NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . AreaUrbana . Video . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
  k

      Condividi su Facebook

      Arrestato al Cara di Crotone profugo che abusò di una bimba

       

       

      Arrestato al Cara di Crotone profugo che abusò di una bimba

      22 apr 23 Un 38enne è stato arrestato dalla Squadra mobile di Crotone con l'accusa di violenza sessuale su una minorenne. L'uomo, un cittadino del Camerun ospite al Cara di Isola Capo Rizzuto in quanto richiedente protezione internazionale, profugo secondo l'accusa, avrebbe abusato di una bambina di 9 anni, sua connazionale, anche lei ospite del centro insieme alla propria famiglia. Nei suoi confronti il gip del Tribunale crotonese ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per violenza sessuale aggravata. Le indagini sono state avviate dopo la denuncia della madre della vittima, alla quale la bambina aveva riferito che un loro connazionale aveva abusato di lei approfittando di un momento in cui l'uomo era rimasto solo in compagnia della minorenne nel suo alloggio. Dalle indagini della Squadra mobile sarebbero emersi riscontri al racconto della bambina per cui la Procura di Crotone, dopo aver valutato l'esito delle attività svolte, ha richiesto al Gip l'emissione della misura cautelare che è stata prontamente eseguita.

      "Lascia sgomenti l'episodio di violenza sessuale di cui sarebbe stata vittima una bimba di soli nove anni all'interno del Cara di Isola Capo Rizzuto ad opera di un migrante del Camerun. Come istituzioni abbiamo il dovere di condannare fermamente la responsabilità di tali odiosi reati, e di cercare di fare ogni cosa per prevenire il ripetersi di questi indegni episodi". Lo afferma in una nota Roberto Occhiuto, presidente della Regione Calabria. "I flussi migratori - aggiunge - non possono creare disagi ai nostri territori, ed è necessario, come ripeto sempre, che l'accoglienza sia regolata. Le condizioni di sovraffollamento del Cara di Isola, ad esempio, sicuramente non agevolano una gestione ordinata. Per questo è indispensabile un'attenzione sempre più alta da parte dello Stato nella gestione delle migrazioni".

      ę RIPRODUZIONE RISERVATA

      Cerca con Google nell'intero giornale:

      -- >Guarda l'indice delle notizie su: "Cronaca"

     

     
Pubblicità


news Oggi in Italia e nel mondo

news Oggi in Calabria

Copyright © 2017 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione.
Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso non e' consentito