NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    Tenta di entrare in casa della ex dopo aver staccato corrente, denunciato e allontanato dai CC

     

     

    Tenta di entrare in casa della ex dopo aver staccato corrente, denunciato e allontanato dai CC

    14 feb 17 I carabinieri hanno eseguito un ordine di allontanamento emesso dall'autorità giudiziaria nei confronti di un trentasettenne di Catanzaro, R.A., accusato di stalking. L'uomo, secondo quanto riferito dai militari, ha tentato d'introdursi nell'abitazione in cui vive l'ex convivente, a Marcellinara, esprimendo con la scusa di voler vedere, dopo essersene disinteressato fino a quel momento, la figlia di sei mesi avuta dalla donna. R.A., così, ha dapprima cercato di sfondare la porta d'ingresso della casa e poi ha raggiunto la portafinestra della stanza in cui dormiva la bambina, tentando anche in questo caso di forzarla. R.A. ha anche manomesso il contatore dell'Enel allo scopo di bloccare l'erogazione di energia elettrica nello stabile. L'ex convivente dell'uomo, a quel punto, si é rivolta al 112 facendo scattare l'intervento dei carabinieri. I militari, accorsi sul posto pochi minuti dopo, hanno bloccato l'uomo, impedendo che proseguisse nei suoi comportamenti violenti.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- >Guarda l'indice delle notizie su: "Cronaca e Attualità "

     

     
Pubblicità


    Facebook
 Ultime
 

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore