HOME, Torna alla pagina Indice
Citta' di Cosenza , Torna alla pagina Indice
Dir.resp. Pippo Gatto
Home . Cronaca . Università . Sport . Politica . Link . Cultura . Spettacoli . Calcio . Forum . Meteo .
Hinterland
 Rende
 Castrolibero
 Castiglione
 Servizi on Line
 Segnala i problemi 
 Famacie di Turno 
 Gare e Appalti 
 Bandi e Concorsi 
 Cinema 
 Scrivi alla Redazione 


 
 Turismo
 I Monumenti
 Mappa dell'Hinterland
 Centro Storico
 Notizie per i visitatori
 Rubriche
 Alimentazione
 Ambiente
 Attualità/Cronaca
 Consumatori
 Cronaca Rosa e Gossip
 Cultura
 Diritti del Cittadino
 Economia e Finanza
 Innovazione e Tecnologia
 Politica e Sociale
 Servizi Speciali e Dossier
 Sindacati
 Spettacoli
 Sport
 Partecipativi
 Chat
 Forum
 Scienza
 Informatica
 Innovazione
 Scienza
 Associazioni
 Salute
 Prevenzione
 Sanità e Salute
 Scuola e Giovani
 Scuola
 Musica
 Università




Previsioni: Epson Meteo

    Condividi su Facebook

Notizie dall'area urbana di Cosenza

 

Due gemelli cosentini arrestati per rapina a Perugia

09 set 09 Sono ritenuti responsabili di due rapine tentate e una consumata, tutte ai danni di uffici postali della provincia di Perugia, due fratelli gemelli, Fernando e Eugenio Vario, originari di Cosenza, di 24 anni, arrestati nell'ambito di un'indagine condotta dai carabinieri della compagnie di Assisi e Città della Pieve nonché quelli della sezione di polizia giudiziaria presso la procura del capoluogo umbro. I militari hanno inoltre individuato un napoletano accusato di essere stato il basista dei colpi ma morto alcuni giorni fa. Le rapine risalgono tutte al 4 agosto scorso. Vennero tentate negli uffici postali di Santa Maria degli Angeli e Petrignano di Assisi e portata a termine a Passignano sul Trasimeno.

Morto il basista napoletano. L'indagine, coordinata dal sostituto procuratore Giuseppe Petrazzini, è stata illustrata oggi, in una conferenza stampa, dai comandanti del nucleo operativo comando provinciale di Perugia, Pier Ugo Todini, del nucleo operativo della compagnia di Assisi, Allessandro Casario, dal nuovo comandante della compagnia di Città della Pieve, Marcello Sardu e dal responsabile della sezione carabinieri di polizia giudiziaria di Perugia, Mario Fringuello. A finire in manette sono stati due fratelli gemelli originari di Cosenza, di 24 anni, Fernando e Eugenio Vario. E' invece deceduto qualche tempo fa a causa di una overdose, il presunto terzo complice, ritenuto il basista, un quarantenne originario di Napoli. Gli investigatori ritengono che il gruppo fosse specializzato nel compiere rapine in danno di uffici postali. Le due tentate e quella consumata avvennero nel giro di pochi minuti l'una dall'altra e tutte la mattina del 4 agosto scorso. La prima, alle 7.45, a Santa Maria degli Angeli non fu messa a segno a causa del sistema temporizzato di chiusura della cassaforte. All'interno dell'ufficio postale i malviventi si erano introdotti dopo che, nella notte, avevano divelto una grata esterna. Il secondo tentativo, anche questo non andato a buon fine, alle 8.20, ai danni dell'ufficio postale di Petrignano di Assisi. Fruttò invece un bottino di 1.400 euro, il terzo colpo, compiuto alle 10, alle Poste di Passignano sul Trasimeno. Anche in questo caso i rapinatori, che agivano senza armi e con il volto parzialmente travisato, riuscirono ad introdursi all'interno dell'ufficio postale dopo aver forzato un pannello di protezione. All'individuazione dei due fratelli Vario i carabinieri sono arrivati nel corso di una attività di indagine che era in corso da parte della sezione di polizia giudiziaria e poi sviluppata in collaborazione con le due compagnie dei carabinieri di Assisi e Città della Pieve. I due fratelli, arrestati nel cosentino, si trovano attualmente rinchiusi nel carcere di Paola su ordinanza di custodia cautelare emessa a loro carico dal gip del tribunale di Perugia.

Cerca con nell'intero giornale:

-- >Guarda l'indice delle notizie su Cosenza e hinterland

 

Home . Cronaca . Università . Sport . Politica . Link . Cultura . Spettacoli . Calcio . Forum . Meteo .

Copyright © dal 2004 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione. Reg. Trib. CS n.713 del 28/01/2004
Tutti i dati e le immagini presenti sul sito sono tutelati dalla legge sul copyright
Il loro uso e' consentito soltanto previa autorizzazione scritta dell'editore

Per una migliore visualizzazione del portale si consiglia uan risoluzione di 800x600 punti