NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . AreaUrbana . Video . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

      Bruni: per contratto 118 invitare tutti i sindacati

       

       

      Bruni: per contratto 118 invitare tutti i sindacati

      11 nov 22 "Finalmente sono iniziate le trattative per il rinnovo dell'Air che risale al 2006, ed è una buona notizia. Non altrettanto il fatto che a questi tavoli non sono invitati tutti i sindacati ma solo alcune sigle dei lavoratori con scuse risibili. La vicenda dell'emergenza urgenza in sanità dalle nostre parti è drammatica e c'è bisogno dell'aiuto di tutti per risolverla, nessuno escluso". Lo afferma in una nota Amalia Bruni, leader dell'opposizione in Consiglio regionale. "I sindacati - prosegue - devono partecipare per poter dare il loro contributo ma dobbiamo fare presto, il 118 rischia la chiusura per mancanza di medici e non possiamo permettercelo, abbiamo già visto quest'estate transitare autoambulanze senza medico a bordo con tutti i rischi che ne conseguono e tantissime ne vedremo nel periodo di Natale. Intanto a Lamezia un altro medico ha lasciato il 118 e oggi sono solo 11 i colleghi che coprono il servizio, con questi numeri è facile prevedere che durante le festività natalizie saranno centinaia i turni scoperti senza medico a bordo. Basta tentennamenti e basta anche con mediazioni lunghe e estenuanti che non portano mai a nulla di concreto. Prendiamo gli accordi firmati da Regioni che stanno più avanti di noi su questo tema e applichiamoli integralmente, parlo dell'Emilia Romagna, parlo del Veneto e di altre regioni dove il 118 è un servizio efficiente per tutelare in modo corretto la salute dei cittadini. Bisogna incentivare i colleghi a non abbandonare il 118 e dobbiamo convincere altri medici a tornare in servizio investendo sulla loro professionalità con stipendi adeguati al loro valore e non con le miserie fin qui elargite e, a volte, riprese. Mi aspetto sotto questo punto di vista un atteggiamento fermo e risoluto da parte di tutti i sindacati, gli accordi al ribasso, come quello del 2006, non risolveranno mai il problema. L'esempio dell'Emilia Romagna è sotto gli occhi di tutti. E allora seguiamolo".

      © RIPRODUZIONE RISERVATA

      Cerca con Google nell'intero giornale:

      -- >Guarda l'indice delle notizie su: "Politica"

     

     
Pubblicità


news Oggi in Italia e nel mondo

news Oggi in Calabria

Copyright © 2017 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione.
Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso non e' consentito