NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

    Comunali Catanzaro, la De Marco si ritira

     

     

    Comunali Catanzaro, la De Marco si ritira

    03 apr 17 "Ritiro la mia candidatura a sindaco e annuncio la mia condivisione alla coalizione di centrosinistra. Non sono disponibile ad essere candidato di pezzi singoli della coalizione". Lo ha detto, incontrando i giornalisti, Antonio De Marco, annunciando che non correrà più come candidato a primo cittadino di Catanzaro per il centro moderato. "La coalizione a mio sostegno - ha detto De Marco - in pratica non c'è più perchè l'Udc ha palesato che componenti importanti interne al partito, in particolare i consiglieri comunali uscenti, ritengono non sufficientemente competitiva la coalizione iniziale sostenendo la necessità di aderire a quella di Enzo Ciconte, rompendo l'accordo di coalizione". De Marco ha analizzato anche le ripercussioni che questa scelta potrebbe avere sul risultato elettorale. "Chi ha ispirato questa operazione - ha detto - ha commesso un grave errore politico perché l'annullamento di una coalizione di Centro moderato indebolisce le potenzialità del fronte 'anti-Abramo'. La rottura del terzo polo indebolisce la potenza elettorale del centrosinistra perché fa perdere pezzi della coalizione come Catanzarp da Vivere e le liste civiche che correranno da sole nell'attesa do prendere una posizione al ballottaggio". Antonio De Marco si é spinto anche a parlare di "cancro della democrazia e della politica di Catanzaro, che è il ruolo dei consiglieri comunali uscenti, non tutti ovviamente. Consiglieri titolari di pacchetti di voti personali legati a situazioni professionali, di quartiere o di famiglia, disponibili a navigare da uno schieramento all'altro senza problemi di colocazione politica, di ideale o culturale che condizionano la vita amministrativa della città". Secondo De Marco, "le scelte delle coalizioni a Catanzaro sono eternamente condizionate dalle transumanze e dai ricatti dei consiglieri e dei portatori di voti e dalle loro valutazioni che si basano sull'opportunità di essere eletti e non su una condivisione di ideali e politica. In quest'ottica, le scelte amministrative rimangono ancorate ai condizionamenti dei consiglieri e non ai programmi ed alle esigenze della città".

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Cerca con nell'intero giornale:

    -- > Guarda l'indice delle notizie su: "Politica"

     

     
Pubblicità

VotoElezioni 2014: -- Regionali - dati definitivi --- Preferenze definitive Cosenza --- i Consiglieri regionali eletti

Elezioni 2013: --- Camera gli eletti in Calabria --- Senato gli eletti in Calabria --- Dati definitivi Senato --- Dati definitivi Camera --- Proiezioni e Affluenze

Elezioni 2012: --- Cassano Ionio (sindaco e seggi), Castrovillari (sidnaco e seggi), Paola (sindaco e seggi) -- Catanzaro (89 su 90) -- Palmi (sindaco e seggi) --- (CS) Eletti sindaci in provincia di Cosenza --- (CZ) provincia Catanzaro --- (KR) Cirò e Roccabernarda--- (RC) provincia di Reggio Calabria --- (VV) provincia di Vibo Valentia

Elezioni 2011: Tutti i dati di tutte le elezioni comunali, provinciali di tutti i comuni della Calabria e dei Referendum

Elezioni 2010: Regionali - Comunali - Ballottaggi- Affluenza

 


    Facebook
 Ultimi Video

Multimedia


 

Web TV -  Video

 

 
Home . Cronaca . Politica . Area Urbana . Speciali . Video . Innovazione . Universtitą . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .

Copyright © 2010 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso e' consentito solo previa autorizzazione scritta dell'editore