NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    Terremoto giudiziario, arrestati vertici Sacal, che gestisce aereoporto Lamezia

     

    Terremoto giudiziario, arrestati vertici Sacal, che gestisce aereoporto Lamezia

    11 apr 17 Terremoto giudiziario alla Sacal, la società di gestione dell'Aeroporto internazionale di Lamezia Terme. Sono finiti agli arresti domiciliari il presidente, il direttore generale e la responsabile dell'Ufficio legale nell'ambito di un'inchiesta sulla gestione dello scalo condotta dalla Procura di Lamezia Terme. Le indagini sono state condotte dalla Guardia di finanza. Gli arrestati sono Massimo Colosimo, presidente della Sacal, Pierluigi Mancuso, direttore generale, ed Ester Michienzi, responsabile Ufficio legale. Gli arresti sono stati fatti in esecuzione di ordinanze di custodia cautelare ai domiciliari emesse dal Gip su richiesta della Procura della Repubblica di Lamezia Terme, diretta da Salvatore Curcio. Ad eseguire i provvedimenti restrittivi il Gruppo di Lamezia Terme della Guardia di finanza, che ha condotto anche le indagini che hanno portato all'emissione dei provvedimenti stessi. I reati contestati a vario titolo sono corruzione, peculato, falso e abuso d'ufficio. I finanzieri, inoltre, indagano anche su varie forme di concussione.

    guarda il video --- Video Video arresti Sacal Gdf

    link correlati: Malaffare nella spesa pubblica, gravi accuse Gdf a Sacal

    Al centro la gestione della società. Riguarda la gestione complessiva della società, con particolare riferimento alle assunzioni, agli appalti ed all'utilizzo dei fondi pubblici, l'indagine della Guardia di finanza che ha portato stamattina all'arresto dei vertici della Sacal, la società di gestione dell'aeroporto di Lamezia Terme. Dall'indagine, secondo quanto si é appreso, sono emersi vari illeciti nella gestione della Sacal, che é una società partecipata a capitale misto pubblico e privato. L'attività investigativa, condotta dal gruppo di Lametia terme della Guardia di finanza e dagli agenti della Polizia di frontiera presso l'aeroporto, delegati dalla Procura della Repubblica, andava avanti da alcuni mesi ed aveva portato in passato al sequestro di un vasta documentazione negli uffici della Sacal.(

    Chieste misure interdittive. La Procura della Repubblica di Lamezia Terme ha chiesto al Gip l'applicazione di misure interdittive nei confronti dei 12 componenti del Consiglio d'amministrazione della Sacal, la società di gestione dell'aeroporto. La richiesta rientra nell'inchiesta della Procura, denominata "Eumenidi", che ha portato stamattina all'arresto del presidente, del direttore generale e del responsabile dell'Ufficio legale della società. L'inchiesta é stata condotta dai sostituti procuratori di Lamezia Marta Agostini e Giulia Maria Scavello Analoga richiesta é stata fatta anche nei confronti di pubblici ufficiali e incaricati di pubblico servizio legati alla gestione della Sacal. La Guardia di Finanza sta eseguendo, inoltre, 40 perquisizioni nei confronti di altrettante persone indagate nell'inchiesta, tra cui esponenti di istituzioni ed uffici pubblici ed imprenditori. Maggiori particolari sull'inchiesta saranno forniti nel corso di una conferenza stampa convocata per le 11 dal Procuratore di Lamezia, Salvatore Curcio, e dalla Guardia di finanza.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- >Guarda l'indice delle notizie su: "Cronaca e Attualità "

     

     
Pubblicità


    Facebook
 Ultimi Video

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore