NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . AreaUrbana . Video . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

      Emergenza coronavirus non ferma servizi terapia intensiva pediatrica all'Annunziata

       

       

      Emergenza coronavirus non ferma servizi terapia intensiva pediatrica all'Annunziata

      23 mar 20 L'emergenza COVID-19 non ferma i servizi di Terapia Intensiva Pediatrica. Nella giornata di Domenica è stato ricoverato nella Terapia Intensiva Generale un bambino di un anno, del peso di 11 chili con grave insufficienza respiratoria e convulsioni febbrili. Continuano, quindi, ad essere erogati con normalità i servizi sanitari connessi alla Terapia Intensiva su minori, seppure rimodulati. I piccoli pazienti del peso superiore ai 10 chili sono trattati nella Terapia Intensiva Generale, come peraltro avveniva in passato, mentre i bambini in fase post operatoria e i lattanti con peso inferiore ai 6/7 chilogrammi continuano ad essere ricoverati in Neonatologia. Nel corso del 2019 sono stati in tutto 16 i bimbi ricoverati con successo di cura, in Terapia Intensiva generale. Il Dr. Gianfranco Scarpelli, Direttore del Dipartimento Materno-Infantile e dell'U.O.C. Neonatologia e TIN dell'Azienda Ospedaliera di Cosenza esprime particolare soddisfazione per i risultati raggiunti, in termini di prestazioni sanitarie offerte e successo delle cure, grazie anche ad un lavoro di interazione tra equipe mediche che testimonia sinergie e grande collaborazione con il team guidato dal Dr. Pino Pasqua Direttore dell'U.O.C Terapia Intensiva Generale.

      © RIPRODUZIONE RISERVATA

      Cerca con Google nell'intero giornale:

      -- >Guarda l'indice delle notizie su: "Area Urbana"

     

     
Pubblicità


news Oggi in Italia e nel mondo

news Oggi in Calabria

Copyright © 2017 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione.
Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso non e' consentito