NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtità . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    Cosenza-Lecce, la vendetta è servita ... sotto la pioggia

     

    Cosenza-Lecce, la vendetta è servita ... sotto la pioggia

    02 apr 17 La vendetta è un piatto che va servito freddo. Era il titolo di un western del 1971 di Squitieri. Ed oggi il Cosenza si è tolto questa soddisfazione con il Lecce. Un pari che allontana di ben sei punti i pugliesi dalla vetta al vertice e spiana la strada della B al Foggia. A sei giornate dalla fine della stagione i salentini potranno giocarsela solo nei play off. Un piatto servito freddo. Anche bagnato. Nella mente dei tifosi la gara dei diecimila e quel pareggio mancato al via del mare che compromise la promozione in A al Cosenza. Nella faccia del Presidente Guarascio il sorriso per un torto mai digerito: la fuga di Meluso a Lecce con i pezzi migliori. Queste, e non solo, le motivazioni che hanno spinto i giocatori del Cosenza a disputare una gara maschia per come andava fatta. Un po alla Roselli. Squadra coperta e abbastanza bassa da poter ripartire alla bisogna. Peccato che Statella oggi era a mezzo servizio. Molto spesso schierato a coprire così come Mungo messo a spaccare legna davanti la difesa. Ma al Lecce di Caturano e Torromino non si poteva conceder proprio niente. Lo sottolinea anche il tecnico De Angelis che in tutta umiltà in sala stampa confessa che non era questa la partita in cui si poteva fare gli sbarazzini. Onore al merito. Calamai ci prova e quasi ci riesce. La difesa del Lecce si salva con colpi di ginocchia e cosce. Statella viene pescato bene ed ha un prateria davanti ma sul più bello scivola due volte. De Angelis non vuole sostituirlo e lo lascia in campo praticamente spento. Giocare sul terreno appesantìto della pioggia condiziona la prestazione di tutti. Ma quello che risalta di più è la grinta che il Cosenza ci mette nella gara. Era da tempo che non vedevamo questa rabbia, sportiva ovvio, schierata contro una signora squadra. Padalino non viene in sala stampa, ed ha torto, nonostante mettesse di continuo le mani nei capelli. Manda Meluso che si dice esterrefatto dai suoi. I fischi? “Si lo ho sentiti”. Di sicuro non si aspettavano questo Cosenza attento e concentrato. mancano sei gare ed il Cosenza potrebbe tentare di far suo il quinto posto. Cinque punti non sono pochi, ma non sono neanche molti. Anche il sesto posto non è male perché con il Matera già qualificato ai play off i tre punti dal Siracusa sono più alla portata di mano. Domenica arrivano al Marulla. Arrivare sesti è come arrivare quinti. Una menzione particolare va fatta agli ultrà che hanno esposto uno striscione dedicato al lutto di Tedeschi. Quando il cuore fa la differenza. Il centrale difensivo è arrivato stamattina ed il tecnico ha voluto portarlo in panchina. L’aria della squadra vale più di ogni altro conforto. Un pari che vale tanto in autostima e che da fiducia per la gara di mercoledì a Monopoli. Tre gare in una settimana. Si può fare.

    Cosenza-Lecce 0-0

    COSENZA (4-3-3): Perina; Corsi, Blondett, Pinna, D’Orazio; Mungo, Ranieri, Calamai; Statella, Baclet (33′ st Mendicino), Letizia (18′ st Criaco). A disp.: Saracco, D’Anna, Meroni, Tedeschi, Bilotta, Madrigali, Capece, Caccetta, Criaco, Cavallaro. All.: De Angelis
    LECCE (4-3-3): Perrucchini; Vitofrancesco, Drudi, Giosa, Ciancio; Maimone (28′ st Tsonev), Fiordilino, Costa Ferreira (33′ st Pacilli); Lepore, Caturano (22′ st Marconi), Torromino. A disp.: Chironi, Arrigoni, Monaco, Muci, Agostinone, Mengoli, Pacilli, Doumbia. All.: Padalino
    ARBITRO: Guccini di Albano Laziale
    Spettatori 2061 con 52 tifosi giallorossi. Incasso 11.071 euro più quota abbonati di 2.642 euro.
    Ammoniti: Costa Ferreira, Ciancio;
    Angoli: 2-7 (2-4)
    Recupero: 0′ pt – 3′ st

    --- Cosenza-Lecce, le pagelle

    -- Cosenza-Lecce 0-0 (cronaca gara)

    -- Lega PRO/C 32a, risultati e classifica

    Bari Cosenza

    --- Video Mungo (VIDEO)

    Bari Cosenza Bari Cosenza

    --- Video De Angelis (VIDEO) --- Video DS Meluso (VIDEO)

    Cosenza-Lecce 0-0

    --- Cosenza-Lecce, tutte le foto

     

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- > Guarda l'indice delle notizie su: "Calcio"

     

     
Pubblicità

 

Video

Foto

 


    Facebook
 Ultimi Video

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtità . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore