NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . AreaUrbana . Video . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

      Violante all'Unical "C'è bisogno di soft intelligence per nuovi problemi sicurezza"

       

       

      Violante all'Unical "C'è bisogno di soft intelligence per nuovi problemi sicurezza"

      04 mar 19 "C'è bisogno di 'soft intelligence' per affrontare i nuovi problemi della sicurezza determinati dal cambiamento d'epoca. Stiamo vivendo non in un'epoca di cambiamenti ma nel cambiamento di un'epoca dove un complesso di fattori si intreccia, dalle grandi migrazioni all'intelligenza artificiale". Lo ha detto Luciano Violante, presidente della Camera dal 1996 al 2001 e presidente delle fondazioni ItaliaDecide e Leonardo nel corso di una lezione tenuta al Master in Intelligence dell'Università della Calabria. Alla lezione hanno partecipato il rettore dell'ateneo Gino Mirocle Crisci e il direttore del master Mario Caligiuri. "Le tecnologie - ha aggiunto Violante - manipolano l'opinione pubblica e quindi anche le politiche per la sicurezza, per cui diventa fondamentale comprendere la natura attuale dei conflitti, caratterizzati dalla guerra asimmetrica e dall'attacco ai sistemi informatici. Cambiando epoca occorre radicalmente mutare gli strumenti della sicurezza, per cui la soft intelligence è una tecnica che implica il rapporto non con le persone ma con le tecnologie". Il presidente Violante ha poi risposto alle domande degli studenti: sulla politica della Russia ("probabilmente cerca di influenzare le elezioni degli altri Paesi, come potrebbe verificarsi anche il contrario"), sul superamento del Parlamento ("non è solo il luogo della decisione ma anche della rappresentanza e della mediazione del conflitto dove si riconoscono le ragioni degli altri. Il Parlamento trae un ordine dal disordine, come nella teoria del caos"), sulla giustizia ("siamo di fronte ad algoritmi che prevedono la reiterabilità dei reati, in un contesto in cui l'accesso alla giustizia negli altri Paesi è molto più costoso che in Italia"), sui principi dell'intelligenza artificiale ("sono intesi molto diversamente tra Oriente e Occidente").

      © RIPRODUZIONE RISERVATA

      Cerca con Google nell'intero giornale:

      -- >Guarda l'indice delle notizie su: "AreaUrbana"

     

     
Pubblicità


Copyright © 2017 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione.
Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso non e' consentito