NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . AreaUrbana . Video . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
  z

      Condividi su Facebook

      Elezioni: Romeo a Vibo, Faragalli a Montalto, Scarcella a Gioia, sindaci

       

       

      Elezioni: Romeo a Vibo, Faragalli a Montalto, Scarcella a Gioia, sindaci

      24 giu 24 A Vibo Valentia Romeo diventa sindaco strappando lo scranno al centrodestra, a Montalto Uffugo, Faragalli fa suo il palazzo comunale mentre a Gioia Tauro la Scarcella ha la meglio sulla Russo entrambe espressione del centrodestra.

      Campo largo vince a Vibo

      Il "capo largo" strappa Vibo Valentia al centrodestra. Con due sezioni da scrutinare su 37, il candidato del centrosinistra più il Movimento 5 Stelle Enzo Romeo è stato eletto sindaco col 53,60%, battendo il candidato di centrodestra Roberto Cosentino che si è fermato al 46.40%. I sostenitori di Romeo sono scesi in strada per festeggiare l'elezione dopo il ribaltone che consegna 20 seggi alla coalizione che ha sostenuto Romeo. Al centrodestra vanno 6 segi più quello del sidnaco battuto che farà il consigliere. Gli altri cinque seggi vammo al terzo candidato sindaco Muzzopappa più quattro consiglieri.

      A Gioia la Scarcella

      E' Simona Scarcella la nuova sindaca di Gioia Tauro, la città del principale porto container del Mediterraneo, che nella sfida tutta al femminile ha superato Rosaria Russo, entrambe di area centrodestra, a capo di coalizioni civiche. Scarcella ha ottenuto il 54,36% contro il 45,64 della sua avversaria. Al primo turno, Scarcella, avvocato in servizio all'Autorità portuale, aveva riportato il 39,2%, mentre Maria Rosaria Russo, dirigente scolastica, il 35,5%.

      A Montalto Uffugo Faragalli

      È Biagio Faragalli il nuovo sindaco di Montalto Uffugo (Cosenza). Per il neo sindaco il 62% delle preferenze. Farmacista, di area forzista, era appoggiato da 9 liste per 150 candidati. L'avversario Mauro D'Acri, ex consigliere regionale con delega all'agricoltura durante la Giunta regionale di centrosinistra guidata da Mario Oliverio, si è fermato al 38%. Entrambi guidavano coalizioni civiche. "Abbiamo raggiunto un grande traguardo perché eravamo partiti in ritardo, ma è stato un grande lavoro di squadra. Al lavoro sin da subito. Primo atto sarà riorganizzare la macchina amministrativa", ha detto ai giornalisti Biagio Faragalli, dopo aver appreso il risultato. Al primo turno Faragalli si era fermato poco sotto il 50% dei voti (49,06%) mentre D'Acri, sconfitto al ballottaggio, aveva totalizzato il 42,43%.

      © RIPRODUZIONE RISERVATA

      Cerca con Google nell'intero giornale:

      -- >Guarda l'indice delle notizie su: "politica"

     

     
Pubblicità


news Oggi in Italia e nel mondo

news Oggi in Calabria

Copyright © 20003-2024 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione.
Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso non e' consentito