NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    Guardiacoste e Gdf sequestrano autospurgo e vasca imhoff a Ricadi

     

    Guardiacoste e Gdf sequestrano autospurgo e vasca imhoff a Ricadi

    06 feb 17 Continuano i controlli dei militari della Guardia Costiera di Vibo Valentia e della Stazione Navale della Guardia di Finanza di Vibo Valentia, a tutela dell’ambiente e del territorio vibonese. Nella corso della settimana appena trascorsa, nell’ambito di una programmata attività di polizia ambientale esperita nel territorio della Provincia di Vibo Valentia, una pattuglia di vigilanza ambientale, in attività nel Comune di Ricadi, ha accertato la presenza di alcuni soggetti intenti a compiere operazioni di aspirazione e sversamento di rifiuti liquidi nel terreno sottostante una vasca “imhoff” comunale, insistente nella frazione Barbalaconi del Comune di Ricadi (VV) Nell’immediatezza dei fatti, i componenti del team interforze, si adoperavano al fine di porre fine alla condotta illecita dei soggetti individuati con l’interruzione della attività illecita. Successivamente i militari, su disposizione della competente Procura della Repubblica, procedevano al sequestro preventivo dell’autospurgatore utilizzato per lo sversamento e della vasca “imhoff”, al fine di impedire l’ulteriore protrarsi del reato e di accertare la qualità dei reflui abbandonati in maniera indiscriminata sul suolo. Su richiesta della P.G. operante, immediato anche l’intervento del personale A.R.P.A.CAL. Dipartimento di Vibo Valentia, che ha proceduto ad effettuare i campionamenti dei liquami sversati nonché dei sedimenti, al fine di effettuare una caratterizzazione e valutazione concreta del tipo di rifiuto sversato. Il titolare della ditta proprietaria del mezzo, unitamente agli operai, è stato deferito per i reati di Abbandono di rifiuti, Gestione di rifiuti non autorizzata e per il reato di Inquinamento ambientale. L’attività di monitoraggio ambientale e verifica del territorio, condotta dalla Guardia Costiera e dalla Guardia di Finanza, continuerà senza sosta al fine di individuare e scongiurare eventuali fonti di possibile inquinamento per l’ambiente

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- >Guarda l'indice delle notizie su: "Cronaca e Attualità "

     

     
Pubblicità


    Facebook
 Ultime
 

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore