana, avrebbe fatto meglio ad evitare di sedersi al tavolo di confronto istituzionale con la Regione per suggerire proposte correttive alle quali, tra l'altro, abbiamo dato piena disponibilità"

    Il sindaco Mario Occhiuto replica così alle dichiarazioni del presidente Mario Oliverio sulla Metropolitana leggera di superficie: “Riguardo alle ultime esternazioni del presidente Oliverio – sottolinea Occhiuto – mi preme evidenziare alcuni punti: 1) Tanto per cominciare, non è il Governatore che si preoccupa di convocare gli incontri istituzionali sulla Metro, in quanto di norma si svolgono dopo averli concordati vicendevolmente. 2) Sono Sindaco di Cosenza dal 2011 e ho sempre assunto una posizione contraria al progetto della Metroleggera per come concepito originariamente, a causa soprattutto del suo impatto ambientale, in particolar modo sul viale Parco che è elemento di connessione del tessuto urbano: l’ho fatto in passato con la destra e lo faccio oggi con la sinistra. 3) La Regione ha appaltato i lavori senza il necessario e obbligatorio “accordo quadro” con il Comune di Cosenza sul cui territorio ricade la realizzazione dell’opera. 4) Abbiamo chiesto alla Regione le garanzie necessarie per la realizzazione delle opere, che vanno realizzate comunque secondo la qualità urbanistica da noi proposta. 5) Non accetterò mai opere che procurino ulteriori danni alla città, che ancora oggi paga le conseguenze delle politiche negative degli anni Sessanta e Settanta”. Mario Occhiuto conclude rimarcando: “Sono questi gli unici interessi che difendo, altro che schizofrenia. Ogni responsabilità per la mancata esecuzione dell’opera sarà dell’ente appaltante che, piuttosto che mantenere i suoi impegni sulla città di Cosenza, dimostrerà soltanto di avere l’ansia e la fretta di iniziare i lavori”.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- >Guarda l'indice delle notizie su: "Cronaca e Attualità "

     

     
Pubblicità


    Facebook
 Ultime
 

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore