NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . AreaUrbana . Video . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

      Biondo: Centro storico Cosenza all'abbandono, serve intesa istituzioni

       

       

      Biondo: Centro storico Cosenza all'abbandono, serve intesa istituzioni

      06 apr 22 "Un tema costantemente dibattuto, ma mai concretamente affrontato, è rappresentato dal grave stato di degrado ed abbandono in cui versa il Centro Storico di Cosenza, non solo da un punto di vista commerciale, ma soprattutto da un punto di vista strutturale". E' quato afferma il vice segretario provinciale di “Noi con L’Italia” di Coosenza, Leopoldo Biondo. "Infatti - dice Biondo- oltre all’assenza di stimoli ed incentivi allo sviluppo di un sistema economico-commerciale, sostenuto solo dall’instancabile energia di privati che hanno avuto il coraggio di aprire o mantenere aperte attività commerciali, si osserva “impotenti” da anni ad un preoccupante deterioramento degli edifici, che spesso ha portato al crollo o all’abbattimento preventivo di numerosi palazzi. Ho appreso con favore lo stanziamento da parte del Ministero della Cultura di circa 40 milioni di euro rivolti a finanziare interventi su edifici comunali persistenti nel predetto Centro Storico. Tuttavia, nonostante sia un primo segnale incoraggiante, rimane chiaramente insufficiente ad affrontare i rilevanti costi della messa in sicurezza, e magari del ripristino, dell’enorme patrimonio immobiliare spesso in proprietà a privati che non hanno la possibilità di intervenire personalmente. Sicuramente, per come paventato anche dal Dott. Franco Pichierri, candidato Sindaco di “Noi con L’ITALIA” alle ultime elezioni comunali di Cosenza, che ne aveva fatto uno dei punti focali della propria proposta elettorale, sarebbe necessario e risolutivo ottenere l’emanazione di una “legge speciale” dello Stato, l’unica capace di riconoscere lo stanziamento delle risorse finanziarie necessarie per un così importante e complesso intervento, cosa che ad oggi purtroppo non è successo. Pertanto, per come auspicato dall’On. Simona Loizzo, che trova in me piena condivisione, si confida che si possa pervenire ad una larga intesa tra le varie Istituzioni, superando le trincee politiche dei diversi schieramenti, al fine di affrontare e risolvere finalmente l’atavica vicenda che riguarda uno dei centri storici più belli d’Italia".

      © RIPRODUZIONE RISERVATA

      Cerca con Google nell'intero giornale:

      -- >Guarda l'indice delle notizie su: "Politica"

     

     
Pubblicità


news Oggi in Italia e nel mondo

news Oggi in Calabria

Copyright © 2017 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione.
Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso non e' consentito