NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    Sacal investe 38 mln in potenziamento scalo Lamezia

     

     

    Sacal investe 38 mln in potenziamento scalo Lamezia

    03 feb 17 Ammonta a circa 38 milioni di euro in autofinanziamento l'importo destinato da Sacal agli investimenti nell'aeroporto di Lamezia Terme per i prossimi tre anni. Nel report 2017 dell'Enac "Stato di attuazione degli investimenti aeroportuali in Italia", reso noto in un comunicato di Sacal, viene evidenziato che "la spesa prevista dal Piano quadriennale degli investimenti 2016/2019 per la costruzione dell'aerostazione passeggeri, infrastrutture di volo, viabilità e parcheggi, reti e impianti, manutenzione straordinaria, è di 63.921.000 di cui 32.471.000 da finanziamento pubblico e 31.450.000 la quota spettante alla società di gestione dell'aeroporto di Lamezia Terme. Nel corso del 2016, nel rispetto del Piano approvato da Enac - prosegue il report - a ottobre 2015, il totale corrisposto è stato di 2.390.000 euro in autofinanziamento, per interventi effettuati per l'aerostazione passeggeri, le infrastrutture di volo, la manutenzione straordinaria, le reti e impianti". "Un investimento importante - commenta il presidente della società di gestione dell'aeroporto di Lamezia Terme, Massimo Colosimo - messo in campo da Sacal che, in linea con il timing e con le previsioni di spesa del Piano Quadriennale, ci ha consentito di assicurare lo sviluppo e il mantenimento delle infrastrutture e garantire standard di qualità elevati ai nostri passeggeri. Siamo ancora all'inizio, nei prossimi tre anni il nostro impegno di spesa sarà considerevole. Per il 2017 prevediamo per Sacal un investimento di circa 2 milioni di euro, nel 2018 di 24.500.000 di euro e nel 2019 di 11.925.000. Naturalmente la fetta più importante sarà impegnata per la costruzione della nuova aerostazione, per la quale la Sacal parteciperà con un investimento del 67% rispetto al 33% di finanziamento pubblico. Con un impegno così importante in termini economici e di gestione, il finanziamento di Ryanair, ad oggi a totale carico di Sacal, e con importanti ricadute negative sul bilancio, richiederà per il suo mantenimento un'adeguata sinergia con i principali attori pubblici del sistema turistico calabrese". Dai dati del report dell'Enac emerge che, nell'arco di dieci anni, dal 2005 al 2015, lo scalo lametino ha incrementato i volumi di traffico passeggeri con una crescita media del 6% annuo. Nel 2015 ha raggiunto oltre 2.300.000 passeggeri e nel 2016 supera i 2.500.000 con un incremento del 7,7%, sebbene, conclude la nota della Sacal, "il Report stesso evidenzi la scarsa accessibilità ai poli aeroportuali da parte dell'utenza per la carenza di mezzi di collegamento, criticità che limita fortemente lo sviluppo aeroportuale e dell'intera economia regionale".

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- >Guarda l'indice delle notizie su: "Cronaca e Attualità "

     

     
Pubblicità


    Facebook
 Ultime
 

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore