NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . AreaUrbana . Video . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

      Presentata a presidenti Ance e Ordini bozza regolamento opere urbanizzazione

       

       

      Presentata a presidenti Ance e Ordini bozza regolamento opere urbanizzazione

      19 mar 22 Il Sindaco Franz Caruso e l’assessore all’urbanistica, Pina Incarnato, hanno incontrato il Presidente dell’Ance Calabria Giovan Battista Perciaccante, il Presidente dell’ordine degli architetti della provincia di Cosenza, Pasquale Costabile ed il Presidente dell’ordine degli ingegneri della provincia di Cosenza, Nello Gallo. L’incontro, cui ha preso parte anche Francesco Alimena, delegato del Sindaco al CIS “Centro storico-Cosenza”, al Contratto di Quartiere S.Lucia, all’Agenda Urbana e al coordinamento operativo del PNRR, è stato finalizzato alla presentazione della bozza del “Regolamento per l’esecuzione delle opere di urbanizzazione a scomputo degli oneri di urbanizzazione”, ritenuto strumento indispensabile, insieme ad altri regolamenti che l’assessorato guidato da Pina Incarnato sta preparando per rimettere ordine in un settore, quello dell’urbanistica comunale appunto, che necessita di regole certe, condivise e universali. “Stiamo dando vita ad una nuova progettazione urbana seria – ha affermato il Sindaco Caruso – volta ad accrescere le potenzialità della nostra città, ad eliminarne i punti deboli, valorizzarne le eccellenze e potenziarne i servizi per migliorare complessivamente la qualità della vita dei cittadini, oltre che per rendere più bello ed attraente l’intero territorio urbano. Si tratta di un progetto complesso ed ambizioso che intendiamo portare avanti con l’aiuto ed il sostegno del mondo delle professioni che sono parte attiva e di valore della città”. L’assessore Incarnato ha, quindi, rimarcato l’importanza di una collaborazione fattiva e concreta da portare avanti con gli ordini professionali per tutte le azioni di progettazione e pianificazione che a Palazzo dei Bruzi si intenderanno attuare, con particolare riferimento ai piani di riqualificazione previsti per i quartieri disagiati ed abbandonati della città. “Questo incontro – ha affermato Pina Incarnato – è il primo atto della sinergia che intendiamo mettere in atto per dar vita a interventi urbani partecipati e condivisi. Il nostro obiettivo è operare per sbloccare un PSC fermo da 15 anni nella città di Cosenza, da gestire con lungimiranza affinché rappresenti un valore aggiunto necessario per la qualità delle opere da realizzare. In particolare, siamo impegnati nei progetti di rigenerazione urbana per riqualificare quartieri sofferenti e precari, a cominciare da San Vito alto e San Vito basso. Anche in ciò chiediamo massima cooperazione per una visione ampia e condivisa della città che ci accingiamo a costruire ”. “Per parte nostra - hanno affermato, dal canto loro, Perciaccante, Gallo e Costabile - con la richiesta di sinergia e impegno comune che ci è stata formulata, si sfonda una porta aperta”. Inoltre, hanno manifestato grande apprezzamento per il segnale di apertura e collaborazione verso i professionisti della città che, è stato più volte sottolineato, rappresentano i gangli vitali della comunità, il cui rapporto recuperato deve essere inteso come un onore ed un privilegio per entrambe le parti.

      © RIPRODUZIONE RISERVATA

      Cerca con Google nell'intero giornale:

      -- >Guarda l'indice delle notizie su: "Area Urbana"

     

     
Pubblicità


news Oggi in Italia e nel mondo

news Oggi in Calabria

Copyright © 2017 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione.
Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso non e' consentito