NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . AreaUrbana . Video . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
  o99

      Condividi su Facebook

      Le notizie del giorno in Calabria

       

       

      Le notizie del giorno in Calabria

      COVID:NUOVA IMPENNATA CASI IN CALABRIA(+278),3 DECESSI STABILI RICOVERATI REPARTI E INTENSIVA,304 I GUARITI

      Nuova impennata dei contagi in Calabria. Sono infatti 278, ieri erano 16, i nuovi casi di coronavirus registrati in Calabria nelle ultime 24 ore. I decessi sono 3 che portano il totale dei decessi a 671. C'e' un ricoverato in meno nei reparti di area medica (180) mentre la situazione delle terapie intensive rimane stabile per il secondo giorno consecutivo (19). Sono 28 in meno gli isolati a domicilio (5.970) e 304 i guariti (30.258). I casi attivi sono 6.169 e quelli chiusi (37.098). In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 542.311 soggetti per un totale 574.228 tamponi eseguiti. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 37.098 e quelle negative 505.213. Sono questi i dati giornalieri relativi all'epidemia da Covid-19 comunicati dal dipartimento Tutela della Salute.

      MORTO SUICIDA EX SOTTOSEGRETARIO ANTONIO CATRICALÀ FU FUNZIONARIO PER PRESIDENZA CONSIGLIO E GARANTE ANTITRUST

      L'ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Antonio Catricalà, è stato trovato morto nella sua abitazione a Roma, nel quartiere Parioli. Catricalà, secondo quanto si apprende da fonti investigative, si sarebbe suicidato sparandosi un colpo di pistola. Sul posto è presente la Polizia e la Scientifica. Catricalà, nato a Catanzaro, aveva 69 anni, dal 2017 era presidente del cda della società Aeroporti di Roma e nei giorni scorsi era stato nominato presidente dell'Igi, l'Istituto grandi infrastrutture. Dal 2005 al 2011, era stato presidente dell'Autorità garante della concorrenza e del mercato. Poi era stato sottosegretario alla presidenza del Consiglio del governo Monti dal novembre del 2011 e viceministro dello Sviluppo del governo di Enrico Letta nel 2013. Magistrato del Consiglio di Stato dal 2014, ha poi esercitato la professione di avvocato. Nel settembre del 2014 è stato candidato dal centrodestra a giudice della Corte Costituzionale.

      CATRICALÀ:A CATANZARO NOTIZIA ACCOLTA CON DOLORE E SGOMENTO CON LA CITTÀ D'ORIGINE IL LEGAME NON SI ERA MAI INTERROTTO

      Era nato a Catanzaro, e con il capoluogo calabrese manteneva un saldissimo rapporto Antonio Catricalà, ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, morto suicida stamane nella sua casa del quartiere Parioli di Roma. A Catanzaro, dove risiedono tuttora alcuni suoi parenti e dove la notizia della sua morte è arrivata provocando dolore e vasto cordoglio, Catricalà aveva frequentato le scuole dell'obbligo e il Liceo classico Galluppi e conseguito la maturità prima di trasferirsi a Roma dove, all'età di 22 anni, si era laureato in Giurisprudenza all'Università "La Sapienza". Era stato anche allievo dell'economista Federico Caffé. La famiglia Catricalà è originaria di Chiaravalle Centrale, comune delle Preserre catanzaresi, che nel 2005 gli aveva tributato la cittadinanza onoraria.

      TENTA FURTO IN RISTORANTE, 36ENNE FERITO A COLPI DI PISTOLA NON È IN PERICOLO DI VITA.A SPARARE È STATO PARENTE PROPRIETARIO

      Un uomo di 36 anni è rimasto ferito in modo non grave durante un tentativo di furto avvenuto all'interno di un ristorante nel territorio di Conflenti in provincia di Catanzaro. Il fatto è accaduto nel corso della notte dentro il locale dove un parente del proprietario, avendo sorpreso l'intruso, ha sparato due colpi di pistola, detenuta legalmente, uno dei quali ha raggiunto il trentaseienne all'addome. Il ferito, che non è in pericolo di vita, è stato soccorso e trasportato nell'ospedale Pugliese Ciaccio di Catanzaro. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del Comando Provinciale di Catanzaro, del Gruppo di Lamezia Terme e della Compagnia di Soveria Mannelli, coordinati dalla Procura della Repubblica di Lamezia Terme.

      REGGIO CALABRIA:RIESAME,PER CASTORINA'PERICOLO REITERAZIONE' MOTIVAZIONI CONFERMA DOMICILIARI CONSIGLIERE ACCUSATO BROGLI

      "Una carpetta di colore bianco, recante la dicitura 'Liceo Scientifico Volta', contenente 22 fogli con indicazione di persone, seggi e sezioni; 8 fogli con nominativi e documenti; 27 fogli fronte-retro recanti la intestazione 'Nati dal 1913 al 1930'". È quanto ha trovato la Digos a casa del consigliere comunale di Reggio Calabria Antonino Castorina, del Pd, arrestato lo scorso dicembre per plurime fattispecie di falso e reati elettorali nell'ambito dell'inchiesta sui brogli alle elezioni comunali del 20 e 21 settembre 2020 in cui l'indagato è risultato il candidato più votato del centrosinistra.

      Sfrecciano su monopattini e colpiscono alle spalle,è allarme Accade a Cosenza, anziani vittime di ragazzini

      A Cosenza sono diverse ormai le segnalazioni giunte alle forze dell'ordine che parlando di ragazzini che, in città, sfrecciano sui monopattini o bici elettriche per poi colpire alle spalle le persone sole o anziane per poi allontanarsi in gran fretta. Gli episodi si registrano in particolare, secondo quanto si è potuto apprendere, nel tratto del Parco del Benessere nei pressi dei Due Fiumi. Le forze dell'ordine hanno avviato una serie di controlli, avvalendosi anche delle telecamere di videosorveglianza della zona.

      SMALTIVANO MATERIALE EDILIZIO RISULTA NEL CRATI,TRE DENUNCE ATTIVITÀ ILLECITA DI GESTIONE RIFIUTI SCOPERTA DA CC FORESTALE

      Tre persone sono state denunciate a Cosenza dai Carabinieri forestale nell'ambito di un'operazione, coordinata dalla Procura, che ha portato alla scoperta di un'attività di smaltimento e gestione illecita di rifiuti tra i comuni di Cosenza e S.Pietro in Guarano. L'indagine è scaturita a seguito di un controllo del territorio che ha permesso di constatare la movimentazione di terre da scavo provenienti da un cantiere edile di Cosenza, dove si stanno effettuando lavori per la costruzione di un palazzo, verso un altro cantiere ubicato a San Pietro in Guarano. (ANSA).

      Pagina aggiornata alle 23:33 del 24/02/21

      © RIPRODUZIONE RISERVATA

      Cerca con Google nell'intero giornale:

      -- >Guarda l'indice delle notizie su: "Cronaca"

     

     
Pubblicità


Copyright © 2017 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione.
Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso non e' consentito