NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . UniverstitÓ . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    La Covisoc deferisce 14 club di LegoPro tra cui il Cosenza. In arrivo penalita' 2 punti

     

     

    La Covisoc deferisce 14 club di LegoPro tra cui il Cosenza. In arrivo penalita' 2 punti

    01 apr 11 Su segnalazione della COVISOC, la Procura federale ha deferito alla Commissione Disciplinare Nazionale quattordici societÓ di Lega Pro: Alessandria, Salernitana, Cosenza, Foligno, Sangiovannese, Brindisi, Vibonese, Giulianova, Aurora Pro Patria, Pomezia, Melfi, Matera, Carpi e Catanzaro. Un deferimento che il club di viale magna Grecia aspettava. Due i deferimenti che dovrebbero equivalere a due punti. Questo il testo:

    La Federazione Italiana Giuoco Calcio comunica che il Procuratore Federale, a seguito di segnalazione della CO.VI.SO.C., ha deferito alla Commissione Disciplinare Nazionale: per la violazione dell’art. 85 lettera C paragrafo IV delle N.O.I.F. in relazione all’art. 10, comma 3, del C.G.S., e all’art. 90, comma 2, delle N.O.I.F.:
    • Il Sig. Paolo PAGLIUSO FABIANO, legale rappresentante della SocietÓ COSENZA CALCIO 1914 S.R.L.;
    • Il Sig. Renzo CASTAGNINI, legale rappresentante della SocietÓ COSENZA CALCIO 1914 S.R.L.; per non aver provveduto al pagamento di parte degli emolumenti relativi al II trimestre, dovuti ai propri tesserati per le mensilitÓ di ottobre, novembre e dicembre 2010, nei termini stabiliti dalla normativa federale e per non aver ancora provveduto, alla seconda scadenza, al pagamento di parte degli emolumenti relativi al I trimestre, dovuti ai propri tesserati per le mensilitÓ di luglio, agosto e settembre 2010; per la violazione dell’art. 4, comma 1, del C.G.S.:
    • la SocietÓ COSENZA CALCIO 1914 S.R.L.; a titolo di responsabilitÓ diretta per le violazioni disciplinari ascritte ai propri legali rappresentanti.

    La Federazione Italiana Giuoco Calcio comunica che il Procuratore Federale, a seguito di segnalazione della CO.VI.SO.C., ha deferito alla Commissione Disciplinare Nazionale: per la violazione dell’art. 85 lettera C paragrafo V delle N.O.I.F. in relazione all’art. 10, comma 3, del C.G.S., e all’art. 90, comma 2, delle N.O.I.F.:
    • Il Sig. Paolo PAGLIUSO FABIANO, legale rappresentante della SocietÓ COSENZA CALCIO 1914 S.r.l.;
    • Il Sig. Renzo CASTAGNINI, legale rappresentante della SocietÓ COSENZA CALCIO 1914 S.r.l.; per non aver provveduto al versamento delle ritenute Irpef e dei contributi Enpals relativi agli emolumenti riguardanti il II trimestre, dovuti ai propri tesserati per le mensilitÓ di ottobre, novembre e dicembre 2010, nei termini stabiliti dalla normativa federale e per non aver ancora provveduto, alla seconda scadenza, al versamento delle ritenute Irpef e dei contributi Enpals relativi agli emolumenti riguardanti il I trimestre, dovuti ai propri tesserati per le mensilitÓ di luglio, agosto e settembre 2010; per la violazione dell’art. 4, comma 1, del C.G.S.: 5
    • la SocietÓ COSENZA CALCIO 1914 S.r.l.; a titolo di responsabilitÓ diretta per le violazioni disciplinari ascritte ai propri legali rappresentanti.

     

     

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- > Guarda l'indice delle notizie su: "Calcio"

     

     

 

Video

Foto

 


    Facebook
 Ultime Notizie
 

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . UniverstitÓ . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © dal 2004 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore