NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    Cattaneo candidato alla presidenza nazionale del Volley

     

    Cattaneo candidato alla presidenza nazionale del Volley

    22 feb 17 Grande parterre nella sala riunioni della Volley Cosenza alla presentazione alle società di pallavolo calabresi della lista e del programma della lista “Insieme per il cambiamento” per la candidatura alla presidenza nazionale della Fipav (Federazione Italiana Pallavolo) di Pietro Bruno Cattaneo nonché dei Vice presidenti e dei consiglieri federali, elezioni che si terranno durante la 44^ Assemblea Nazionale a Rimini il 26 Febbraio prossimo. Presente la squadra “Cattaneo presidente” al completo, è stata l’occasione per analizzare lo stato della pallavolo italiana e le proposte per un rilancio di uno sport tra i più seguiti e amati in Italia e nel mondo. A fare gli onori di casa il presidente della Volley Cosenza Rocco Filippelli che ha chiesto una maggiore attenzione degli organismi nazionali per le attività pallavolistiche territoriali che costituiscono l’asse portante del movimento. Ha approfittato della presenza dei maggiori esponenti della pallavolo italiana per chiedere, in caso di elezione della squadra di Pietro Bruno Cattaneo al vertice federale, una partita della nazionale femminile maggiore a Cosenza. Dopo gli interventi del presidente provinciale Mario Calabrese e regionale Carmelo Sestito è stato proprio Pietro Bruno Cattaneo ad illustrare il programma della sua lista. Ha auspicato un cambio di rotta nella gestione della Federazione Nazionale per realizzare quel salto di qualità che gli appassionati e gli sportivi italiani si attendono. Basta pensare che alcune partite delle nazionali sia maschile che femminile hanno superato negli share di visione e ascolti televisivi persino la nazionale di calcio per comprendere qual è il potenziale di questo sport. E’ sempre mancata l’onda lunga dopo i grandi eventi o le medaglie olimpiche o mondiali. Proprio per questi motivi la Comunicazione ed il Marketing dovranno essere priorità nell’azione di governo federale affidandosi a strategie innovative ed efficaci. Dovranno essere valorizzati gli incontri e i risultati delle nazionali e delle squadre di club. Occorrerà incentivare fortemente l’attività nel settore della scuola ed in quello promozionale dando vita a un lavoro sempre più intenso per far sì che giovani e giovanissimi passino dall’attività scolastica alla pratica sportiva. Verranno recuperati i valori dei Comitati Territoriali e delle società sportive che costituiscono la vera spina dorsale del movimento. Un’attenzione particolare sarà posta alla qualificazione del settore tecnico e nella incentivazione dei settori giovanili, per migliorare i livelli già raggiunti. L’attività giovanile per le elevate valenze sociali dovrà essere premiante e premiata. Sulla problematica dell’impiantistica sportiva in Italia piuttosto negativa con paragoni con altri paesi davvero impietosi, anche rispetto a nazioni che si sono affacciati da pochi anni allo sviluppo economico come i paesi dell’est europeo. Sia i grandi impianti destinati a ospitare grandi eventi che quelli piccoli, dove si svolge l’attività di base, sono per lo più vecchi, inadeguati e spesso non a norma. La Federazione dovrà sollecitare con tutte le sue forze un intervento pubblico concertato per avere impianti adeguati a garanzia della sicurezza e della salvaguardia della salute. Il programma di Cattaneo rivolge attenzione particolare inoltre al Beach Volley ed al Sitting Volley. Il candidato vice presidente, il pugliese Giuseppe Manfredi, ha presentato poi ai presenti i candidati nella lista “Insieme per il cambiamento”. Sono seguiti gli interventi di Gianfranco Salmaso, Guido Pasciari, Adriano Bilato e Giacomo Tomasello, quest’ultimo candidato consigliere federale quale rappresentante dei Tecnici. Alla riunione hanno preso parte i vertici della Fipav di tutte le regioni del sud, della Lombardia e del Piemonte. Cattaneo dimostra di avere idee chiare e puntuali per cambiare e rilanciare la pallavolo nel nostro paese. La candidatura di Pietro Bruno Cattaneo si contrappone a quella dell’uscente Carlo Magri, alla guida della federazione nazionale da ventidue anni. Lunedì prossimo si saprà se ci sarà un cambio “epocale” o si continuerà con la vecchia gestione.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- >Guarda l'indice delle notizie su: "Cronaca e Attualità "

     

     
Pubblicità


    Facebook
 Ultime
 

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore