NuovaCosenza.com
Google
su tutto il Web su NuovaCosenza
mail: info@nuovacosenza.com
Home . Cronaca . Politica . AreaUrbana . Video . Spettacoli . Sport . Calcio . Meteo .
 

      Condividi su Facebook

      Inizia l'esodo per le vacanze, domenica da bollino rosso

       

       

      Inizia l'esodo per le vacanze, domenica da bollino rosso

      31 lug 22 Inizia l'esodo estivo in le prime partenze per le ferie e traffico intenso ma scorrevole sui 32mila km di rete stradale e autostradale. Domenica da bollino rosso che conta anche purtroppo molti incidenti stradali con 10 vittime e una strage sfiorata vicino a Ferrara, dove quattro ragazze sono state investite davanti ad un locale: il conducente dell'auto è fuggito ma è stato raggiunto da una folla di giovani, tra cui amici delle ragazze, che hanno tentato in linciaggio. E' stato salvato dai buttafuori del locale e dai carabinieri intervenuti ed è stato arrestato per lesioni stradali gravi e omissione di soccorso. Intanto è iniziato l'esodo estivo: dai dati Anas la circolazione risulta sostenuta soprattutto in direzione delle località di mare e in uscita dai centri urbani ma senza particolari disagi ma in serata è previsto l'incremento del traffico verso le città per i rientri del fine settimana. Inoltre fino alle 22 in vigore il divieto di transito dei mezzi pesanti. Le tratte interessate dai maggiori flussi di traffico sono, in direzione sud, le principali direttrici verso le località di villeggiatura ovvero le dorsali adriatica, tirrenica e jonica. Al nord, traffico sostenuto ai valichi internazionali di confine. Nei punti nevralgici della rete stradale e autostradale il personale Anas ha monitorato costantemente la circolazione per prevenire qualsiasi disagio. Esodo funestato da incidenti mortali: nel ferrarese è morto un pensionato nell'impatto con un furgone mentre la moglie che viaggiava con lui, è rimasta gravemente ferita. Nel Piacentino un uomo morto sul colpo dopo che l'auto è uscita di strada, finendo contro alcuni cassonetti. A Trevi a perdere la vita è stato invece un ragazzo di 18 anni, dopo aver colpito un guard rail. Gravi incidenti stradali anche a Roma: dove tre persone sono morte e altre tre sono rimaste ferite in modo grave. Un morto anche al Sud, nell'Isola di Lipari. L'uomo di 37 anni, ha perso il controllo del mezzo schiantandosi all'interno di una galleria. Inutili i tentativi di rianimazione da parte del personale sanitario e il trasporto all'ospedale di Tortona per un 40enne, morto dopo aver perso il controllo dell'auto ed essere andato contro un albero. In provincia di Cremona lo scontro fra due auto ha provocato la morte di un uomo di 70 anni del posto e una mamma 50enne in viaggio con la figlia, che nell'impatto non ha riportato lesioni gravi. Il traffico ferroviario è stato sospeso tra Rimini e Cattolica, in direzione Ancona, predisponendo servizi sostitutivi ai treni regionali con degli autobus. A chiudere il mese di luglio, durante la domenica da bollino rosso per le ferie estive, anche gli incendi: un pullman senza passeggeri a bordo si è ribaltato ed è andato a fuoco sull'autostrada A14. I roghi del weekend hanno causato l'istituzione di limitazioni temporanee al traffico in Toscana, e sul Grande Raccordo Anulare di Roma.

      © RIPRODUZIONE RISERVATA

      Cerca con Google nell'intero giornale:

      -- >Guarda l'indice delle notizie su: "Cronaca"

     

     
Pubblicità


news Oggi in Italia e nel mondo

news Oggi in Calabria

Copyright © 2017 Nuova Cosenza. Quotidiano di informazione.
Registrazione Tribunale Cosenza n.713 del 28/01/2004 - Direttore Responsabile: Pippo Gatto
Dati e immagini presenti sul giornale sono tutelati dalla legge sul copyright. Il loro uso non e' consentito