NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . AreaUrbana . Video . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
  o99

      Condividi su Facebook

      Le notizie del giorno in Calabria

       

       

      Le notizie del giorno in Calabria

      'NDRANGHETA: LATITANTE DA 17 ANNI ARRESTATO IN FRANCIA EDGARDO GRECO FACEVA IL PIZZAIOLO, DEVE SCONTARE L'ERGASTOLO

      I carabinieri hanno arrestato a Sant'Etienne, in Francia, Edgardo Greco, di 63 anni, latitante dal 2006 per un duplice omicidio di 'ndrangheta avvenuto a Cosenza nel 1991 per il quale era stato condannato all'ergastolo. A carico di Greco pendeva un mandato d'arresto europeo emesso dalla Procura generale di Catanzaro. Greco è stato individuato ed arrestato dai militari del Reparto operativo di Cosenza nell'ambito di un'attività investigativa coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro. Greco faceva il pizzaiolo da almeno tre anni in un locale di Sant'Etienne, dove si era stabilito dal 2014.

      'NDRANGHETA:SEQUESTRATI 45 MILIONI DI BENI TRA ITALIA E USA COINVOLTI DUE FRATELLI IMPRENDITORI REGGINI

      Gli agenti del Servizio Centrale Anticrimine e della Divisione Anticrimine della Questura di Reggio Calabria stanno eseguendo, nelle province di Reggio Calabria, Milano, Messina, Bari e in Florida (Stati Uniti), un provvedimento di sequestro di beni, assetti societari e rapporti finanziari, per un valore complessivo di 45 milioni di euro, riconducibili a due fratelli imprenditori attivi nel settore dell'edilizia e dell'intermediazione immobiliare. "La Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato sta attuando da anni una strategia finalizzata a colpire i patrimoni illeciti accumulati dalle mafie, utilizzando sia i sequestri penali che le misure di prevenzione patrimoniali - le parole del direttore centrale anticrimine della Polizia di Stato, Francesco Messina -.

      COVID:LIEVE CRESCITA CONTAGI (185) E 4 DECESSI,TASSO 7,89% DIMINUISCONO RICOVERI IN REPARTI ORDINARI, STABILI LE INTENSIVE

      Sale leggermente il numero dei contagi in Calabria: sono 185, ieri erano 158, i casi riscontrati in Calabria nelle ultime 24 ore a fronte di 2.345 tamponi eseguiti e con un tasso di positività che dal 6,94 torna al 7,89%. Quattro sono i decessi che portano il totale delle vittime a 3.309. Diminuiscono i ricoveri nei reparti ordinari, -3 (133); stabili quelli in terapia intensiva (10). I guariti sono 624.217 (+356), gli attualmente positivi 1.328 (-175) e gli isolati a domicilio 1.185 (-172).

      USO INDEBITO "CARTA DOCENTE",SEQUESTRATI BENI A IMPRENDITORE INDAGINE GDF COSENZA:ACQUISTATE TV, SMARTPHONE E CONDIZIONATORI

      I militari del Comando provinciale della Guardia di Finanza di Cosenza hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo, emesso dal Gip di Cosenza, nei confronti di un imprenditore. I sigilli sono stati apposti a disponibilità finanziarie e ad un bene immobile per un valore complessivo di 135 mila euro. Dalle indagini svolte dai finanzieri del Nucleo di Polizia economico-finanziaria, su delega della Procura cosentina, è emersa infatti l'indebita percezione di erogazioni pubbliche legate alla "Carta del docente", da parte di una società che si occupa della vendita di elettrodomestici e dispositivi elettronici.

      DROGA: IN AUTO 2 CHILI COCAINA, DUE ARRESTI NELLA LOCRIDE BLOCCATI DALLA GUARDIA DI FINANZA A GIOIOSA IONICA

      I finanzieri del Gruppo di Locri hanno arrestato a Gioiosa Ionica due "corrieri" della droga e sequestrato oltre 2 chilogrammi di cocaina. I due, entrambi siciliani, hanno tentato di sottrarsi al controllo con una manovra azzardata della vettura sulla quale viaggiavano ma, dopo un breve inseguimento, sono stati raggiunti e fermati. I militari hanno così avuto modo di ispezionare l'autovettura scoprendo i due panetti di cocaina pura nascosti in un vano posto nel motore dell'auto. Trovati, anche, circa 4 grammi di marijuana. La sostanza stupefacente e il mezzo utilizzato dai due trafficanti sono stati sequestrati.

      INCIDENTI STRADALI:SCONTRO SULLA STATALE 106,SEI FERITI CORIGLIANO ROSSANO, COINVOLTI 4 MEZZI TRA I QUALI UNA MOTO

      Sei persone sono rimaste ferite in un incidente stradale, che ha coinvolto quattro veicoli tra cui anche una moto, avvenuto sulla statale 106 nei pressi di Torricella in territorio di Corigliano Rossano. A causa dello scontro, sulle cui cause sono in corso accertamenti, l'arteria è rimasta chiusa al traffico in entrambe le direzioni. Sul posto è atterrato l'elisoccorso. Oltre ai sanitari del Suem 118, sono intervenuti i carabinieri del nucleo territoriale di Corigliano-Rossano, che hanno effettuato i rilievi per risalire alla dinamica dell'incidente, gli agenti della Polstrada, alcune squadre dei vigili del fuoco e gli operatori dell'Anas impegnati nella gestione della viabilità e per ripristinare la regolare circolazione il prima possibile. (ANSA).

      Pagina aggiornata alle 18:00 02/02/23

      © RIPRODUZIONE RISERVATA

      Cerca con Google nell'intero giornale:

      -- >Guarda l'indice delle notizie su: "Cronaca"

     

     
Pubblicità


Copyright © 2017 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione.
Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso non e' consentito