NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    Uil: Ora chiudere positivamente vertenza porto di Gioia

     

     

    Uil: Ora chiudere positivamente vertenza porto di Gioia

    20 apr 17 "Esprimiamo un giudizio positivo sull'esito dell'incontro avvenuto al Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti sulla vertenza dei lavoratori del porto di Gioia Tauro". E' quanto affermano, in una dichiarazione congiunta, il segretario generale della Uil Calabria Santo Biondo e il segretario generale nazionale Uiltrasporti Claudio Tarlazzi. "Con la disponibilità del Ministero competente - proseguono Biondo e Tarlazzi - ora si dovranno individuare le soluzioni che rivendichiamo da tempo e che con la sola azienda non si era riusciti a trovare. Nel pomeriggio di mercoledì, infatti, è stato sottoscritto un verbale di incontro tra Mit, Ministero del Lavoro, Regione Calabria, Prefettura di Reggio Calabria e Autorità Portuale di Gioia Tauro con tutte le sigle sindacali e azienda. Con tale Accordo, attraverso incontri bilaterali Ministero - Sindacati e Ministero - Azienda, il Mit assume il ruolo di facilitatore nella vertenza per affrontare le criticità e le problematiche relative allo sviluppo del porto di Gioia Tauro e a quelle occupazionali. Sarà riattivato con le parti sociali il Tavolo di coordinamento dell'Accordo di Programma Quadro e sarà aperto un Tavolo di incontri con calendario stringente sulle questioni riguardanti il numero dei lavoratori da collocare in Agenzia, sul quale si è convenuta l'opportunità che sia valutata attentamente la riduzione del numero degli esuberi, adottando contemporaneamente un metodo trasparente di valutazione dei criteri e l'attivazione di una maggiore trasparenza circa la rendicontazione dell'azienda che ha determinato il numero dei lavoratori in esubero". "Infine, si è precisato che lo strumento dell'Agenzia - sostengono Biondo e Tarlazzi - al termine dei 36 mesi, potrà essere trasformato nel soggetto Articolo 17 previsto dalla 84/94, dando così maggiori garanzie ai lavoratori. Al punto in cui siamo arrivati, dopo il passo in avanti fatto mercoledì grazie al contributo delle segreterie nazionali e alla mediazione del Ministero dei Trasporti, il lavoro fatto non va vanificato, pertanto bisogna andare avanti per chiudere in maniera positiva la trattativa avviata da qualche mese con l'azienda. Alla Regione e al Governo, infine, chiediamo di imprimere una accelerazione decisa sugli interventi per il rilancio dell'area portuale di Gioia Tauro".

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- > Guarda l'indice delle notizie su: "Politica"

     

     
Pubblicità

VotoElezioni 2014: -- Regionali - dati definitivi --- Preferenze definitive Cosenza --- i Consiglieri regionali eletti

Elezioni 2013: --- Camera gli eletti in Calabria --- Senato gli eletti in Calabria --- Dati definitivi Senato --- Dati definitivi Camera --- Proiezioni e Affluenze

Elezioni 2012: --- Cassano Ionio (sindaco e seggi), Castrovillari (sidnaco e seggi), Paola (sindaco e seggi) -- Catanzaro (89 su 90) -- Palmi (sindaco e seggi) --- (CS) Eletti sindaci in provincia di Cosenza --- (CZ) provincia Catanzaro --- (KR) Cirò e Roccabernarda--- (RC) provincia di Reggio Calabria --- (VV) provincia di Vibo Valentia

Elezioni 2011: Tutti i dati di tutte le elezioni comunali, provinciali di tutti i comuni della Calabria e dei Referendum

Elezioni 2010: Regionali - Comunali - Ballottaggi- Affluenza

 


    Facebook
 Ultimi Video

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore